lunedí, 6 febbraio 2023


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nauticsud    dragoni    vele d'epoca    open skiff    regate    protagonist    the ocean race    campionati invernali    foiling    porti    vendée globe    america's cup    tiliaventum   

FIV

Halifax: sempre Tita/Banti in testa al mondiale Nacra 17

halifax sempre tita banti in testa al mondiale nacra
Roberto Imbastaro

Terza giornata di regate ad Halifax, protagonista il vento che complica i campi di regata per tutte le classi impegnate. Le classifiche ne risentono non tanto per le posizioni quanto per i punteggi. Nei 49er due equipaggi italiani passano in Gold Fleet (Crivelli Visconti – Calabrò e Ferrarese – Chistè), nei 49erFX qualche passo avanti per tutte le azzurre, nei Nacra 17 tutti e tre gli equipaggi nelle zone alte della classifica.

 

Per tutte le informazioni sull’evento: 

https://49er.org/event/2022-world-championship/

 

 

49er

 

La classifica overall dopo 8 prove:

1° Lambriex – Werken (NED)

2° Botin – Trittel Paul (ESP)

3° Dunning Beck – Gunn (NZL)

 

Gli italiani in gara:

13° Crivelli Visconti – Calabrò (ITA)

18° Ferrarese – Chistè (ITA)

39° Anessi – Gamba (ITA)

 

Le dichiarazioni dei protagonisti:

 

Marco Anessi: “Oggi ultima giornata di qualifiche: abbiamo disputato 4 prove con condizioni molto difficili, vento da terra oscillante molto rafficato. Purtroppo oggi non siamo riusciti a portare a casa i parziali che ci servivano per entrare nella Gold Fleet. Scendiamo in acqua domani comunque motivati a recuperare tutto quello che possiamo recuperare per concludere al meglio questo Campionato del Mondo.”

 

Il tecnico FIV Gianmarco Togni: “Si è conclusa una giornata molto complicata con vento al limite, non tanto per intensità quanto per direzione con salto di circa trenta gradi. Queste condizioni hanno reso i risultati di giornata estremamente altalenanti un po’ per tutti gli atleti e gli italiani hanno cercato di difendersi con ordine. C’è soddisfazione per i due equipaggi che hanno raggiunto la Gold Fleet, ma anche Anessi – Gamba hanno provato fino alla fine a centrare questo primo obiettivo. Purtroppo le condizioni del vento hanno reso tutto più complicato e mi auguro che domani possa tornare il vento termico dei primi giorni che consentirà una lettura più chiara del campo.”

 

 

49erFX

 

La classifica overall dopo 9 prove:

1° Bobeck – Netzler (SWE)

2° Aanholt – Duetz (NED)

3° Echegoyen – Barcelò (ESP)

 

Le italiane in gara:

13° Germani – Bertuzzi (ITA)

25° Omari – Carraro (ITA)

30° Passamonti – Fava (ITA)

 

Le dichiarazioni dei protagonisti:

 

Arianna Passamonti: “Giornata complicata con vento oscillante da terra. È stato difficile trovare una costante nelle tre prove data la forte  differenza di pressione che ha caratterizzano il campo in ogni lato. Nelle prime due prove siamo riuscite a rimanere costanti e consolidare nei momenti opportuni, portando a casa due parziali discreti. Nell’ultima prova non siamo riuscite a rimanere in fase dopo la partenza e questo ha compromesso il resto della regata. Prossimi giorni è previsto uno scenario diverso e siamo cariche per provare a cambiare  il trend.”

 

Il tecnico FIV Gianfranco Sibello: “Oggi giornata con vento da terra instabile e bucato che ha reso difficile il campo di regata per tutti. I nostri equipaggi hanno avuto buoni spunti e tutti, nonostante qualche errore di troppo, hanno migliorato la loro posizione. Ci sono ancora sette prove e eventuale Medal Race per cui i punti in gioco e le possibilità di migliorare la classifica sono tante. Nei prossimi è previsto un ulteriore cambio di condizioni con meno vento. Possiamo e dobbiamo migliorare: resto positivo perché è l’atteggiamento che voglio da parte di tutti.”

 

 

Nacra 17

 

La classifica overall dopo 9 prove:

1° Tita – Banti (ITA)

2° Ugolini – Giubilei (ITA)

3° Kurtbay – Keskinen (FIN)

 

Gli altri italiani in gara:

7° Bissaro – Frascari (ITA)

 

Le dichiarazioni dei protagonisti:

 

Caterina Banti: “Anche oggi una giornata tricky, difficile, con vento rafficato e oscillante specialmente all’inizio. Abbiamo fatto una brutta prima prova e poi vinto le altre due; oggi c’è stato anche qualche problema con le alghe che erano in mezzo al campo di regata. Siamo ormai a metà campionato, piedi per terra e testa sulle spalle per dare sempre il nostro meglio. Una menzione particolare per la location che è davvero ben organizzata con tutti gli addetti gentili e cordiali.”  

 

Il tecnico FIV Gabriele Bruni: “Giornata complessa per il vento da terra oscillante e rafficato. Tita – Banti nella prima prova sono rimasti senza vento nella prima bolina e quindi in ritardo, ma poi hanno concluso in testa le altre due prove di giornata. Ugolini – Giubilei hanno gestito molto bene la giornata non inciampando in qualche cattivo risultato. Bissaro – Frascari bene nelle boline, hanno perso qualcosa ancora in poppa ma sono fiducioso che nei prossimi giorni possano entrare nei primi cinque in classifica.”

 

-----------------------------------------------------------------

 

Qui di seguito l’elenco dei convocati.

 

49er 

Marco Anessi (AN Sebina) - Edoardo Gamba (FV Malcesine)

Uberto Crivelli Visconti (Marina Militare) - Giulio Calabrò (Marina Militare)

Simone Ferrarese (CV Bari) - Leonardo Chistè (Aeronautica Militare)

Tecnico FIV presente: Gianmarco Togni

 

 

49erFX

Jana Germani (Marina Militare) - Giorgia Bertuzzi (Marina Militare)

Carlotta Omari (Fiamme Gialle) - Sveva Carraro (Aeronautica Militare)

Arianna Passamonti (Nauticlub Castelfusano) - Giulia Fava (AV Civitavecchia)

Tecnico FIV presente: Gianfranco Sibello

 

NACRA 17

Gianluigi Ugolini (Aeronautica Militare) - Maria Giubilei (Aeronautica Militare)

Ruggero Tita (Fiamme Gialle) - Caterina Banti (CC Aniene)

Vittorio Bissaro (Fiamme Azzurre) - Maelle Frascari (CC Aniene)

Tecnico FIV presente: Gabriele Bruni

 


03/09/2022 17:21:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Parità di genere? Non al Vendée Globe che esclude Clarisse Crémer per maternità

Non è più valida la regola della qualifica automatica per i partecipanti all'edizione precedente e Clarisse Crémer, in maternità, non potrà mai conquistare i punti necessari per la qualificazione all'edizione 2024

C'è Wanax EXP Team in testa all'Invernale di Anzio/Nettuno

Ancora un bel fine settimana per Altura, J24 e Platu 25 al Campionato invernale di Anzio e Nettuno

A Fiumicino la tecnologia è di aiuto per migliorare la prestazione sportiva

A bordo delle barche presenti al Campionato Invernale di Roma un sistema GPS permette di analizzare la regata. Sabato la dimostrazione in aula, domenica torna la competizione

Benetti ha varato FB283, Full Custom yacht di 62 metri

Il 26 gennaio, all’interno del cantiere di Livorno, si è svolta la cerimonia di varo di FB283, Benetti Full Custom yacht di 62 metri con scafo in acciaio e sovrastruttura in alluminio, tagliato su misura del suo armatore come un vestito sartoriale

The Ocean Race, una guerra di nervi

È un momento di nervosismo per i velisti, e gli effetti della bonaccia si fanno sentire... (nell'articolo tutti i link ai video del giorno girati a bordo)

Partita la seconda manche del Campionato Invernale di Marina di Loano

Vento da Nord con 20 nodi alla partenza, progressivamente calato fino a 10 nodi all’arrivo, tanto sole e mare calmo per i 44 equipaggi iscritti al Campionato Invernale più frequentato della 1a Zona FIV

Tre Golfi 2023: dal 12 al 21 maggio dieci giorni di grande vela

Scatta il conto alla rovescia per la Tre Golfi Sailing Week e il Campionato Europeo Maxi con la penisola sorrentina ancora una volta protagonista dopo l'esaltante successo del 2022

America's Cup: sarà l'Orient Express team a rappresentare la Francia

Il Gruppo Accor e i suoi marchi Orient Express e ALL-ACCOR Live Limitless si impegnano per il team sportivo K-Challenge

47° Invernale del Tigullio verso la chiusura: lotta in tutte le classi per i titoli 2023

Si chiude nel fine settimana la 47a edizione del Campionato Invernale del Tigullio, rassegna velica d'altura a cura del Comitato Circoli Velici Tigullio

The Ocean Race: GUYOT environnement - Team Europe primo all'Equatore

GUYOT environnement - Team Europe è stato il primo a tagliare la linea degli 0 gradi nord poco dopo le 2 del mattino UTC mentre cinque ore e mezza dopo è stato Team Malizia ad entrare a sud

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci