giovedí, 23 novembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nautica    guardia costiera    vela    veleziana    mini transat    trasporti    volvo ocean race    transat jacques vabre    foiling    platu25    j24    windsurf    cala de medici    campionati invernali   

AZZURRA

Azzurra pronta a difendere il titolo Mondiale Tp52 a Minorca

azzurra pronta difendere il titolo mondiale tp52 minorca
redazione

Tutto è pronto a Port Mahon per il Mondiale della classe TP52, che vede Azzurra campione in carica. L’evento è valido anche come quarta tappa della 52 Super Series, ed è la prima volta che la flotta del più competitivo circuito per barche a chiglia fa tappa nel porto naturale di Mahon, ben conosciuto fin dall’antichità e da sempre conteso per la sua posizione strategica.
A contendersi i punti in palio per la 52 Super Series e il titolo mondiale sono presenti dodici TP52, tutti determinati a non cedere nemmeno un metro d’acqua agli avversari. Azzurra è campionessa in carica e seconda in classifica provvisoria della 52 Super Series, mentre le prestazioni della barca sono oggi molto vicine a quelle dell’avversario di sempre, Quantum racing, senza sottovalutare nessuno degli altri team, tutti in grado di piazzare una zampata vincente.
"Questa settimana vede lo Yacht Club Costa Smeralda impegnato nella Rolex Swan Cup del 50° Anniversario del cantiere - dichiara il Commodoro Riccardo Bonadeo - non potrò dunque presenziare alle regate di Port Mahon dove Azzurra si appresta a difendere il titolo mondiale. Invio dunque il mio ringraziamento per l'impegno profuso sinora e per la grinta che tutto team dimostra di voler mettere nelle regate dei prossimi giorni. Un grazie particolare ai nostri soci, la famiglia Roemmers, grazie alla quale il nome di Azzurra continua a regatare con successo nella classe TP52".


Sull'allineamento di partenza manca purtoppo l’altro team italiano, Xio Hurakan, per le conseguenze della collisione a Puerto Portals, mentre la flotta vede il ritorno di Phoenix, con un nuovo armatore americano e con Paul Cayard nel ruolo di skipper, coadiuvato da Peter Holmberg alla tattica.
Le regate inizieranno mercoledì 14 settembre alle ore 13. Le previsioni meteo parlano di un fronte perturbato in arrivo e venti da sud fino a 20 nodi. Come di consueto le regate saranno trasmesse in diretta streaming grazie al Virtual Eye ma la grande novità è la diretta video, sempre online, negli ultimi tre giorni di competizione.
Hanno detto:
Guillermo Parada, skipper: “Questo campionato mondiale è l’occasione giusta per consolidare la nostra seconda posizione nella 52 Super Series e per riconfermare il titolo conquistato lo scorso anno. Siamo decisamente motivati a fare bene!”
Vasco Vascotto, tattico: “Stiamo utilizzando al meglio questi giorni di allenamento prima del mondiale per rifinire ulteriormente il gran lavoro di messa a punto sulla barca che abbiamo intrapreso tempo fa.  Sappiamo che la vela è uno sport pieno di variabili, alcune delle quali non sempre controllabili, non è il caso di sbilanciarsi ma siamo i campioni in carica e, soprattutto, secondi nella 52 Super Series, inutile negare che siamo tra i favoriti e intendiamo ben figurare”.
Bruno Zirilli, navigatore: "La 52 Super Series fa tappa per la prima volta a Mahon, tuttavia molti dei velisti presenti nei 12 team hanno già regatato in queste acque in differenti altre occasioni. Questo Mondiale inizierà con l'arrivo di un fronte perturbato con venti dai quadranti meridionali fino a 20 nodi nei primi due giorni. Difficile prevedere quando si instaureranno le condizioni più consuete per la fine estate".

52 SUPER SERIES – 2016 52 World Championship
Entry List

Alegre (Andy Soriano GBR/USA)
Azzurra (Roemmers family, ITA/ARG)
Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS)
Gladiator (Tony Langley, GBR)
Paprec Recyclage (Jean Luc Petithuguenin, FRA)
Phoenix (Richard Cohen, USA)
Platoon (Harm Müller-Spreer, GER)
Provezza (Ergin Imre, TUR)
Quantum Racing (Doug DeVos, USA)
Rán Racing (Niklas and Catherine Zennström, SWE)
Sled (Takashi Okura, USA)
Sorcha (Peter Harrison, GBR)​


13/09/2016 14:34:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Riva di Traiano: i Big subito in evidenza

Sole, mare calmo e poco vento. Ma la regata si fa e brilla lo Swan 45 Aphrodite

Riva Boutique: eccellenza e artigianalità per un Natale in grande stile

Lo store online ufficiale di Riva si arricchisce di nuovi accessori realizzati con lo stile e la qualità del cantiere mito della nautica mondiale, perfette idee regalo per le festività

Terza giornata all'Invernale del Circeo

La classifica generale IRC dopo 5 prove e uno scarto vede in testa TAHRIBA l’Elan E5 dello skipper Francesco Di Diodato portacolori del Nautilus Yacht Club con al timone Pino Stillitano

L’Ocean Film Festival World Tour fa tappa a Roma

Kayak, surf, vela, esplorazione subacquea: una selezione di medio e cortometraggi per tutti gli appassionati di mare e avventura - Il 20 novembre al cinema Moderno ore 20:15

Progetto "PrimaVela": la Vela sul lago Maggiore

Vela GO è l’ente promotore ed organizzatore di “PrimaVela” che ha dato l’opportunità a una cinquantina di ragazzi dell'Istituto Marcelline di Arona di avvicinare una disciplina sportiva

Francesco Cappuzzo campione nazionale Wave Windsurf per la seconda volta

Il campione in carica ha prima battuto nella finale del single elimination il milanese Jacopo Testa, campione nazionale Freestyle 2017, giunto terzo, e nell'avvincente finale del double elimination ha sconfitto di misura Andrea Rosati

Volvo Ocean Race: un fine settimana di fuoco

Gli appassionati che seguono la cartografia elettronica, le posizioni e le classifiche della Volvo Ocean Race saranno incollati ai loro schermi per vedere come evolverà la situazione e come sarà il prossimo report

Troostwijk, all'asta uno yacht e la storica "La Spina"

Questo tipo di lotti non sono una novità per Troostwijk che negli ultimi mesi ha indetto aste per diverse imbarcazioni e automobili di lusso.

Nicolò Renna vince i Campionati Sudamericani Techno Plus

all’altra italiana Giorgia Speciale oro tra le femmine. Nel 2018 dovranno guadagnarsi la convocazione olimpica personale con i risultati conseguiti dopo 3 eventi internazionali

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci