domenica, 24 gennaio 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

laser    cambusa    america's cup    press    vendée globe    trofeo jules verne    porti    trasporto marittimo    fiv    guardia costiera    ambiente    yacht club costa smeralda    nomine    young azzurra   

CIRCOLI VELICI

Dai Circoli - Campionato Italiano Giovanile Classe Laser, medaglie e grandi risultati per la FVR

Dopo un'attesa durata quasi 10 mesi, la classe Laser ha ripreso la propria attività nazionale nelle acque di Salerno con i Campionati Italiani Giovanili. La manifestazione, organizzata dalla locale sezione della Lega Navale Italiana e dal Circolo Canottieri Irno su delega della Federazione Italiana Vela, ha richiamato in acqua 220 ragazzi divisi nelle classi 4.7 U16 e Radial U19.

Al termine delle quattro giornate di regate, la squadra portacolori della Fraglia Vela Riva, accompagnata dal coach Fabio Zeni, ha fatto rientro alla base con risultati importanti.

Nella Classe Radial, Mattia Cesana ha chiuso al quinto posto assoluto guadagnando il titolo nazionale in categoria Under 16. I compagni di squadra Filippo Campisi, Gregorio Moreschi e Alessandro Mercuri hanno chiuso la manifestazione rispettivamente al diciassettesimo, trentanovesimo e cinquantacinquesimo posto.

Ottimi risultati e finale emozionante nella Classe 4.7, dove alla vigilia dell'ultima prova la fragliotta Emma Mattivi era seconda, un solo punto in ritardo rispetto al leader Domenico Lamante.

Le attese per Race 8 non vengono disattese, regalando un bellissimo match race fra i due che si conclude all'ultima virata con la vittoria di Lamante e la scuffia di Mattivi che quindi mette il sigillo sulla medaglia d'argento e conquista il titolo italiano femminile. Terzo gradino del podio per un'altra portacolori della Fraglia Vela Riva, Giorgia Bonalana, a pari punti con Mattivi.

Gli atleti Greta Moreschi e Augusto Cardellini chiudono la manifestazione in decima e diciottesima posizione rispettivamente. Il coach della squadra della Fraglia Vela Riva, Fabio Zeni, ha commentato: "E' stato un campionato caldo e difficile. Dopo tanti allenamenti, ma poche regate, visto il periodo, abbiamo potuto testare il nostro livello. Emma e Giorgia hanno dimostrato di essere competitive in ogni condizione nonostante la poca esperienza nella nuova classe. Mattia si conferma come atleta di livello pur nella categoria superiore e speriamo di bruciare le tappe e di arrivare a competere in regate internazionali".

Piene di soddisfazione anche le parole del Presidente della Fraglia Vela Riva, Alfredo Vivaldelli: "Sono molto contento per i risultati della nostra squadra a Salerno. Questi piazzamenti sono l'ennesima conferma dell'ottimo lavoro svolto in questi anni dal coach Fabio Zeni e un premio alla passione che ognuno di loro mette nella pratica del nostro amato sport".


16/09/2020 17:17:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Luna Rossa: salvi per il rotto della ...scuffia

Ma nonostante le apparenze la barca si è comportata bene. Contro Ineos annullata una prima regata che Luna Rossa stava conducendo e contro American Magic è stata una regata al buio per il mancato funzionamento del Racing Software

America's Cup: Patriot rientrerà solo per le semifinali

Le riparazioni del carbonio saranno effettuare in parte utilizzando boat builders locali per ricostruire i pannelli rovinati, in parte con lo shore team che si occuperà delle finiture

Vendée Globe: la roulette russa dell'Aliseo

Con l'evoluzione dell'anticiclone, sembra sempre più evidente che non sarà così facile e veloce per i leader collegarsi al treno a bassa pressione proveniente da ovest, con l'obiettivo di raggiungere alle Azzorre il SW favorevole

America's Cup: nuovo programma per le eliminatorie della Prada Cup

Qualora INEOS TEAM UK dovesse vincere la regata di sabato, la prova di domenica sarà ridondante in quanto sarà già il primo classificato dei gironi eliminatori e accederà direttamente alla finale della PRADA Cup

America's Cup: Ineos vince ma Luna Rossa ci ha provato

E’ stata una regata davvero spettacolare: la leadership è cambiata ben nove volte: un match race a 40 nodi con incroci ravvicinati, ingaggi, proteste. Tutto quello che si chiede a barche ed equipaggi dell’America’s Cup

America's Cup: in acqua con il terrore di una nuova scuffia

Nel caso una barca si ribalti durante una regata gli Umpires potranno fermare la prova subito dopo e il punto verrà assegnato all’avversario, senza aspettare che la barca riceva aiuti esterni

Young Azzurra si prepara per gli impegni sportivi del 2021

Il team sarà impegnato nella Youth Foiling World Cup e nel circuito di regate della Persico 69F Cup

Trofeo Jules Verne: timone rotto per Gitana 17 che fa rotta verso Cape Town

Non possiamo riparare un danno del genere in mare e non possiamo più usare il nostro timone. Lo abbiamo sollevato e ora stiamo navigando a babordo senza timone. Siamo al sicuro, ma non siamo in grado di andare veloce

Itama, grandi emozioni

Contatto diretto con il mare, look mediterraneo e nuove motorizzazioni rafforzano il rinnovamento della gamma Itama

Antonini Navi: UP40 Crossover prende forma!

Procede spedita la costruzione della prima unità UP40 di Antonini Navi, i cui lavori sono iniziati on spec i primi di dicembre scorso. La sua versione Crossover si migliora con una soluzione open dell’area poppiera, assecondando le richieste del mercato.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci