domenica, 13 giugno 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

mini 6.50    j70    dolphin    the ocean race europe    optimist    brindisi-corfù    regate    shipping    vele d'epoca    giraglia rolex cup    scuola vela    circoli velici    star    confindustria nautica    platu25   

FIV

L'attività di Sviluppo & Under 21-23 FIV parte con un raduno a Gaeta

attivit 224 di sviluppo amp under 21 23 fiv parte con un raduno gaeta
redazione

Lo Yacht  Club Gaeta ha ospitato il raduno legato all'attività Sviluppo & Under 21-23 che apre una nuova fase dei programmi tecnici della Federazione Italiana Vela come previsto nella Normativa della Preparazione Olimpica.

L'attività prevede una stretta collaborazione tra le Squadre Nazionali Assoluta e Giovanile, prende il via in un momento sicuramente difficile come quello che stiamo vivendo, e rappresenta un ulteriore slancio di speranza nel futuro.

 

Per questo raduno le Direzioni Tecniche FIV hanno selezionato 7 atleti maschili e altrettanti femminili delle classi Laser Standard e Radial, più due aggregati, secondo criteri sia oggettivi, basati sui risultati al CICO e ai Campionati Giovanili, sia di osservazione tecnica. Per il futuro i raduni riguarderanno anche altre classi.

Le strutture del Centro di Preparazione Olimpica del CONI a Formia hanno ospitato gli atleti per la parte di attività atletica, mentre lo Yacht Club Gaeta è stata la base per le uscite a mare, il tutto naturalmente seguendo le disposizioni degli ultimi protocolli sanitari.

 

"Abbiamo un vivaio ricco che è necessario tutelare e crescere per gradi - afferma il Presidente FIV Francesco Ettorre - e questa attività di sviluppo è volta a garantire ai giovani una preparazione nell'ambito del settore tecnico federale, che li faccia crescere per poi essere convocati in futuro nelle Squadre Nazionali, senza forzare i passaggi. Aiutiamo i talenti a valorizzarsi e a non disperdersi."

"Lo Sviluppo & U21-U23 adesso entra nel concreto - spiega il Direttore Tecnico azzurro Michele Marchesini - e rappresenta un'attività in classe Olimpica seguita dai tecnici del Settore Giovanile e rivolta a non tralasciare quei giovani atleti che sono già delle buone promesse ma non ancora di alto livello, con l’obiettivo di dare loro strumenti di crescita e obiettivi per giungere al Team Performance della Squadra Nazionale."

Il DT Giovanile FIV Alessandra Sensini ha detto: "Il nostro obiettivo è dare continuità al lavoro dei ragazzi che arrivano dalle squadre nazionali Under 19, con interventi tecnici e volti a capire le intenzioni, le motivazioni e le necessità di ciascuno, valutazioni sulle scelte, su cambi o stabilizzazione di classe o di equipaggio. La lista dei convocati potrà essere integrata, è un gruppo aperto che considera chi vuol fare un percorso di crescita sulle classi olimpiche youth."

 

I criteri di scelta nel convocare gli atleti del Laser Standard e Radial sono stati i seguenti: primi 3 atleti Juniores al Campionato Italiano Classi Olimpiche che saranno categoria U21 anche nel 2021; atleti passati nella classe Standard e classificati nei primi 3 al Campionato Nazionale Giovanile Radial a Salerno; e su segnalazione dello Staff Tecnico Federale altri equipaggi in base a potenzialità, motivazione, caratteristiche fisiche, stato di forma e risultati ottenuti.

 

Questi gli atleti convocati al raduno di Formia-Gaeta: per la classe Laser Radial femminile: Giorgia Cingolani (CV Torbole), Alise Santorum (FV Riva), Sara Arseni (CDV Roma), Maria Giulia Cicchinè (CV Portocivitanova), Giulia Schio (CC R Lauria), Sara Savelli (CV Bellano) e Federica Cattarozzi (CV Torbole). Per la classe Laser Standard Cesare Barabino (YC Olbia), Matteo Paulon (YC Cannigione), Filippo Guerra (FV Malcesine), Claudio De Fontes (CC R Lauria), Valerio Palamara (Compagnia dello Stretto), Pietro Giacomoni (CV Portocivitanova) e Guido Gallinaro (FV Riva).

 

Visto il particolare momento di emergenza Covid, si è limitato il numero di aggregati e cioè solo un equipaggio per Classe, tenendo conto del livello tecnico e della tempistica delle domande. I due atleti sono Ciro Basile (CV Bari) e Gaia Bolzanella (CV Torbole).

 

 









I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Taranto, Sail GP: vince Team Japan

Italy Sail Grand Prix: Japan SailGP Team con Checco Bruni a bordo vince a Taranto davanti a Spagna e USA

Assonautica, Confindustria Nautica e Assonat insieme per il rilancio della nautica

Tra i prossimi impegni che il Governo dovrà affrontare rientra, fra i più strategici, quello del rilancio del comparto del mare, della nautica dei porti turistici e del turismo nautico

Pekora Nera vince il 48° Campionato Italiano Meteor a Talamone

Un successo il 48°Campionato Italiano Meteor, concluso lo scorso sabato 5 giugno. Mario Forgione è il neo Presidente eletto nei giorni del Campionato. Con lui una squadra di giovani consiglieri

A Palermo c'è la "Barcolina del Sud"

Lega Navale Italiana Sezione di Palermo in collaborazione con la LNI di Aspra e i Circoli Velici Riuniti organizzano una regata costiera che partirà sabato 12 Giugno

TF35: a Mies vittoria per Realteam Sailing

Realteam Sailing di Esteban Garcia e Jérôme Clerc ha trionfato nella giornata finale del TF35 Mies con vittorie in entrambe le regate prima che la mancanza di vento mettesse fine alla giornata in anticipo

The Ocean Race Europe: le forche caudine di Gibilterra

I velisti di The Ocean Race Europe nelle dure condizioni dello Stretto di Gibilterra

Vasco Vascotto è il campione italiano Match Race 2021

La finale, tra Vasco Vascotto e Rocco Attili è stata molto combattuta, conclusasi sul filo del rasoio

TF35: Zoulou vince la Genève-Rolle-Genève

Le regate della flotta TF35 di Mies sono state sospese oggi per permettere ai sette TF35 di unirsi a più di 250 altre barche per partecipare alla Genève-Rolle-Genève, il prologo del Bol'Or Mirabaud

The Ocean Race Europe, la Costiera agita le acque

La costiera del Mirpuri Foundation Sailing Trophy di Cascais vinta da Mirpuri Foundation Racing Team (VO65) e da Offshore Team Germany (Imoca) cambia la classifica, alla vigilia della partenza della seconda tappa

Loro Piana Superyacht Regatta: vincono Missy e Highland Fling

La giornata conclusiva del primo evento per superyacht della stagione in Mediterraneo ha confermato la vittoria degli yacht già al vertice nelle rispettive categorie.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci