venerdí, 27 novembre 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

windsurf    orc    vela    cambusa    fincantieri    vendee globe    press    aziende    ambiente    giancarlo pedote    solidarietà    manifestazioni    emirates team new zealand    j24   

EXTREME 40

Extreme 40: a Trapani la lingua ufficiale è l'Arabo

extreme 40 trapani la lingua ufficiale 232 arabo
redazione

Vela, Extreme 40 - Il porto medioevale di Trapani è stato ancora una volta protagonista delle regate delle Extreme Sailing Series che si sono disputate all’interno del bacino con un folto pubblico che affollava le rive e la tribuna allestita presso la Stazione Marittima. I 10 equipaggi internazionali si sono sfidati per più di tre ore, dalle ore 15.00 alle 18.30 in una lunga serie di prove. Nove, infatti, le regate disputate in condizioni di vento leggerissimo (tra i 4 e i 6 nodi di intensità) che hanno impegnato gli equipaggi oltre ogni limite in estenuanti duelli alla ricerca di ogni possibile raffica di vento.

Sotto i riflettori i due equipaggi dell’Oman, con The Wave, Muscat (skipper Leigh McMillan) che si conferma con autorità leader della classifica provvisoria quando manca ormai una sola giornata al termine. Al secondo posto Oman Air, timoniere il fuoriclasse e campione Olimpico Ben Ainslie che passa dal quarto posto di ieri al secondo di oggi, dimostrando di trovarsi perfettamente a suo agio anche sugli Extreme 40, sui quali ha peraltro esordito ufficialmente soltanto tre giorni fa.

Groupe Edmonde de Rothschild sale al terzo posto, Alinghi scende al quarto, ma la classifica è cortissima e tutto ancora può succedere, soprattutto in considerazione del fatto che l’ultima regata di domani avrà valore doppio in termini di punteggio e potrebbe così rivoluzionare la classifica anche ai vertici.

Luna Rossa perde ancora due posizione e al termine della giornata odierna è quinta, avendo alternato alcuni spunti di assoluto valore a risultati deludenti. Seconda vittoria in assoluto del circuito 2011 per Niceforyou nella seconda prova odierna. Il team italiano occupa ora la 9a posizione in classifica.

Oggi è arrivato a Trapani anche Cino Ricci che ha voluto subito incontrare il campione olimpico Ben Ainslie, con il quale si è intrattenuto per alcuni minuti prima dell’inizio delle regate. Ricci è stato poi ospite, insieme al Senatore D’Alì, della diretta RAI condotta da Giulio Guazzini su Rai Sport 2 dalle 17,00 alle 19,00. La Rai trasmetterà anche domani, domenica 18 settembre, le immagini in diretta dell’ultima giornata a partire dalle 15,30.

Le Extreme Sailing Series™ di Trapani hanno il supporto del Ministero dello Sviluppo Economico, della Regione Siciiana e della Provincia regionale di Trapani. Sponsor dell’evento è Impresa Semplice di Telecom Italia.

Il Presidente della Provincia Regionale di Trapani Girolamo Turano, ha dichiarato oggi: “Quello degli Extreme 40 è uno dei progetti del programma Sensi Contemporanei del Dipartimento per lo Sviluppo; ormai alla seconda edizione sta dimostrando che la nautica e la vela in particolare sono un grande fattore di attrazione e di sviluppo per quei territori che hanno già un grande patrimonio naturale. Extreme coniuga tecnologia e competizione, due elementi di cui il Sud ha bisogno".

 

Le Extreme Sailing Series™ si disputano a bordo dei velocissimi Extreme 40, catamarani di 12 metri costruiti interamente in carbonio, il cui equipaggio è composto da quattro persone più un ospite. Quello delle Extreme Sailing Series™, è uno dei soli quattro circuiti al mondo a cui è stato assegnato lo status di Evento Speciale dall’ISAF (la Federazione Internazionale di Vela).

 

Classifica Generale delle Extreme Sailing Series dopo il quarto giorno

Posizione/Team/Punteggio

 

1° The Wave, Muscat 204pt

2° Oman Air 199.5pt

3° Groupe Edmond de Rothschild 193pt

4° Alinghi 192pt

5° Luna Rossa 191pt

6° Red Bull Extreme Sailing 189pt

7° Emirates Team New Zealand 150.5pt

8° Team GAC Pindar 138pt

9° Niceforyou 118pt

10° Team Extreme ‘Sailing Seacily’ 111pt


17/09/2011 21:49:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vendée Globe: ancora non chiari i problemi di Hugo Boss; acqua a bordo (risolta) per Pedote

Hugo Boss procede lentamente e gli ingegneri sperano di poter riparare il danno in corsa. Per Pedote un'infiltrazione d'acqua dovuta ad una trappa del ballast

Vendée Globe: Thomson si ferma per tentare la riparazione

Guai grandi e piccoli per tutta la flotta. Anche il leader, Thomas Ruyant è dovuto salire in testa d'albero

Alghero: per 110 studenti il battesimo della vela

Il Covid non ferma la vela, ad Alghero 100 studenti hanno debuttato in barca

Vendèe Globe: match race tra Dalin e Ruyant verso l'Indiano

Per Pedote un 13° posto nel gruppo degli inseguitori. Un controllo alla barca rivela che è assolutamente pronta per il Grande Sud (foto on board Prysmian Group)

America's Cup: primi bordi per New Zealand

Bene le prime prove in acqua, la barca vola e il Team è molto soddisfatto

Europeo Windsurf RS:X a Vilamoura (POR)

Cinque azzurri presenti, tre uomini e due donne. Mattia Camboni, Daniele Benedetti e Carlo Ciabatti nella flotta maschile.Marta Maggetti e Giorgia Speciale in quella femminile

Vendée Globe: così parlò Jean Le Cam

"Per me il bello di essere vecchio è che più si è vecchi più si ha esperienza. Più cose stupide hai fatto quando sei più giovane e, quando ne hai fatte tante, allora impari cosa non fare"

Yahia, il ragazzo che non sapeva nuotare: fuggito su un barcone ora è uno skipper

Yahia è nato in Niger, paese desertico senza sbocchi sul mare e tra i più poveri del pianeta, dove ha perso tutti i familiari e da dove è scappato imbarcandosi in Libia su un mezzo di fortuna

Ma... adottare un delfino per Natale?

Sulla pagina del sito del Centro Ricerca Cetacei troverete tante idee per i regali natalizi da oggettistica, alle adozioni di delfini, all'aggiornato libro di delfini e balene d'Italia e voucher per esperienze a bordo

Italia: ecco i migliori ristoranti del Gambero Rosso

2650 locali recensiti in tutta Italia. Quattro big conquistano le Tre forchette. E’ calabrese il Cuoco emergente dell’anno. Il Premio ristoratore dell’anno a una famiglia orientale di Milano

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci