venerdí, 26 aprile 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela oceanica    regate    circoli velici    j24    melges 20    guardia costiera    accademia navale livorno    rolex capri sailing week    cnsm    fincantieri    dragoni    press    open bic    optimist    vela olimpica   

CAMPIONATI INVERNALI

Ecco i vincitori della XX edizione del Campionato invernale vela d'altura Città di Bari

Si è appena conclusa in Puglia la XX edizione del Campionato invernale vela d'altura Città di Bari, tradizione ormai irrinunciabile per la città e per i suoi velisti, ma anche per tutti quelli che arrivano dalle altre province per partecipare. Cinque le giornate di regate portate a termine sulle sette previste con trentacinque le imbarcazioni iscritte provenienti da tutta la regione divise tra altura, minialtura e classe amatoriale.
Vincitori del XX campionato invernale “Città di Bari” nell’altura, per la classe Crociera-Regata Morgan IV di Nicola De Gemmis (CC Barion) con Mario Zaetta al timone (LNI Bari), seguita da Obelix di Giuseppe Ciaravolo (Cus Bari) e Pervinca di Cosimo Ostuni (LNI Monopoli) con Andrea Micheli (CV Bari) al timone. Sempre in altura, per la classe Gran Crociera la classifica è composta da Gaios di Amoroso e De Vanna (Cus Bari), Machi di Angelo Dinarelli (LNI Bari) e Cecilia di Simon Proctor (LY Town YC). Passando alla Minialtura il terzetto vincente vede in testa Nellaria di Vito Laforgia (CN Bari) con Fabrizio Buono al timone (CV Bari), con alle spalle Yellow Bee di Andrea Algardi (CN Bari) e Uaua di Rubino Vincenzo (CV Bari). Tra i Surprise il primo classificato è sempre Nellaria, seguito da Uaua e da Cocò di Antonello Natuzzi con Marco Magrone al timone (CN Bari). In ultimo le due classi amatoriali: per la B primo classificato è Oi Tirsenoi di Mauro Domenico Loperfido con al timone Antonio Riccardo (LNI Bari), seguito da Kairos di Giulio Ranieri (Cus Bari) e Patti Chiari di Vincenzo Lasorella (LNI Bari). E, infine, per l’amatoriale C ci sono: Gaia di Massimo Pellicani (CN Bari), Stag Trek 24 di Michele Zaza (CN Il Maestrale) e Blu Virus di Giovanni Ferrario con Vincenzo Velati al timone (CN Bari).
Organizzato dai circoli nautici di Bari (CV Bari, CC Barion, CN Bari, LNI Bari, CN Il Maestrale) con il patrocinio dell'assessorato allo Sport del Comune di Bari, il campionato si è presentato al suo pubblico con una formula lunga come era in origine. Non più regate compresse nei due mesi invernali di febbraio e marzo, come successo nel recente passato, ma lungo tutto l'inverno, da novembre a marzo. Iniziato con il più classico degli appuntamenti, il Trofeo Bottiglieri a cura del CV Bari, l’11 novembre scorso, il campionato è proseguito il 25 novembre e il 24 febbraio con le prove del CN Bari- VI Trofeo Marisabella; il 9 dicembre e il 10 febbraio con il Trofeo CC Barion Sporting Club; il 10 marzo con la Coppa CN Il Maestrale e il 24 marzo con la regata finale affidata alla LNI Bari che tuttavia è stata annullata per assenza di vento.
“Questo campionato ha segnato un momento importante della storia della vela pugliese – commentano gli organizzatori -. Ogni anno il nostro impegno è massimo per proseguire nell’organizzazione di questa manifestazione sportiva che richiama tanti equipaggi e appassionati. La fatica è tanta ma alla fine la soddisfazione di riuscire a portare a termine il nostro proposito, i sorrisi degli amici velisti prendono il sopravvento e ci spingono a continuare a impegnarci per una nuova edizione, e poi un’altra e poi un’altra. Un ringraziamento va al comitato di regata, agli ufficiali di regata e alla giuria, ai posaboe, ai marinai, e a tutti i volontari dello staff tecnico - organizzativo che hanno contribuito con il proprio impegno alla riuscita della manifestazione”.
Ed è proprio così. Ogni anno infatti i Circoli organizzatori del Campionato invernale d'altura di Bari cercano di migliorare e migliorarsi per offrire servizi e divertimento crescente ai partecipanti. Tra le novità di questa XX edizione, ad esempio, c'era la possibilità per gli equipaggi di iscriversi alle singole manifestazioni (trofei o coppe). La prima è stata il Trofeo Bottiglieri consueto appuntamento organizzato da 31 anni dal Circolo della Vela Bari con una premiazione dedicata al termine della giornata di prove. Gli altri circoli hanno invece scelto di premiare i vincitori nella stessa sera della premiazione finale. Il prossimo 6 aprile saranno premiati quindi anche i primi classificati del VI Trofeo Marisabella a cura del CN Bari (Morgan IV per la crociera-regata; Machi per la Gran Crociera; Extravagance per la Minialtura; Kairos per il gruppo amatoriale B e Cocò per i Surprise); del Trofeo Barion (Morgan IV e Machi; Uaua per la Minialtura e i Surprise; Oi Tirsenoi per il gruppo amatoriale B; Blu Virus per il Gruppo amatoriale C) e della Coppa Il Maestrale (Morgan IV per crociera-regata; Shamir per la Gran Crociera; Yellow Bee per la Minialtura; Oi Tirsenoi per il gruppo amatoriale B; Gaia per il gruppo amatoriale C e Cocò per i Surprise).


04/04/2019 13:47:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Optimist: sul Garda Erik Scheidt macina vittorie

7° Meeting del Garda Optimist . Oggi in acqua per determinare Gold e Silver fleet

O’pen Skiff, Palermo: a Procida c’è un nido di campioncini

Eurochallenge a Palermo, sessantcinque O'pen Skiff da 4 nazioni danno spettacolo a Mondello

Regate sartoriali: la Duecento del CNSM

Il 3 maggio torna una delle regate più amate dell’Adriatico, La Duecento, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita in collaborazione con il Main Sponsor Birra Paulaner, affiancato quest’anno da Vennvind

Genova, World Cup Series: tre equipaggi italiani in Medal Race

Sono Ruggero Tita e Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene), Lorenzo Bressani con Cecilia Zorzi (CC Aniene/Marina Militare) e Carlotta Omari e Matilda Distefano (Sirena CN Triestino/Soc.Triestina Vela)

Libri: "ALLA LARGA DALLA TERRA" di Giorgio Longato

Un intreccio di ricordi, progetti ed esperienze in cui d’improvviso irrompe l’amara scoperta di aver esercitato per anni una professione che non esiste.

Garda: il 4° Easter Meeting partito con il vento in poppa

Partenza alla grande per il 4° Easter Meeting – Trofeo Centrale del latte di Brescia riservato al doppio giovanile Rs Feva

Il J24 NotyfiMe Pilgrim firma la prima giornata della Regata Nazionale Trofeo J24 L.N.I. Livorno

Nelle acque labroniche antistanti l’Accademia Navale e Ardenza si è conclusa ieri la prima delle due giornate di regate che assegneranno il Trofeo J24 L.N.I. Livorno

RS Feva: il 4° Meeting Giovanile va ai veronesi Lamberto Ragnolini e Lorenzo Orlandi

Il Garda di Lombardia ha ospitato il "4° Meeting Giovanile – Trofeo Centrale del latte di Brescia" riservato al doppio Rs Feva, evento promosso sotto l’egida della Federazione Italiana della Vela

Con le bonacce una Lunga Bolina ancora più... lunga

Il percorso deciso prima della partenza è stato di circa 120 miglia , doppiando l’Argentario, arrivando alle Formiche di Grosseto, per poi fare ritorno a Riva di Traiano lasciando il Giglio a sinistra e Giannutri a destra

Livorno: partita la Regata dell’Accademia Navale

Alle 11.30 il Comandante dell’Accademia Navale di Livorno, ammiraglio Pierpaolo Ribuffo, ha dato il via alla seconda edizione della Regata dell’Accademia Navale e all’edizione 2019 della Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci