sabato, 24 ottobre 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela olimpica    vendee globe    benetti    confindustria nautica    29er    windsurf    optimist    rolex middle sea race    cnsm    giancarlo pedote    j24    campionati invernali    este 24    mini 6.50    regate    federvela   

J70

Il Lightbay Sailing Team si presenta tra i 'grandi' con Pendragon e Paul Cayard

il lightbay sailing team si presenta tra grandi con pendragon paul cayard
redazione

Saranno Pendragon e Paul Cayard gli architrave sui quali poggerà la stagione agonistica 2020 del Lightbay Sailing Team. Per il suo ventunesimo anno di attività, il team guidato da Carlo Alberini si prepara a debuttare tra i Maxi e a confrontarsi con un settore certo non meno competitivo di quello one design, nel quale ha regatato per anni, spaziando dal J/70 al Farr 40, con 'tappe' in tutte, o quasi, le classi intermedie, come Melges 20, Mumm 30 e Melges 32.

 

Una sfida che necessita di esperienza, incarnata in Paul Cayard. Già vincitore di una Louis Vuitton Cup con Il Moro di Venezia e olimpionico Star sotto la bandiera a stelle e strisce, il fuoriclasse californiano torna ad affiancare l'armatore pesarese dopo quattro anni: "Con Carlo ho preso parte alla stagione 2016, partecipando al Mondiale J/70 di San Francisco, la mia città, dove abbiamo chiuso con un solido quarto posto. Sono contento di ritrorvare il Lightbay Sailing Team e di navigare sul Pendragon, un 20 metri disegnato dal celebre designer kiwi Laurie Davidson nel 2010. Tra tutte, le mie regate preferite sono la Rolex Capri Sailing Week e la Maxi Yacht Rolex Cup e nel corso della stagione saranno due degli appuntamenti fondamentali. Il team è molto competitivo e abbiamo iniziato i preparativi in vista della prima regata, la Tre Golfi di Napoli, in programma a maggio".

 

"Avere Paul con noi farà senza dubbio la differenza: il suo talento è indiscusso ed inoltre è un profondo conoscitore tanto dei campi di regata del Mediterraneo, quanto dell'universo Maxi - spiega Carlo Alberini - Dopo averlo avuto nel team nel 2016, non potevo immaginare altra guida per un progetto come questo e aver ottenuto il suo si ha rappresentato senza dubbio una svolta verso la piena realizzazione dello stesso".

 

Oltre alle grandi classiche a marchio Rolex, la Capri Sailing Week, la Giraglia e la Maxi Yacht Rolex Cup di Porto Cervo, il Lightbay Sailing Team sarà di scena alla 151 Miglia, alla Palermo-Montecarlo, alla Regata del Conero e agli appuntamenti dell'autunno adriatico: il Bernetti, la Barcolana, la Veleziana e la Venice Hospitality Challenge.

 

Impaziente di iniziare, Carlo Alberini vive intense giornate dedicate alla programmazione: "Ci sono tante cose da fare: un Maxi è una barca complessa e grazie al supporto di partner come Armare e B&G stiamo eseguendo una lunga serie di manutenioni e interventi atti ad affrontare una stagione lunga come quella che ci aspetta".

 

Oltre a Carlo Alberini e a Paul Cayard, a bordo di Pendragon sarà impegnato un un equipaggio esperto, compredente velisti come Lorenzo Bodini, Gaeteno Figlia di Granara e Sergio Blosi, da sempre responsabile tecnico delle barche del Lightbay Sailing Team.

 

Supportano la stagione del Lightbay Sailing Team i partner Calvi Network, Titanium International Group, Iconsulting, Petrol Lavori e Officine Belletti.

 









I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vai col Mini! Partito il GP d'Italie

Partiti! 21 i Mini 6.50 sulla linea di partenza del Grand Prix d’Italie sul percorso di oltre 500 miglia che da Genova li porterà ad attraversare le Bocche di Bonifacio

America's Cup: uno scafo rivoluzionario per Ineos

La nuova imbarcazione britannica rivela differenze significative non solo rispetto al precedente AC75, ma anche rispetto alle altre varate finora

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini tagliano per primi il traguardo della Rolex Middle Sea Race

Il MOD 70 Mana termina la regata 15 minuti dopo. Il Team di Soldini conclude la prova in 2 giorni, 8 ore, 26 minuti e 27 secondi

Luna Rossa: varato ad Auckland il secondo AC 75

A rompere sulla prua la bottiglia di Ferrari Maximum Blanc de Blancs delle Cantine Ferrari – “sparkling partner” del team - Tatiana Sirena, moglie dello Skipper e Team Director Max Sirena

Garda: 100 Optimist al Trofeo Danesi

Trofeo Danesi versione “extra large”, quasi 90 Under 15 al via, in una giornata di sole e due prove corse in mattinata con un leggero Pelèr

Porto Cervo: il team tedesco del Segel-und Motorboot Club Überlingen vince l'Audi SAILING Champions League

La finale dell'Audi SAILING Champions League vede trionfare il team tedesco del Segel-und Motorboot Club Überlingen. L’equipaggio italiano dell’Aeronautica Militare chiude al secondo posto davanti agli svizzeri del Seglervereinigung Kreuzlingen

La vela non si ferma!

E' ufficiale dopo i chiarimenti chiesti dalla FIV al Governo. Il presidente Francesco Ettorre scrive a tutti gli affiliati

Vittoria di Portopiccolo Prosecco Doc - Hilton Molino Stucky alla Venice Hospitality Challenge 20

La VII edizione della Venice Hospitality Challenge ha visto salire sul gradino più alto del podio Portopiccolo Prosecco Doc - Hilton Molino Stucky timonata da Claudio Demartis grazie a una netta vittoria Overall e in Classe 1

Swan: Vitamina Cetilar domina a Scarlino tra gli Swan 36

Quattro prove, concluse con tre vittorie e un secondo posto: grazie a questo score che rasenta la perfezione, il Club Swan 36 Vitamina Cetilar con al timone Andrea Lacorte si è imposto oggi a Scarlino, in Toscana, nella World Gold Cup

Audi Sailing Champion League: Aeronautica Militare soddisfatta (con rimpianti) del suo 2° posto

Giancarlo Simeoli:"La regata finale a 4 team è stata molto crudele e decisiva, pensando che con il formato dello scorso avremmo stravinto ed invece ci dobbiamo accontentare di essere i primi dei perdenti"

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci