giovedí, 13 dicembre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vele d'epoca    premi    seatec    recordate    star    sydney hobart    regate    protezione civile    circoli velici    golden globe race    america's cup    formazione    turismo    crociere    j24    press    campionati invernali    attualità   

151 MIGLIA

Domani la partenza della 151 Miglia-Trofeo Cetilar

domani la partenza della 151 miglia trofeo cetilar
redazione


Il momento è arrivato: domani, alle quattro del pomeriggio, le 218 barche iscritte alla 151 Miglia-Trofeo Cetilar si troveranno in acqua al largo tra Livorno e Marina di Pisa per dare il via alla nona edizione della regata organizzata dallo YC Punta Ala e dallo YC Repubblica Marinara di Pisa, con la collaborazione di YC Livorno, Porto di Pisa, Marina di Punta Ala e dei partner PharmaNutra, SLAM, Rigoni di Asiago e Acqua dell’Elba.
Al momento, la gigantesca flotta è distribuita nelle due basi logistiche del Porto di Pisa e del Porto di Livorno, location che stanno vivendo questa intensa vigilia della partenza condizionata da un meteo particolarmente incerto per il periodo. 
Facile prevedere che domani lo spettacolo in mare sarà grandioso, anche perché non capita spesso di assistere allo start di una regata di vela d’altura con un numero così importante di barche, in quantità come in qualità, divise nei due raggruppamenti ORC International e IRC.
Nel frattempo, dopo aver assistito nel pomeriggio alla presentazione del libro “Tre capi non bastano” scritto dal navigatore oceanico Matteo Miceli, i partecipanti si ritroveranno questa sera, sempre al Porto di Pisa, per la 151 Dance Parade, un evento dedicato a tutti gli equipaggi che a partire dalle ore 22 si trasformerà in una grande festa aperta a tutta la cittadinanza.
Domani, invece, l’appuntamento è per le ore 12 allo Yacht Club Livorno con lo Skipper Briefing, alla presenza di Roberto Lacorte (Presidente YCRMP), Alessandro Masini (Presidente YCPA), Gianluca Conti (Presidente YCL), Alessandro Mei (Vicepresidente FIV), Fabrizio Gagliardi (Presidente UVAI) e Dodi Villani (Presidente del Comitato di Regata), durante il quale verrà fatto il punto sul meteo, a cura di Elena Cristofori della società TriM, prima che le barche mollino gli ormeggi per la partenza delle ore 16.
A quel punto, tutta l’organizzazione della 151 Miglia si sposterà al Marina di Punta Ala, dove le prime barche sono attese dal pomeriggio di venerdì e dove sabato sono previsti numerosi eventi – a partire dal torneo del Gioco da Tavolo della 151 Miglia e dalla premiazione in piazzetta – che culmineranno nell’atteso Dinner Party in riva al mare.
Il record di percorrenza della regata da battere appartiene ancora al Maxi Our Dream, stabilito nel 2011 in 16 ore, 25 minuti e 23 secondi, obiettivo delle barche più grandi della flotta, che cercheranno di sfruttare al meglio le condizioni meteo per aggiudicarsi anche la vittoria in tempo reale e quindi uno dei due Trofei Challenge della 151 Miglia in palio (il secondo è assegnato al vincitore overall del raggruppamento più numeroso).
Una regata che gli appassionati di vela (e non solo) potranno seguire live sul web grazie al sistema di tracciamento satellitare della YB Tracking e grazie alle info in tempo reale presenti sulla APP della 151 Miglia, scaricabile gratuitamente e disponibile per dispositivi IOS e Android. 
Da segnalare inoltre che tutti gli equipaggi potranno aderire alla campagna Occhio al Mare, iniziativa comune di Marevivo (Divisione Vela), rappresentata da Nicola Granati, e Lega Italiana Vela, una campagna per la tutela del Pianeta Blu, la conoscenza del mare e la conservazione delle biodiversità. Ai partecipanti è stato distribuito un dépliant con le istruzioni relative alla APP specifica che servirà per il rilevamento e l’individuazione delle varie specie marine che i regatanti incontreranno durante la regata.


30/05/2018 21:08:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Golden Globe Race: tratta in salvo Susie Goodall

Susie Goodall è stata finalmente recuperata 2.000 miglia a ovest di Capo Horn dall'equipaggio della nave cargo registrata a Hong Kong MV Tian

Ambrogio Beccaria e Geomag campioni di Francia!

Primo italiano a vincere il Campionato francese in solitario in classe serie (Championnat de France Promotion Course au Large), Ambrogio Beccaria, 27 anni, l’8 dicembre scorso Beccaria ha ricevuto la medaglia d’oro presso il Nautic de Paris

Lazio e Campania: allerta meteo sulle zone costiere per domenica 9 dicembre

Previsti anche venti di burrasca nord-occidentali, con raffiche fino a tempesta, sulla Sardegna in estensione a Sicilia e Calabria

Circolo Vela Gargnano: il bilancio del 2018

Gorla e Centomiglia, il ritorno della classe Star, i successi delle squadre giovanili, l'alternanza scuola lavoro, le Università di Brescia e Padova. Il prossimo anno si annuncia un Settembre a tutta vela con le classi Olimpiche e gli equipaggi azzurri

America's Cup: c'è anche Malta con una sfida molto italiana

Il Team Principal dell'Altus Challenge di Malta è Pasquale Cataldi, un uomo d'affari italiano nato a Malta, fondatore e CEO della multinazionale del settore immobiliare e dello sviluppo, Altus

My Fin vince per il terzo anno il Trofeo Città di Viareggio

I portacolori del Club Nautico Versilia Bresci e Galeassi fanno poker di vittorie di giornata e si aggiudicano anche dell’edizione 2018

Sydney/Hobart: sarà ancora lotta tra Comanche e Wild Oats XI

Il record è di LDV Comanche, che lo scorso anno ha impiegato 1 giorno, 9 ore, 15 minuti e 24 secondi per coprire le 628 miglia del percorso

Seatec prepara l'edizione 2019

La collaborazione sempre più stretta, efficace e produttiva tra ICE-Agenzia e CarraraFiere porta a Seatec 60 buyer da 25 paesi e una delegazione di giornalisti esteri da 6 paesi

Fincantieri: varata a Marghera Carnival Panorama

È stata varata oggi nello stabilimento Fincantieri di Marghera, “Carnival Panorama”, nuova nave destinata a Carnival Cruise Line, brand del gruppo statunitense Carnival Corporation & plc, primo operatore al mondo del settore crocieristico

Conclusa la Imperia Winter Regatta

Imperia Winter Regatta per le classi 420 e 470: i fratelli Caldari si impongono nei 420 open; Frascari-Lanzetta tra le femmine, mentre il podio dell’olimpica 470 è appannaggio straniero con la vittoria tedesca di Winkel-Cipra

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci