mercoledí, 28 ottobre 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

moth    j24    29er    campionato invernale riva di traiano    fincantieri    federvela    fiv    regate    press    barche d'epoca    este 24    optimist    cnsm   

PORTI

Civitavecchia chiede un decreto ad hoc per rilanciare il porto

civitavecchia chiede un decreto ad hoc per rilanciare il porto
redazione

E’ il vicesindaco di Civitavecchia, Massimiliano Grasso, a lanciare un appello per il futuro del porto della città laziale. Per fare ripartire il nostro porto -  chiede Grasso – è necessario un "Decreto Civitavecchia" che tenga conto delle peculiarità dell’importante scalo marittimo. “Sarebbe opportuno che il Governo intervenisse con atti mirati alle caratteristiche ed esigenze di ciascuno scalo. La peculiarità di Civitavecchia - ricorda il vicesindaco - è quella di essere, storicamente, il porto di riferimento per i passeggeri, sia delle crociere che delle autostrade del mare. Un segmento di traffico di fatto azzerato, e che è ragionevole pensare che non inizierà a riprendersi prima di fine anno o del 2021''

Civitavecchia rischia di registrare minori entrate per oltre 20 milioni di euro per i mancati diritti su passeggeri in transito e mezzi in polizza. A questo si aggiungeranno anche le inevitabili perdite, viste anche le cancellazioni registratesi nel traffico aereo, dei volumi di rinfuse liquide destinate all'aeroporto di Fiumicino. Per il bilancio dell'ente, già in oggettiva difficoltà, il rischio è quello di un salasso che manderà in default l'Adsp e tutto il suo indotto. Già, infatti, si registrano nel cluster portuale di Civitavecchia ricadute pesantissime in termini occupazionali, che mettono a dura prova la tenuta stessa delle imprese portuali. L'emergenza porto si configura certamente, per la sua portata e per i suoi potenziali effetti negativi sul tessuto socio-economico cittadino e di un territorio ancora più vasto, quello della Regione Lazio, come una delle priorità da affrontare già oggi, mentre ancora si combatte contro il virus.


31/03/2020 15:10:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Caorle, La Cinquanta: Line Honours per Hauraki

Il più veloce è stato il Millenium 40 Hauraki della coppia padre-figlio Mauro e Giovanni Trevisan, che ha tagliato il traguardo primo assoluto della flotta alle 19.35 di sabato 24 ottobre

Vela giovanile: doppietta azzurra all'Europeo Optimist in Slovenia

Si è concluso a Portorose in Slovenia il Campionato Europeo Optimist 2020, con 156 concorrenti maschili e 113 femminili.

Caorle: in 50 per "La Cinquanta"

Cinquanta equipaggi al via sabato 24 ottobre per l’ultima offshore di Caorle

FLASH - Middle Sea Race: la Line Honours tra i monoscafi a "I Love Poland"

I Love Poland (POL), condotta da Grzegorz Baranowski ha tagliato il traguardo della Rolex Middle Sea Race 2020 al Royal Malta Yacht Club conquistando la Line Honours dei monoscafi

Pedote/Prysmian: correndo insieme verso il Vendée Globe

Nata dal 2007, la partnership tra Prysmian Group e Giancarlo Pedote si fonda su forti valori comuni, quali la performance, la ricerca dell'eccellenza e il superamento di se stessi

Rolex Middle Sea Race: Elusive 2 concede il bis

Vittoria overall per il First 45 maltese della famiglia Podesta che bissa il successo del 2019

Caorle: partita "La Cinquanta"

L’ultima offshore del Circolo Nautico Santa Margherita partita sabato 24 ottobre

Vendée Globe: un kite per le emergenze

In otto avranno a bordo il Liberty Kite Safety, ideato da Yves Parlier dopo la sua esperienza nel Vendée Globe del 2000 dove, dopo aver disalberato nei mari del Sud, riuscì comunque a concludere la regata

Per gli Este 24 è tempo di Tricolore

Gli Este 24 si sfidano per il tricolore a Santa Marinella dal 22 al 25 ottobre

Partito l'Invernale di Anzio/Nettuno

Ha preso il via, nel fine settimana del 17-18 ottobre, la 46 edizione del Campionato Invernale del Golfo di Anzio e Nettuno

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci