domenica, 21 gennaio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

azimut yachts    ferreti group    crn    volvo ocean race    porti    vela    regate    fincantieri    yacht d'epoca    giovanni soldini    j24    porti turistici    ambiente   

TECHNO293

Day 3 Mondiale Techno 293 a Torbole: Speciale, Schirru e Renna protagonisti

day mondiale techno 293 torbole speciale schirru renna protagonisti
redazione


La macchina del vento del Garda Trentino ha ripreso a funzionare a pieno regime nella terza giornata dei Campionati Mondiali della classe olimpica giovanile Techno 293. Al Circolo Surf Torbole ieri fin dal primo mattino si è capito che la giornata sarebbe stata proficua, dato che il vento da nord aveva iniziato a soffiare già dalla notte. Alle 9 del mattino le prime batterie erano già in acqua nei due campi di regata: raffiche dai 14 ai 25 nodi hanno spazzato l’Alto Garda, facendo sfrecciare i windsurf Techno 293 a gran velocità. All’ora di pranzo il cambio tra vento da nord e vento da sud è stato repentino e verso le ore 15 le categorie Under 15 e Plus hanno ripreso il largo per disputare la terza regata di giornata, mentre gli under 17 erano riusciti a concludere il programma di 3 prove prima di mezzogiorno.
Per l’Italia è stata una grande giornata, soprattutto per le categorie dei più grandi under 17: tra le femmine incredibile tripla doppietta azzurra con Giorgia Speciale tre volte prima ed Enrica Schirru tre volte seconda. Poco da dire per risultati così costanti: bravissime entrambe in condizioni che soprattutto nelle prime due prove sono state dure. I fratelli Riccardo e Nicolò Renna sono stati i protagonisti nelle due distinte batterie della categoria Under 17 maschile: Riccardo ha vinto con una bella distanza la prima prova di giornata, realizzando poi un secondo e un 20, quando il vento è andato un po’ a calare. Il fratello Nicolò ha piazzato tre secondi, che gli hanno permesso di mantenersi a ridotto del primo, lo statunitense Nores.

U17 F
A qualifiche concluse la classifica generale vede tra le femmine il dominio azzurro con Giorgia Speciale (SEF Stamura Ancona) nettamente in testa con una serie impressionante di primi: 5 sulle sei prove disputate! Alle sue spalle l’altra azzurra Enrica Schirru (Windsurfing Club Cagliari) a 11 punti dalla compagna di squadra; terza ad un solo punto dalla cagliaritana l’israeliana Mor Tourgeman. A seguire classifica molto corta con Israele, Argentina e Grecia tra le nazioni con le atlete più agguerrite, che puntano al podio.

U17 M
Tra i maschi è in testa lo statunitense Geronimo Nores con 3 vittorie parziali, ma alle sue spalle, a soli 2 punti di distacco c’è il portacolori del Circolo Surf Torbole Nicolò Renna, premiato da posizioni molto regolari: quattro secondi e due terzi. Terzo l’argentino Belisario Kopp ad ulteriori due punti da Renna. Nella top ten ancora un Renna, questa volta Riccardo, sicuramente più performante con vento forte, tanto che ha vinto con margine la prima prova di giornata, seguita da un secondo, ma nella terza in cui il vento è andato a calare ha realizzato un ventesimo (poi scartato). Si mantiene a ridosso del primissimo gruppo anche il caldarese Alex Gasser, undicesimo.

PLUS F e M
Mentre stanno per essere elaborate le classifiche dei più piccoli under 15 e degli over 17 Plus, tra questi ultimi dopo 4 regate (una ancora da inserire nel database) molto equilibrio nelle posizioni di testa: al comando la messicana Mariana Aguilar, in parità con la francese Clementine Le Joliff; terzo posto provvisorio della polacca Patrycja Lis. Per quanto riguarda i colori azzurri la migliore è Rosanna Stancampiano, nella top ten. 
Anche tra i maschi della categoria Plus le primissime posizioni hanno distacchi minimi di punteggio: in testa lo statunitense Steven Cramer, secondo il francese Hugo Mollard-Tanguy e terzo l’italiano Antonino Cangemi; bene anche l’altro azzurro Daniele Gallo,  quinto dopo 4 prove.

U15 F
Dopo 4 prove in testa la francese Garandeau, con Mak Cheuk Wing slittata seconda e la francese Jariel Elisa terza. Rimonta di Marta Monge (CN Loano) evidentemente più a suo agio con il vento forte: nelle prove di questa mattina ha realizzato due terzi. Settima l’altra ligure Matilde Fassio.

U 15 M
Classifica davvero ravvicinata tra i più giovani: in testa il greco Kalpogiannakis, in parità con il francese Ghio. Terzo l’israeliano Zror. Mantiene una buona media il locale Alessandro Josè Tomasi (Lega Navale Italiana Riva), sesto dopo quattro prove. Mantiene buone posizioni anche l’altro azzurro Gabriele Guella (Circolo Surf Torbole) protagonista di due quinti nelle prove disputate nella mattina, che lo piazzano al decimo posto della classifica generale.

Domani ogni prova sarà importante dopo la suddivisione della flotta di ciascuna categoria con la prima metà in Gold Fleet e la seconda metà della classifica generale in Silver Fleet: si proseguirà con le regate fino a sabato. 


27/10/2016 10:38:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Jules Verne: la sfida di Spindrift parte a mezzogiorno

Dovrebbe partire oggi il tentativo di Spindrift di conquistare il record sul giro del mondo in equipaggio detenuto da Francis Joyon con 40 giorni 23 ore e 30 minuti

Al via la seconda manche all'Invernale del Circeo

In IRC 1 primo CAVALLO PAZZO l'X35 di Enrico Danielli, che recupera su tutta la flotta dopo una partenza non brillantissima

Maggetti e Ciabatti a Miami per la Coppa del Mondo di Vela

"Finalmente nuovamente in gara" dichiara la Maggetti "L'ultima regata è stata in Giappone, lo scorso Settembre in occasione del Campionato del Mondo Assoluto, regata in cui sono riuscita aconquistare un importante 16mo posto"

Jules Verne: Spindrift disalbera ancor prima di partire

Il maxi-tri di Yann Guichard disalbera mentre era in trasferimento verso la linea di partenza per il tentativo di battere il record sul giro del mondo a vela senza scalo, Trofeo Jules Verne

Rete FVG Marinas Network: salgono a 20 i Marina aderenti

La Rete parteciperà alle principali Fiere nautiche europee “Esportiamo la passione per la nautica”

La terza tappa dell'Inverno in regata

Protagonisti indiscussi Il Pingone di mare III, Sarchiapone Fuoriserie e Ange Trasparent II

VOR: man overboard on leg leader Sun Hung Kai/Scallywag

Following a dramatic man overboard recovery on Sunday, Sun Hung Kai/Scallywag retain their lead in the race to Hong Kong.

La Four Oarsmen stabilisce il nuovo record mondiale nella Talisker Whisky Atlantic Challenge

La squadra ha completato questa epica sfida in 29 giorni, 14 ore e 34 minuti, battendo l’attuale record mondiale di 2 giorni e il record delle edizioni precedenti della gara di ben 5 giorni

1° Trofeo Nazionale Giangiacomo Ciaccio Montalto

Regata velica commemorativa in occasione del XXXV anniversario dall’omicidio del magistrato Giangiacomo Ciaccio Montalto

VOR: uomo a mare sul leader Scallywag

Momenti di tensione a bordo di Sun Hung Kai/Scallywag, Alex Gough cade in mare ma viene recuperato dai compagni e il team rimane in testa. Alle spalle della barca di Hong Kong si lotta per le posizioni di rincalzo in buone condizioni meteo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci