sabato, 24 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

ucina    perini    press    volvo ocean race    soldini    saetec    altura    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    reale yacht club canottieri savoia    pesca    marevivo    cala de medici    ferreti group   

CICO 2017

Il Porto di Roma è pronto ad ospitare il CICO 2017

il porto di roma 232 pronto ad ospitare il cico 2017
redazione

È stata presentata oggi a Ostia, nel corso di una conferenza stampa organizzata al Porto Turistico di Roma, l’edizione 2017 del Campionato Italiano Classi Olimpiche (CICO), la manifestazione di punta del calendario nazionale della Federazione Italiana Vela che si disputerà nelle acque del litorale romano, con base logistica presso la medesima struttura portuale, da domani, mercoledì 15 marzo, giorno dell’inaugurazione ufficiale in programma alle sette del pomeriggio, fino a domenica 19.
Il #CICO2017, evento a cui sono attese circa 250 imbarcazioni e 400 velisti, è valido per l’assegnazione dei titoli Italiani nelle dieci Classi Olimpiche (Doppi 470 M e F, Singoli Laser Standard e Laser Radial, Camarano Nacra 17, Tavole a vela RS:X M e F, Singolo Finn, Doppi acrobatici 49er e 49er FX) e nella Classe Paralimpica del 2.4 mR, per l’occasione impegnata nella prima tappa della Guldmann Cup.
In acqua tutti i migliori velisti italiani, compresi gli equipaggi reduci dai Giochi di Rio 2016, già al lavoro in vista di Tokyo 2020, che si sfideranno in un’intensa quattro giorni di regate, con prime prove previste per giovedì dalle ore 12 e con presenza anche di diversi equipaggi stranieri in preparazione ai grandi eventi internazionali, uno dei motivi per cui, rispetto agli anni scorsi, le date del CICO sono state anticipate.
Il Campionato Italiano Classi Olimpiche, come evidenziato nella conferenza stampa di oggi, si va ad inserire in un progetto di valorizzazione e riqualificazione della struttura portuale di Ostia attraverso lo sport, accordo siglato a dicembre scorso fra la Federvela, tra i promotori del progetto che successivamente ha coinvolto altre Federazioni sportive, e l’Amministrazione giudiziaria che da luglio 2016 ha in carico il Porto Turistico di Roma.
“In primis, ci tengo a ringraziare il Tribunale di Roma e l'amministratore Donato Pezzuto che hanno raccolto la sfida di organizzare questa edizione del Campionato Italiano Classi Olimpiche nella struttura portuale di Ostia”, ha dichiarato il Presidente della Federazione Italiana Vela Francesco Ettorre nel corso della conferenza di presentazione del progetto di rilancio del Porto di Roma. “Un ringraziamento che estendo anche alle istituzioni locali e a tutte le realtà del territorio, a partire dai circoli velici della IV Zona e dallo stesso Comitato Zonale, che si stanno impegnando al massimo per la migliore riuscita del Campionato e che anche nei prossimi cinque giorni saranno presenti con uomini e mezzi nel dare supporto all’organizzazione. Il loro contributo è fondamentale. Sono certo che vedremo delle belle regate e che in molti, sul litorale romano, si renderanno conto che la vela è uno sport magnifico, che merita attenzione e amore, perché portatore di valori sani, veri, un aspetto molto importante soprattutto quando si parla di giovani. Non mi resta quindi che augurare buon vento a tutti i velisti impegnati in questo CICO".
All’indirizzo http://www.federvela.it/cico2017 tutte le informazioni sul Campionato Italiano Classi Olimpiche e nel corso della manifestazione, risultati, foto e video, che troveranno spazio sui social network attraverso l’hashtag #CICO2017
La storia del Campionato Italiano Classi Olimpiche
Il CICO, acronimo di Campionato Italiano Classi Olimpiche, è la manifestazione più importante del calendario nazionale della Federazione Italiana Vela, un evento dai numeri impressionanti alla fine del quale vengono assegnati i tricolori delle dieci classi olimpiche (e della paralimpica 2.4 mR). Si tratta di una sorta di mini Olimpiade della vela italiana che da due decenni si svolge in una località unica, riunendo tutti i singoli Campionati Italiani delle classi veliche ammesse ai Giochi Olimpici, occasione per sperimentare capacità organizzative e condividere conoscenze tecniche e amicizia tra equipaggi di classi diverse, avvicinando i giovani ai team di vertice o agli ex componenti della squadra olimpica.
Dopo che nel 2013 e nel 2014 - uniche eccezioni a una regola ormai consolidata - il CICO si era svolto tra Loano, in Liguria, e Riva del Garda, celebre località del Garda Trentino, negli ultimi tre anni la FIV ha deciso di tornare alla formula originale, che prevede tutte le classi nella stessa località. Nel farlo ha scelto quindi Napoli e il suo magnifico golfo, poi Formia, l’anno scorso, e infine Ostia, quest’anno, location ideale per poter ammirare nello stesso specchio d’acqua centinaia di barche tra derive, catamarani e tavole a vela, dando la possibilità a chiunque di seguire da vicino le regate e di vivere la manifestazione nella sua totalità.
Il "giro d’Italia" del CICO: tutte le precedenti edizioni

•       2016 Formia
•       2015 Napoli
•       2014 Riva del Garda e Loano
•       2013 Riva del Garda e Loano
•       2012 Golfo di Follonica
•       2011 Lago di Garda
•       2010 Formia
•       2009 Cesenatico
•       2008 Venezia (Cavallino)
•       2007 Alto Lario (Lago di Como)
•       2006 Napoli
•       2005 Marsala
•       2004 Imperia
•       2003 Trieste
•       2002 Cervia
•       2001 Isola d'Elba
•       2000 Cagliari
•       1999 Costa Etrusca (Follonica-Punta Ala)
•       1998 Napoli
•       1997 Alto Lario (Lago di Como)
•       1996 Palermo
•       1995 Venezia
•       1994 Lago di Garda


14/03/2017 21:12:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La X-Yachts Med Cup 2018

L'evento che coniugherà un week end di regate a momenti di socializzazione tra armatori, si svolgerà nel golfo del Tigullio, a Chiavari nei giorni 18-20 Maggio

Wine: Prosecco e Chianti star sul web

Kristina Isso a Londra con la sua Prosecco House e Sting in Toscana hanno catalizzato l'attenzione sul web in questa settimana. Cordoglio per la morte di Bruno Giacosa, storico produttore di Barolo e Barbaresco. Due vini foggiani premiati in Giappone

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

De Magistris: “Nauticsud, bilancio positivo per l’economia del mare”

63mila presenze e trend positivo di vendite, il resoconto del 45° salone nautico di Napoli. Nauticsud Award 2018 per le aziende: Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design

Gommoni a gas e con tecnologia Foil il progetto di Coastal Boat e Newtak

Le due importanti innovazioni emerse, che potrebbero rivoluzionare il settore della nautica, sono HEB (Hybrid Ecological Boat) e FRB (Foil Rubber Boat).

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Rinviata causa allerta meteo la ripresa del Memorial Pirini

È al comando il vincitore delle ultime due edizioni, Kismet, armato da Francesca Focardi e timonato da Dario Luciani, battente bandiera del circolo ospitante

Record per il Nauticsud: in crescita del 13% i visitatori

Trend positivo di vendite per la 45.ma edizione. Award 2018 a Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design ed ai giornalisti Antonino Pane (Il Mattin) e Sandro Donato Grosso (Sky)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci