giovedí, 14 dicembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

federagenti    volvo ocean race    nautica    mare    circoli velici    yacht club    ambiente    riva    ucina    invernale    il portodimare    cala de medici    press    regate    vela   

VELEZIANA

Domenica 15 ottobre la X edizione della Veleziana

domenica 15 ottobre la edizione della veleziana
redazione

Veleziana vola verso quota duecento iscritti per la sua decima edizione in programma domenica 15 ottobre nella quale è pronta ad ospitare la rivincita tra le prime tre barche classificate domenica scorsa alla Barcolana di Trieste.  
La grande classica della vela d’altura in Alto Adriatico organizzata dalla Compagnia della Vela sta puntando al tutto esaurito con la quota massima di 220 barche al via. Un obiettivo che ha tempo di raggiungere fino a domani sera, venerdì 13 quando si chiuderà l’entry list della regata. Tanti i motivi per non perdersi un solo secondo della Veleziana quest’anno. A partire da quella che si annuncia come la sfida tra i protagonisti della 49esima Barcolana di domenica scorsa: Spirit of Portopiccolo, dei fratelli Furio (timoniere) e Gabriele (tattico) Benussi si è aggiudicata la regata triestina, mettendo in fila proprio Maxi Jena la barca di Mitja Kosmina  che ha vinto le due ultime edizioni della Veleziana e Pendragon, il maxi del veneziano Fabio Sacco socio della Compagnia della Vela e presidente dei Alilaguna che quest’anno oltre ad un equipaggio di grande qualità tecnica sfoggerà una randa personalizzata sulla quale spiccherà il messaggio #EnjoyRespectVenezia, simbolo della campagna di sensibilizzazione promossa dal Comune per chiedere il rispetto della città storica e della sua fragilità.
Un secondo motivo per non perdersi la Veleziana edizione X è il percorso: nessuno al mondo può vantare un arrivo come quello davanti al salotto più bello del mondo di piazza San Marco. La Veleziana offre questo oltre ad una navigazione nelle affascinanti ma spesso insidiose acque della Laguna, con le sue secche, le sue correnti e i suoi segreti.
Alla Veleziana possono prendere tutte le imbarcazioni superiori ai 5 metri di lunghezza: dodici le categorie che scenderanno in mare. Il percorso, di tipo costiero, quest’anno ha delle novità e prevede come di consueto la partenza con disimpegno al largo del Lido di Venezia a sud  della diga di San Nicolò, ingresso in laguna attraverso il Porto  del Lido, canale di San Nicolò alle ore 13. Due invece i cancelli obbligatori attraverso i quali le imbarcazioni dovranno transitare: il primo posizionato tra la Bocca di Porto del Lido e l’ingresso del Mose di sinistra, la seconda che si troverà in prossimità dell’aeroporto Nicelli dopo l’isola di Sant’Andrea al traverso dell’isola della Certosa. Il tempo limite di regata prevede l’arrivo delle imbarcazioni iscritte in Bacino San Marco entro le 17. Per chi non riuscirà a coprire la distanza in tempo utile verrà calcolato il passaggio ai due cancelli.  
Curiosità: a bordo di Pendragon sarà numeroso il contingente veneziano in barca. Oltre all’armatore Fabio Sacco, Giovanni Boem, Franco Sartori, Matteo Vianello, Federico Boldrin e Gianluca Coltro, già presenti alla Barcolana di Trieste, si aggiungerà Cesare Bozzetti e verranno eccezionalmente prestati come grinder i più famosi cugini della voga alla veneta Rudi e Igor Vignotto, vincitori di 15 Regate Storiche e anche Antonio Rossi pluricampione olimpico e mondiale di kayak. Nel team non mancheranno atleti con esperienze in Coppa America come Francesco “Cico” Rapetti, Nicolò Robello, Nicola Pilastro, Matteo Auguadro e Luca Albarelli.
La gara. La barca da battere sarà ancora una volta Maxi Jena, primo lo scorso anno e detentore del trofeo Over All. La classifica sarà redatta in tempo reale, su un’unica prova. Dalla classifica generale sarà determinata la classifica per ciascuna categoria. Al vincitore assoluto sarà attribuito il Trofeo “Veleziana” trofeo challenge perpetuo che dovrà essere restituito alla Compagnia della Vela di Venezia entro il 31 agosto  2018. La premiazione della Veleziana si svolgerà sabato 25 novembre 2017 alle ore 11.00 nella sede della Compagnia della Vela all’Isola di S. Giorgio. 
La gara della domenica sarà anticipata il sabato sera da un party aperto a tutti gli equipaggi iscritti alla Veleziana che si svolgerà nell’isola di San Giorgio sede del Centro Sportivo della Compagnia della Vela. Attesa la partecipazione di ospiti istituzionali, sportivi oltre ad Andrea Stella, velista disabile che presenterà il suo progetto “Spirito di Stella”. La serata sarò allietata dalla musica e da alcune sorprese.
Tutte le informazioni per iscrizioni e bando di regata si possono trovare sul sito della Compagnia della Vela www.compagniadellavela.org. La Veleziana sarà anche una regata social sul profilo facebook, instagram e twitter (l'hastag sarà #Veleziana2017) della Compagnia della Vela con foto e aggiornamenti sull’andamento della manifestazione.
In occasione della Veleziana subiranno delle modifiche anche il servizio e gli orari del trasporto pubblico Actv.
Dalle ore 12.30 alle ore 17.00 circa i servizi di navigazione verranno modificati come riportato di seguito.  Linea 1  P.le Roma - Ferrovia - Rialto - S. Marco - Lido S.M.E. e viceversa 
Il servizio si svolgerà nel tratto P.le Roma - S.Elena e ritorno. Il collegamento S. Elena - Lido S.M.E. verrà effettuato con un servizio navetta. 
Da P.le Roma per Lido S.M.E.: ultima corsa regolare alle ore 11.45; quindi servizio limitato a S.Elena. Prima corsa regolare dopo la regata alle ore 16.09. 
Da Lido S.M.E. per  P.le Roma: ultima corsa regolare alle ore 12.56, quindi servizio navetta con interscambio a S.Elena sospeso durante il transito dei regatanti. Prima corsa regolare dopo la regata alle ore 17.08. 
Da S. Elena  per P.le Roma: servizio regolare..
Da S.Elena  per Lido S.M.E.: dalle ore 12.57 alle ore 16.57 opererà un servizio navetta, il servizio sarà sospeso durante il transito dei regatanti. 
Linee 5.1 - 5.2    Lido S.M.E. - F.te Nove - Ferrovia - P.le Roma - S.Zaccaria - Lido S.M.E.
Dalle ore 13.00 alle 17.00 circa verranno omesse le fermate di S.Zaccaria, Giardini e S.Elena.
Linea 5.1 da P.le Roma per Lido S.M.E.
Ultima corsa regolare alle ore 12.27; dalle  ore 12.47 alle ore 16.47 servizio via Canale Orfanello e non ferma a S. Zaccaria, Giardini e S. Elena.  Prima corsa regolare dopo la regata alle ore 17.07. 
Linea 5.2 da Lido S.M.E. per  P.le Roma
Ultima corsa regolare alle ore 12.32; dalle ore 12.52 alle ore 16.52 servizio via Canale Orfanello e non ferma a S. Elena, Giardini e S. Zaccaria.  Prima corsa regolare dopo la regata alle ore 17.12. 
Linea\route 20 S. Zaccaria M.V.E. - S. Servolo - S. Lazzaro – S. Zaccaria
Dalle ore 13.10 alle ore 16.30 parte dall'approdo di S. Marco Giardinetti anziché da S. Zaccaria B.
Disposizioni e limitazioni alla navigazione sono state già previste anche da parte della Capitaneria di Porto.


12/10/2017 19:02:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La Commissione Nautica della Confindustria Toscana a Marina Cala de’ Medici

Un confronto su “Nautica e Portualità”a cui hanno partecipato i più rilevanti gruppi industriali della cantieristica regionale

La Talisker Whisky Atlantic Challenge

L’oceano Atlantico attraversato a bordo di una canoa che per tutto il corso dell’impresa rappresenta l’unico riparo dalle intemperie e dai pericoli e Solbian realizza un’installazione senza precedenti

Volvo Ocean Race: domani la In-port race di Città del Capo

L'8 dicembrei torna in mare per la In-port race di Città del Capo, dopo che le barche sono state sottoposte a un'attenta manutenzione e i velisti hanno ricaricato le batterie in vista delle prossime, intense, settimane nell'Oceano meridionale

Invernale Argentario: freddo e maltempo, ma il campionato va avanti

Sabato si è regatato, domenica no. In tutte le divisioni le classifiche sono molto corte e la battaglia in campo è aperta

Dolphin e Meteor animano il 27° Cimento del Garda

La classifica provvisoria è guidata da "Fantastica" di Anna e Giulia Navoni, alla barra Davide Bianchini, team Campione Italiano in carica

Volvo Ocean Race: Dongfeng Race Team vince la In-port di Città del Capo red-line

Secondi dopo una grande rimonta gli spagnoli di MAPFRE, che mantengono la testa della classifica e terzo AkzoNobel

Meteorsharing, il punto al termine della stagione

Cominciata nel modo migliore grazie alla vittoria di Lucia Mauro a bordo di "Gatto Nero" al Cimento Invernale di Desenzano, è proseguita con gli oramai classici Match Race organizzati a Venezia e Jesolo

A Marina di Varazze, Babbo Natale torna… dal mare

La Caravella Illuminata, realizzata dal Maestro d’Ascia Rocco Bruzzone ed allestita dagli Amici del Museo Navale di Varazze, sarà il segno distintivo della Natività

Il XV Trofeo Nicolaiano all'imbarcazione Yellow Bee

È la terza vittoria in tre anni. A fare compagnia al team di Algardi sul podio, seconda classificata l'imbarcazione Cocò di Vitantonio Natuzzi (CN Bari) e terza classificata That's Amore dell'armatore Gaetano Berlingerio/Roberto Saltino (LNI)

La flotta della Volvo Ocean Race si prepara a una partenza “calda”

Sono previsti venti molto intensi per la partenza della terza tappa della Volvo Ocean Race a Città del Capo. Il famoso vento locale, conosciuto come ‘Cape Doctor’ –soffia forte sulla capitale sudafricana

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci