lunedí, 25 gennaio 2021

CIRCOLI VELICI

Dai circoli - Tognazzi Marina Village: Marco Gradoni ed Ettore Cirillo, esordio sul podio nella classe olimpica

Esordio sul podio per Marco Gradoni ed Ettore Cirillo ai Campionati Italiani Classi Olimpiche di vela che si sono chiusi domenica a Follonica. L’equipaggio del Tognazzi Marine Village con al timone il pluricampione del mondo nella classe Optimist ha esordito nella classe olimpica 470 portando a casa un bronzo assoluto ed un oro per la categoria Under 24. Un risultato che conferma le capacità dell’equipaggio romano che ha iniziato il suo percorso in vista dei Giochi Olimpici di Parigi 2024.
“E’ stato un campionato impegnativo – ha detto l’atleta del Tognazzi Marine Village, Marco Gradoni - abbiamo avuto le prime due giornate con vento sostenuto che non ci ha certo aiutato, ma non ci ha neanche scoraggiato. Abbiamo dato il massimo fino alla fine e le arie leggere delle ultime giornate ci hanno permesso di raggiungere il terzo gradino del podio assoluto e di vincere l’oro nella categoria Under 24”. Vittoria assoluta per l’equipaggio formato da Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò con cui il team del circolo velico romano si è preparato all’appuntamento a cinque cerchi: “Con Giacomo e Giulio abbiamo uno splendido rapporto, è anche grazie ai loro suggerimenti che siamo riusciti a mettere a punto la barca e a perfezionare le manovre sul 470. Hanno meritatamente conquistato il titolo italiano e saremo loro grandi sostenitori a Tokyo 2020” ha aggiunto Ettore Cirillo.
La Toscana è stato anche il campo di regata che ha segnato il successo in ambito giovanile dell’atleta del Tognazzi Marine Village, Francesco Bianchi, che nei giorni scorsi ha partecipato al Campionato Italiano della tavola a vela Windsurfer, con in acqua vecchie e nuove glorie del windsurf azzurro. I velisti hanno dovuto affrontare diverse prove: la long distance, con oltre 140 concorrenti, ha visto dominare l’ex atleta azzurra Flavia Tartaglini, mentre il giovane Francesco Bianchi ha chiuso ottavo e primo posto fra gli equipaggi Juniores. Un risultato che gli è valso anche la prima posizione Juniores nella classifica generale della manifestazione.
I risultati degli atleti del Tognazzi Marine Village sono arrivati anche dalla classe 29er che, negli stessi giorni del campionato di Follonica, ha disputato a Napoli una tappa del circuito nazionale. Edoardo Journo e Dario Saveriano hanno chiuso le regate partenopee in quarta posizione, per pochi punti fuori dal podio. “Abbiamo fatto le regate sempre nei primi dieci" ha commentato Edoardo, 17 anni, studente del quarto anno del Liceo scientifico internazionale cinese del Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II . La sua esperienza sullo skiff nasce da lontano: “Ho iniziato a meno di sei anni sull’O’Pen Bic e il passaggio al doppio 29er per me è stato quasi naturale” ha detto Edoardo. Alle manovre di prua c’è Dario Saveriano, 16 anni che, dopo periodo di lockdown, ha ripreso a dedicarsi alla preparazione fisica con allenamenti in bicicletta e di corsa: “Il ruolo del prodiere richiede un intenso impegno fisico, pertanto una adeguata preparazione fa la differenza! Dopo un inizio un po’ incerto siamo riusciti a recuperare posizioni, sino a chiudere quarti. Ora il nostro obiettivo è il Campionato Italiano in programma a ottobre”.


22/09/2020 19:14:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup: Patriot rientrerà solo per le semifinali

Le riparazioni del carbonio saranno effettuare in parte utilizzando boat builders locali per ricostruire i pannelli rovinati, in parte con lo shore team che si occuperà delle finiture

Vendée Globe: la roulette russa dell'Aliseo

Con l'evoluzione dell'anticiclone, sembra sempre più evidente che non sarà così facile e veloce per i leader collegarsi al treno a bassa pressione proveniente da ovest, con l'obiettivo di raggiungere alle Azzorre il SW favorevole

America's Cup: Ineos vince ma Luna Rossa ci ha provato

E’ stata una regata davvero spettacolare: la leadership è cambiata ben nove volte: un match race a 40 nodi con incroci ravvicinati, ingaggi, proteste. Tutto quello che si chiede a barche ed equipaggi dell’America’s Cup

America's Cup: nuovo programma per le eliminatorie della Prada Cup

Qualora INEOS TEAM UK dovesse vincere la regata di sabato, la prova di domenica sarà ridondante in quanto sarà già il primo classificato dei gironi eliminatori e accederà direttamente alla finale della PRADA Cup

America's Cup: in acqua con il terrore di una nuova scuffia

Nel caso una barca si ribalti durante una regata gli Umpires potranno fermare la prova subito dopo e il punto verrà assegnato all’avversario, senza aspettare che la barca riceva aiuti esterni

L'Europeo Laser Masters 2021 entra nel calendario del Circolo Vela Gargnano

In gara ci saranno gli Over 35 di tutto il Vecchio continente con un bel gruppo di ex velisti olimpici, con ancora tanta voglia di gareggiare con questo singolo, nella versione Radial anche categoria Femminile

Trofeo Jules Verne: timone rotto per Gitana 17 che fa rotta verso Cape Town

Non possiamo riparare un danno del genere in mare e non possiamo più usare il nostro timone. Lo abbiamo sollevato e ora stiamo navigando a babordo senza timone. Siamo al sicuro, ma non siamo in grado di andare veloce

Young Azzurra si prepara per gli impegni sportivi del 2021

Il team sarà impegnato nella Youth Foiling World Cup e nel circuito di regate della Persico 69F Cup

Vendée Globe: una poltrona per tre

Mancano solo cinque giorni, o meno di 2000 miglia, al termine della nona edizione del Vendée Globe e per i primi skipper il finale è ancora aperto

Itama, grandi emozioni

Contatto diretto con il mare, look mediterraneo e nuove motorizzazioni rafforzano il rinnovamento della gamma Itama

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci