venerdí, 22 gennaio 2021

METEOR

Dai Team - Italiano Meteor: al timone di Macchese Sandro Cuomo campione olimpionico e CT della nazionale di scherma

Ci sarà anche Macchèse sulla linea di partenza del 47esimo Campionato Italiano Classe Meteor, ospitato nel Golfo dei Poeti dal Circolo della Vela Erix, da venerdì a domenica.
La barca di Massimo Mercurio Miranda, della flotta di Napoli, Campione Internazionale Match Race non vedenti Homerus in carica, sarà timonata per l’occasione da Sandro Cuomo, Olimpionico e Mondiale di Scherma e CT della Spada Azzurra, inserito proprio pochi giorni fa nella Hall of Fame della Federazione Internazionale della Scherma. Appassionato di vela, Cuomo è campione mondiale anche in questo sport.

Massimo, cieco da 6 anni a seguito di un glaucoma molto aggressivo, si è avvicinato alla vela qualche anno grazie a Danilo Malerba, con cui ha vinto nella scorsa stagione, il titolo di Campione Mondiale.

“Il vento non si vede, si ‘sente’” così, fuga ogni perplessità da chi ammirato e incuriosito dalla sua storia gli chieda come faccia ad andare a vela, richiamando un concetto espresso dagli istruttori di tutti i campi di regata quando invitano i loro atleti alla sensibilità ai cambi di aria.

L’incontro tra Massimo e Sandro, è avvenuto al Club Schermistico Partenopeo, dove l’armatore napoletano lo scorso anno ha cominciato a tirare di scherma. “Sono rimasto colpito dalla impostazione sportiva di Massimo che supera spesso di gran lunga, in termini di energia e scrupolosità, quella di molti atleti normodotati. È preciso, determinato e attento a far bene. Una energia che si esprime anche fuori dalla pedana con un grande aplomb. Max si fa voler bene da tutti” ha commentato Cuomo, che, scoperto di essere accomunati anche dalla vela, ha proposto con entusiasmo una esperienza insieme. L’occasione è arrivata con le regate del Campionato Invernale di Napoli, dove due secondi piazzamenti nelle due prove disputate prima del lockdown, hanno ingolosito l’equipaggio che si completa con Gianluca Iovinella a prua, e convinto il team ad iscriversi al Campionato di Classe.

“Sandro lo sento pacato e determinato. Percepisco che ha un grande controllo di tutto, una gestione delle regata affrontata con determinazione e calma. Mi piace molto, si percepisce il campione in ogni istante” commenta Mercurio Miranda.

Attratto dalla sfida personale che rappresenta andare in barca con un non vedente “preciso e pulito nelle manovre”, ed entusiasta dello scambio reciproco che questo incontro può dare assolvendo ad una parte importante dei valori e missione dello sport, Cuomo non esclude l’ideazione di un progetto a pennello per il versatile Mercurio Miranda. Del resto lo stesso schermidore pluripremiato è l’ideatore del progetto “Più scherma meno schermi” sostenuto dalla Fondazione Banco di Napoli che mira alla integrazione ma soprattutto allo scambio di abilità tra normodotati e disabili” una impostazione che già da tempo caratterizza e arricchisce gli atleti della sua palestra.


01/10/2020 16:56:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup: su e giù dai foil Luna Rossa batte Patriot

E’ stata una giornata complessa ma allo stesso tempo rivelatrice per i tre Challenger impegnati nei Round Robin della PRADA Cup per le difficili condizioni di vento leggero che hanno costretto spesso gli AC75 a scendere dai foil

America's Cup: brilla la classe di Sir Ben Ainslie

Britannia batte sia American Magic sia Luna Rossa. Le interviste a Ben Ainslie, James Spithilll e Dean Barker

Luna Rossa: salvi per il rotto della ...scuffia

Ma nonostante le apparenze la barca si è comportata bene. Contro Ineos annullata una prima regata che Luna Rossa stava conducendo e contro American Magic è stata una regata al buio per il mancato funzionamento del Racing Software

America's Cup: Patriot rientrerà solo per le semifinali

Le riparazioni del carbonio saranno effettuare in parte utilizzando boat builders locali per ricostruire i pannelli rovinati, in parte con lo shore team che si occuperà delle finiture

I vincitori del concorso fotografico "Mediterraneo, un mare da scoprire"

la giuria ha decretato i vincitori, premiati con il “celebre” Pandino di cartapesta che il WWF consegna ai suoi partner e testimoni più attenti alle tematiche ambientali e la pubblicazione delle foto sulla rivista Panda digitale

America's Cup: nuovo programma per le eliminatorie della Prada Cup

Qualora INEOS TEAM UK dovesse vincere la regata di sabato, la prova di domenica sarà ridondante in quanto sarà già il primo classificato dei gironi eliminatori e accederà direttamente alla finale della PRADA Cup

Vendée Globe: la roulette russa dell'Aliseo

Con l'evoluzione dell'anticiclone, sembra sempre più evidente che non sarà così facile e veloce per i leader collegarsi al treno a bassa pressione proveniente da ovest, con l'obiettivo di raggiungere alle Azzorre il SW favorevole

Young Azzurra si prepara per gli impegni sportivi del 2021

Il team sarà impegnato nella Youth Foiling World Cup e nel circuito di regate della Persico 69F Cup

Itama, grandi emozioni

Contatto diretto con il mare, look mediterraneo e nuove motorizzazioni rafforzano il rinnovamento della gamma Itama

Antonini Navi: UP40 Crossover prende forma!

Procede spedita la costruzione della prima unità UP40 di Antonini Navi, i cui lavori sono iniziati on spec i primi di dicembre scorso. La sua versione Crossover si migliora con una soluzione open dell’area poppiera, assecondando le richieste del mercato.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci