giovedí, 23 maggio 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    optimist    marevivo    alinghi    cambusa    vela olimpica    tp52    formazione    circoli velici    laser    brindisi-corfù    151 miglia    fincantieri   

AMBIENTE

Economia del Mare, a Sabaudia esperti a convegno sul futuro di 7000 km di coste

Quale futuro per le coste italiane? Questo il tema sul quale gli esperti, tra gli altri, della Lega Navale Italiana, l'Unione Romana Ingegneri Architetti, la Camera di Commercio di Latina, gli Ordini professionali pontini l'Enea, l'autorità portuale di civitavecchia si stanno interrogando oggi in un incontro dal titolo “Economia del Mare, sviluppo sostenibile della risorsa costiera”, che si sta svolgendo a Sabaudia, presso la caserma Piave della Marina Militare.
L'obiettivo del dibattito è quello di identificare elementi strategici che garantiscano al territorio non solo una adeguata tutela ma anche un corretto sviluppo economico e antropico. Argomenti che, condivisi e affrontati tra le diverse realtà territoriali, possono rappresentare una leva di crescita importante per ciascuna regione costiera italiana.
Coste che innanzitutto, devono essere preservate dalle “attività antropiche” come le “opere di cementificazione urbane, turistiche ed industriali”.
Un fenomeno che, secondo l'ammiraglio Maurizio Gemignani, presidente della Lega Navale Italiana, va ad accentuare l’erosione costiera, che “pur essendo un processo naturale, è alterato ed accelerato dall’impatto dell’uomo”.
Un ruolo fondamentale lo ricopre la ”promozione, diffusione e sensibilizzazione alla cultura dell’ambiente marino”, una attività che Lega Navale conduce da anni con capillarità sul territorio e che, insieme con le attività di “osservazione, monitoraggio e intervento per la salvaguardia
delle zone costiere” condotte anche dal Centro Culturale Ambientale della LNI possono essere “una formidabile risorsa” ma anche “un eccezionale strumento di osservazione”.
Proprio il CCA è impegnato in una attenta attività di analisi e studio dell'ambiente marino: gli esperti del centro, già promotori di un manuale di procedure di pronto intervento in caso di spiaggiamento dei cetacei, sono prossimi ad un viaggio di studio in Patagonia.
Insieme con gli esperti dell'Instituto de Biología de Organismos Marinos di Puerto Madryn, il presidente Luigi Valerio e gli altri studiosi approfondiranno le abitudini della balena franca australe, specie migratoria minacciata di estinzione inserita all'interno della Convenzione internazionale sulle specie migratorie.
“L'ambiente deve essere tutelato – ha aggiunto Giancarlo Sapio, presidente URIA –, partendo dal concetto di utilizzo responsabile”.
“La mera proibizione inibisce lo sviluppo economico. Lo sviluppo economico sconsiderato devasta l'ambiente: serve equilibrio e lungimiranza. E attenzione da parte delle istituzioni, che sono abbastanza poco recettive quando si parla di mare”.
“Esiste un piano di mobilità via mare – spiega Sapio – che consentirebbe di alleggerire i carichi di traffico veicolare da Roma verso nord e verso sud, aumentando l'interconnessione con le regioni vicine. Esiste un piano di destagionalizzazione delle coste con la realizzazione di porti a secco, che aumenterebbe la cultura del diportismo nautico, quello degli appassionati di mare. Piani presentati più volte alle diverse amministrazioni che al giusto entusiasmo hanno fatto seguire un colpevole silenzio”.
“Non far vivere 7000km di coste - ha concluso - è il peggior errore di pianificazione che una amministrazione responsabile potrebbe compiere”.


25/10/2018 20:51:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giancarlo Pedote: che bel debutto tra gli Imoca 60!

Giancarlo Pedote ha fatto un colpo clamoroso aggiudicandosi il terzo posto al traguardo dell'evento, rendendosi così autore di un debutto straordinario sul circuito dei 60 piedi IMOCA

Two bullet opener for Jethou at Rolex Capri Sailing Week

Three days since the Regata dei Tre Golfi finished, Rolex Capri Sailing Week resumed on the Gulf of Naples today with two inshore races for the Maxi fleet

Palermo: a giugno "Una Vela Senza Esclusi" e il Campionato Nazionale Hansa 303

La manifestazione inizierà il 12 giugno con il raduno della Classe Hansa e lo stage federale. Ci si aspetta la partecipazione di circa 25 imbarcazioni in rappresentanza di 10 regioni italiane

Weymouth, Nacra 17: per Tita/Banti e Bissaro/Frascari 1° e 3° posto nelle Qualifying Series

Terzo giorno di regate ai 2019 Volvo Europeans di Weymouth (UK) delle classi Nacra 17, 49er e 49erFX

“Superhero” vince gli Open Half Ton Classics d’Italia, “Pili Pili” è Campione Italiano

Dal 9 al 12 maggio si è svolto a Fiumicino il Campionato Italiano Open Half Ton Classics

GC32 Racing Tour: arrivano i cinesi... e Sir Ben Ainslie

Sir Ben Ainslie e i velisti britannici di Coppa America hanno confermato la loro presenza nel GC32 Racing Tour in 2019 dove ci sarà anche la new entry cinese CHINAone NINGBO

Weymouth, Nacra 17: Tita/Banti rallentano ma sono ancora terzi

Quarto giorno e prime Fleet Series ai 2019 Volvo Europeans di Weymouth (UK) delle classi Nacra 17, 49er e 49erFX

Europeo Weymouth: la gioia la regalano Maria Giubilei e Alexandra Stalder

Nei Nacra 17 Tita/Banti quarti, Bissaro/Frascari sesti, Ugolini/Giubilei primi nei Nacra 17 Under23, Stalder/Speri seconde nei 49erFX Under 23

TP52, Minorca: Azzurra va subito al comando

Con un secondo e un primo posto rispettivamente nelle due prove disputate oggi, il TP52 Azzurra si porta subito al comando della classifica provvisoria del massimo campionato di vela professionistica

Vela e solidarietà al Circolo Vela Bari

Ancora una volta si rinnova e si consolida il sodalizio tra il Circolo della Vela Bari e la Race for the cure, la corsa di sensibilizzazione organizzata dalla Susan G. Komen per la prevenzione e la cura del tumore al seno in

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci