martedí, 24 maggio 2022


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

the ocean race    regate    press    dinghy 12    minialtura    iqfoil    1000 vele per garibaldi    convegni    confindustria nautica    altura    finn    class 40    normative   

CICO 2021

Parte sul Garda il CICO 2021

La cerimonia inaugurale presso il Circolo Surf Torbole, alla presenza del Vicepresidente FIV Giuseppe D’Amico ha aperto ufficialmente l’edizione 2021 del CICO Frecciarossa, il Campionato Italiano Classi Olimpiche, la piccola “Olimpiade” della vela azzurra che assegna i titoli tricolori nelle discipline a cinque cerchi.

Lo “stadio velico” dell’alto Garda è mobilitato: sette Circoli velici (Fraglia Vela Riva; Lega Navale Italiana di Riva; Circolo Vela Arco, Circolo Surf Torbole, Circolo Vela Torbole, Kite Navene e Fraglia Vela Malcesine) ospitano in tutto 11 categorie in gara. Otto sono le classi olimpiche di Parigi 2024, una è il singolo Finn che ha corso a Tokyo 2020 la sua ultima Olimpiade, e tre sono classi Parasailing, attività intensa con la prospettiva che la vela torni alle Paralimpiadi.

In gara 5 equipaggi del catamarano misto foiling Nacra 17 (quello della medaglia d’oro della vela azzurra agli ultimi Giochi, con Ruggero Tita e Caterina Banti, che qui non sono al via ma saranno protagonisti insieme ai compagni di squadra della festa olimpica di venerdi 24 a Riva del Garda), in gara a Porto S. Nicolò presso la LNI Riva. Poi 52 timonieri del singolo ILCA 7 maschile e 25 dell’ILCA 6 femminile, impegnati a Riva davanti alla Fraglia. Gli acrobatici skiff sono di base al CV Arco: i 49er hanno 8 equipaggi al via, mentre il 49er FX femminile ne allinea 11. Il 470 misto, novità del quadriennio-triennio olimpico, è di scena al CV Torbole con 24 barche al via, insieme al Finn (21). L’altra novità Kite ha 30 iscritti e regata a Navene, e il nuovo windsurf iQFOiL è la classe più numerosa con 56 tra uomini e donne, presso il CS Torbole. Le classi Parasailing infine alla Fraglia Vela Malcesine: il singolo a chiglia 2.4mR ha 17 barche al via, l’Hansa tra singoli e doppi conta 32 barche.

L’evento FIV conferma il suo appeal verso i regatanti italiani e non solo: il CICO Frecciarossa è sempre più internazionale, quest’anno numero record di atleti stranieri da ben 23 nazioni, anche extraeuropee. Sono infatti in regata velisti arrivati da: Svizzera, Austria, Spagna, Francia, Gran Bretagna, Germania, Stati Uniti, Hong Kong, Repubblica Ceca, Russia, Olanda, Polonia, Brasile, Israele, Belgio, Nuova Zelanda, Ungheria, Grecia, Messico, Lituania, Bermuda, Svezia, Canada.

All’apertura sono intervenuti i sindaci di Torbole, Gianni Morandi, e di Riva, Cristina Santi, il presidente del CONI Trento Paola Mora, il presidente di Garda Trentino Silvio Rigatti, i presidenti dei club organizzatori: Gianni Testa (FV Malcesine), Mauro Versini (CV Torbole), Armando Bronzetti (CS Torbole), Carlo Pompili (LNI Riva) e Alfredo Vivaldelli (FV Riva), coordinati dal presidente del consorzio Gianpaolo Montagni.
E’ quindi intervenuto il Vicepresidente FIV Giuseppe D’Amico, che ha portato i saluti del Presidente Francesco Ettorre e ha ricordato “le eccellenze organizzative alle quali la FIV ha affidato l’evento di quest’anno”, dando il benvenuto al nuovo sponsor Frecciarossa, e annunciando alcuni importanti eventi che faranno da contorno al CICO Frecciarossa: “La festa per le nostre medaglie olimpiche e per tutta la squadra, venerdi 24, e nello stesso giorno il primo convegno FIV sulla sostenibilità, al quale teniamo particolarmente. Un grazie ai Circoli, ai tecnici, agli atleti, benvenuti a tutti.” Quindi D’Amico ha detto: “Dichiaro ufficialmente aperto il Campionato Italiano Classi Olimpiche CICO Frecciarossa 2021”.

In programma regate da giovedi 23 a domenica 26 quando sono previste le Medal Race.


23/09/2021 08:48:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cambusa - La ricetta dello Chef Waldemarro Leonetti: il caviale italiano (e non russo) per gli spaghetti e un Tataki di Ricciola

La proposta dello Chef Leonetti, due ricette per un pranzo di lusso a base di eccellente caviale italiano dove gli elementi creano un’armonia sequenziale nei contrasti di sapore

Torbole: concluse le qualifiche degli Europei IQFoil

Con quattro regate course si è conclusa la fase di qualifiche degli Europei iQFoil in svolgimento a Torbole: giovedì gold e silver fleet e possibilmente anche la maratona, oltre a regate slalom o course a seconda dell’intensità del vento

Protagonist 7.50, Salò: si avvicina il Campionato Italiano 2022

A poco più di due settimane dalla data di inizio dell'evento, si iniziano a scoprire le carte degli equipaggi che ambiscono a conquistare il titolo detenuto dai fratelli Cavallini con Gattone di Massimiliano Docali

Iniziati con 4 slalom gli europei iQFoil a Torbole

Nicolò Renna quinto dopo il primo giorno di gare dell'Europeo iQFoil. Quattro slalom per maschi e femmine: mercoledì in acqua dalla mattina per cercare di chiudere già le qualifiche

Windsurf Adaptive Challenge: il 4/5 giugno 1a tappa al Tutun Club di San Vincenzo

Il Tutun Club di S Vincenzo ospiterà il debutto del Windsurf Adaptive Challenge: dal 4 al 5 giugno gli atleti regateranno con attrezzature monotipo, uguali per tutti, classificandosi in base alla somma del miglior tempo ottenuto nelle diverse regate

Europei iQFoil, Torbole: in Medal Race per l'Italia Marta Maggetti e Nicolò Renna

Le quattro prove di oggi delineano la classifica definitiva che purtroppo penalizza per una manciata di punti Luca di Tomassi, autore di un ottimo Campionato Europeo ma fuori dalle Madal Series

Cala Galera: concluso il XLI Campionato Italiano J24

Il titolo tricolore al J24 della Marina Militare La Superba timonato da Ignazio Bonanno, per il quinto anno consecutivo

Alla Tre Golfi doppietta vincente per lo YC Adriaco

Grande soddisfazione per la doppietta vincente dello Yacht Club Adriaco che è stato presente con due barche dei soci amatori / timonieri Corrado Annis (Lady Day 998) e Furio Benussi (Arca SGR) al via della 67sima edizione della Regata dei Tre Golfi

Trofeo SIAD Bombola d’Oro 2022: l’edizione numero 25 è di Francesco Rebaudi

Si chiude la venticinquesima edizione della regata dedicata ai Dinghy 12’ con la vittoria di Francesco Rebaudi che, per la terza volta, si porta a casa il prezioso trofeo

Finn Gold Cup Day 4

Primo italiano è Marco Kolic (Fraglia Vela Peschiera), presidente della classe Finn italiana

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci