martedí, 4 agosto 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

laser    rs feva    porti    optimist    regate    mini 6.50    les sable- les acores    crociere    ambiente    cambusa    millevele    m32    aziende    ferretti group    centomiglia    alinghi    rolex swan cup    yacht club costa smeralda    vela paralimpica    circoli velici   

RIVA DI TRAIANO

CICO 2017: Civitavecchia rammaricata per la mancata assegnazione da parte FIV

cico 2017 civitavecchia rammaricata per la mancata assegnazione da parte fiv
redazione

In merito alla mancata assegnazione del Campionato Italiano Classi Olimpiche (CICO) 2017 ai circoli velici di Civitavecchia (Circolo Nautico Riva di Traiano – Lega Navale Civitavecchia – Associazione Velica Civitavecchia), la Società Porto Turistico di Riva di Traiano SpA precisa che, in sede di c.d.a., aveva già provveduto a deliberare l’effettuazione dei lavori richiesti per l’adeguamento delle strutture portuali alle esigenze della manifestazione, così come richiesto dagli emissari della Federazione Italiana Vela.  In particolare, oltre ai pontili mobili ed agli scivoli necessari per l’accoglienza della classe Nacra 17 e dei 49er, erano stato deliberati i lavori di riallineamento di parte della banchina a massi sotto torre e di installazione di una gru, per poter consentire agli atleti della classe paralimpica 2.4mR l’accesso alle imbarcazioni in piena sicurezza.

“Ci rammarichiamo – spiega il Consigliere di Amministrazione della Porto Turistico Riva di Traiano SpA, Luciano Vetturini – di aver appreso la notizia dell’assegnazione a mezzo stampa, senza alcuna comunicazione da parte della Federazione e mentre eravamo impegnati a lavorare per soddisfare le loro richieste, fatte con pochissimo preavviso. Legittima l’assegnazione ad altro soggetto, ma non condividiamo la motivazione. Tutti i soggetti interessati, noi in primis, erano pronti ad ospitare il CICO 2017”.


08/02/2017 11:36:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Gargnano: presentata la Centomiglia 2020

Le leggende della Centomiglia alla presentazione e nella Cover story del Magazine edito dal Circolo Vela Gargnano in occasione della 70a edizione del giro del lago

Mini 6.50: quattro tricolori a Les Sables d'Olonne

Federico Cuciuc, Luca Del Zozzo, Giovanni Mengucci e Domenico Caparrotti saranno alla partenza di una Les Sables-Les Açores ridotta causa Covid, ma sempre molto, molto impegnativa

3FL: la veleria romana punta al mercato dell'Optimist

Le sue vele, utilizzate dal team vincitore del titolo italiano a squadre nel 2019, saranno al centro dell'attenzione a fine agosto in occasione dei Campionati italiani del singolo giovanile

Omega e Alinghi celebrano la loro partnership con un nuovo Speedmaster

Come spiegato da Raynald Aeschlimann, Presidente e CEO di OMEGA: “Il nuovo orologio è il risultato di due grandi marchi svizzeri che uniscono la loro passione per l’innovazione e la vela".

M32, Newport: vince Larry Phillips su Midtown

Il sole che ha fatto capolino nel fine settimana ha dato alla flotta di sette barche degli M32 il meglio che Newport ha da offrire. 5 regate con 14-17 nodi il sabato e 4 la domenica con 20 nodi di vento

Garda, Gargnano: è l'ora degli RS Feva

Da domani a lunedì si correrà il "5° Summer Meeting – Trofeo Centrale del latte di Brescia", regata che doveva disputarsi durante le vacanze di Pasqua

Ferretti Group ha conseguito la Biosafety Trust Certification

La Biosafety Trust Certification è il primo schema di certificazione dei sistemi di gestione per prevenire la diffusione di infezioni sviluppato da RINA

Millevele per La Superba

Sabato 3 ottobre Genova diventa la città della vela con la Millevele

RS Feva/RS 500: sul Garda vincono i ragazzi del Savio-Ravenna e del lago di Viverone

Tre giornate di sfide, qualche problema (superato) con le bizzarrie del tempo, alla fine sette prove corse con arie medio leggere, anche se non è mancata qualche raffica del mitico "Pelèr" gardesano

Crociere: riavvio sempre più difficile con i 3 casi isolati a Civitavecchia sulle navi Costa

Si tratta di tre filippini facenti parte degli equipaggi della Costa Deliziosa e della Costa Favolosa ormeggiate a Civitavecchia. Per due di loro si è reso necessario il ricovero allo Spallanzani

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci