domenica, 24 ottobre 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

persico 69f    middle sea race    interlaghi    cnsm    campionati invernali    dolphin    maxi yacht rolex cup    giovanni soldini    solidarietà    techno293    yacht club costa smeralda    regate    j24    este 24    vela    garda    optimist   

CICO 2021

Cico 2021, Day 1: l'Ora non tradisce

cico 2021 day ora non tradisce
redazione

Primo giorno di regate sul Garda per il CICO 2021 Frecciarossa, il Campionato Italiano Classi Olimpiche, con 324 atlete e atleti dall’Italia e da altre 23 nazioni, impegnati in 11 classi olimpiche e Para Sailing.

Nonostante il cielo coperto, l’Ora, il famoso vento termico da Sud del lago di Garda, non ha tradito organizzatori e velisti, soffiando con intensità medio-leggera ma costante tra 9 e 12 nodi, consentendo ai Comitati lo svolgimento regolare delle regate in programma, sui sei campi di regata ricavati tra Malcesine (classi Hansa e 2.4mR), Navene (Kiteboard), Torbole (470 Mixed, Finn, windsurf iQFOiL), Arco (49er, FX, Nacra 17) e Riva del Garda (ILCA 6 e ILCA 7).

RISULTATI DEL PRIMO GIORNO

Nacra 17 (5 equipaggi) dopo 3 prove

In testa Vittorio Bissaro (Fiamme Azzurre) e Alice Sinno (Marina Militare) (1-2-1), davanti ai giovani Andrea Spagnolli (FV Malcesine) e Alice Cialfi (CV Ventotene) (2-1-2) e Carlo Centrone e Martina Giusti (CV3V).

49er maschile (8 equipaggi) dopo 3 prove

Partenza lanciata per Simone Ferrarese (CV Bari) e Leo Chistè (CV Arco) (1-1-1). Alle loro spalle è bagarre, con Marco Anessi Pè e Edoardo Gamba (3-2-2) al secondo posto e Jacopo Plazzi e Matteo Celon (CC Aniene) (2-5-4) al terzo tra gli italiani, preceduti nella classifica overall da Akira Sakai e Russell Aylsworth (Hong Kong) (4-3-3).

49er FX femminile (11 equipaggi) dopo 3 prove

Jana Germani (CNT Sirena) e Giorgia Bertuzzi (FV Malcesine), recenti seste all’Europeo in Grecia, prendono il comando della prima classifica (3-1-1), seguite da Carlotta Omari (Fiamme Gialle) e Sveva Carraro (Aeronautica Militare) (1-3-3) e al terzo da Alexandra Stalder e Silvia Speri (Marina Militare) (2-2-4).

470 Mixed (23 equipaggi) dopo 3 prove 

Molto interesse per l’esordio di tante nuove coppie miste visto che la classe per Parigi 2024 prevede questa configurazione. In testa dopo tre prove due ex della squadra olimpica di Tokyo 2020, Giacomo Ferrari al timone e Bianca Caruso a prua, entrambi Marina Militare (1-1-6). Al secondo posto una coppia mista già affiatata: Maria Vittoria Marchesini (SV Barcola Grignano) e Bruno Festo (LNI Mandello) (2-3-3), e al terzo un’altra ex dell’ultima campagna olimpica, Benedetta Di Salle (Marina Militare), con a prua Francesco Padovani (LNI Mandello) (4-2-5).

Finn (17 equipaggi) dopo 3 prove

Tre regate anche per il singolo Finn, con questa classifica al termine del primo giorno: Marko Kolic (FV Peschiera) in testa (2-1-2), davanti a Roberto Strappati (LNI) (1-5-4) e Enrico Voltolini (CV Erix) (5-3-1).

ILCA 6 (24 equipaggi) dopo 3 prove

Interessanti e combattute le regate del singolo femminile con tante atlete forti. La classifica delle italiane, alle spalle della prima overall, la lituana Gintare Scheidt (1-3-2), vede nell’ordine Carolina Albano (Fiamme Gialle) (2-4-3), Chiara Benini Floriani (Fraglia Vela Riva) (8-1-1) e Federica Cattarozzi (CV Torbole) (9-5-5)

ILCA 7 (52 equipaggi) dopo 3 prove

Comanda la prima classifica dopo 3 regate Nicolò Villa (CV Tivano) (3-1-4), al secondo posto overall Nicholas Bezy di Hong Kong, mentre le piazze d’onore provvisorie degli italiani vedono nell’ordine Dimitri Peroni (FV Malcesine) (5-6-1) e Giacomo Musone (CN Rimini) (9-3-3).

iQFOiL femminile (13 equipaggi) dopo 3 prove Slalom, 1 scarto

Doppietta di surfiste azzurre in testa nella prima classifica: Giorgia Speciale (Fiamme Oro) è prima (2-4-1) e Marta Maggetti (Fiamme Gialle) seconda (4-1-2) a pari punti. La terza italiana in classifica è Sofia Renna (CS Torbole), al 9° posto (6-7-8) preceduta da sei straniere, con la tedesca Theresa Steinlein terza overall (5-3-5).

iQFOiL maschile (44 equipaggi) dopo 1 prova Race e 2 Slalom, 1 scarto

Alle spalle del brasiliano Mateus Isaac Ghannam, in testa alla classifica (31-1-1) e allo svizzero Elia Colombo, secondo (1-7-1), il primo italiano è Matteo Iachino (YC Italiano), terzo overall (17-4-1), davanti a Nicolò Renna (CS Torbole), quarto (2-7-4) e a Daniele Benedetti (Fiamme Gialle), 12° overall (10-13-10).

Formula Kite maschile (23 equipaggi) dopo 3 prove

In testa overall lo sloveno Toni Vodisek (4-1-1), primo italiano è Lorenzo Boschetti (CV Portocivitanova), secondo overall (1-3-2), davanti a Riccardo Pianosi (CV Portocivitanova) (3-2-3), e a Mario Calbucci (CV Portocivitanova), sesto overall (8-5-5).

Formula Kite femminile (6 equipaggi) dopo 3 prove

In testa l’azzurra Sofia Tomasoni (WC Cagliari), già oro alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires 2018 (3-4-2), la seconda è l’inglese Madeleine Anderson (2-2-3), mentre le piazze d’onore delle italiane sono di Maggie Pescetto (YC Italiano) terza overall (3-4-2) e Tiana Laporte (Chia Wind Club) quarta overall (4-1-5).

Hansa Singolo (17 equipaggi) dopo 2 prove

In testa Marco Gualandris (CV Sarnico) (2-1), secondo alla pari Vincenzo Gulino (CV Crotone) (1-2), terzo Fabrizio Olmi (LNI Milano).

2.4mR (17 equipaggi) dopo 3 prove

Al comando dopo le prime tre regate c’è Domenico Ciavatta (LNI Mandello) (2-1-2), che precede Davide Di Maria (SCG Salò) (1-3-3) e Giancarlo Mariani (Liberi nel vento) (3-6-1)

 


24/09/2021 11:13:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Paul Cayard spiega il fascino della Rolex Middle Sea Race

Paul Cayard:"La regata è un brutale esame di abilità, ma le ricompense che regala sono estremamente gratificanti"

5° Regata Nazionale di Coppa Italia Classe Dinghy 12'

E stata disputata durante il week end la seconda edizione della Veleziana Dinghy 12' Cup a cura della associazioni sportive Associazione Velica Lido e Compagnia della Vela Venezia

CNSM, Caorle: torna La Cinquanta per chiudere la stagione offshore 2021

In questo fine stagione 2021 a scendere in acqua lungo il percorso Caorle-Lignano-Grado e ritorno saranno una sessantina di imbarcazioni

Caorle, La Cinquanta: Line Honours per "E Vai"

Alle 14.47.51 E Vai, Mylius 76 di Gabriele Lualdi ha tagliato primo assoluto il traguardo di Caorle, aggiudicandosi il Trofeo Line Honour XTutti

Prima prova per l'Invernale di Anzio

Partito il XLVII Campionato invernale Altura e Monotipi 2021-22 di Anzio-Nettuno, che si è svolto su due campi di regata, uno per le vele d’altura e l’altro per la classe J24. Nel corso del Campionato è prevista anche la partecipazione dei Platu 25

Garda: una "Regata dell'Odio" in versione estiva

68 edizioni per la Regata dell'Odio salutata da un bellissimo vento di Peler, il classico vento da Nord del lago di Garda e una giornata quasi estiva

Equal Sailing: la nuova sfida di Francesca Clapcich e Giulia Conti

Equal Sailing è un progetto internazionale voluto da Giulia Conti e Francesca Clapcich, atlete olimpiche e campionesse del mondo, nato con l'obiettivo di promuovere un ambiente equo e competitivo per tutti i velisti professionisti: uomini e donne

Soldini verso la Middle Sea Race

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini sono in viaggio verso Malta, da dove prenderà il via la 42a edizione della Rolex Middle Sea Race sabato 23 ottobre

Malcesine: primo Campionato Europeo per gli RS 21

E’ iniziato il conto alla rovescia per il primo Campionato Europeo di vela della classe RS21 in programma da mercoledì 20 a sabato 23 ottobre a Malcesine, sul Lago di Garda, con la regia della locale Fraglia Vela

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini pronti al via della Rolex Middle Sea Race

I multiscafi partiranno per primi alle 9 UTC (11 ora italiana) di domani da La Valletta. La regata si preannuncia più ventosa delle scorse edizioni, con 25-30 nodi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci