sabato, 4 dicembre 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    j24    campionati invernali    pirateria    optimist    cambusa    circoli velici    giancarlo pedote    vele d'epoca    vela olimpica    ilca 6    globe 5.80    mostre    transat jacques vabre    garda    dragoni    archeologia subacquea   

RC44

Artemis Racing trionfa alla RC44 Virgin Gorda Cup

artemis racing trionfa alla rc44 virgin gorda cup
redazione

Virgin Gorda, IVB, 30 Novembre 2015. Il team Artemis Racing ha conquistato la vittoria nella RC44 Virgin Gorda Cup, evento tenutosi nelle acque delle Isole Vergini Britanniche dal 24 al 29 novembre ed organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda. Artemis, in testa alla flotta sin dal primo giorno della regata, ha vinto con un margine di quattro punti su Peninsula Petroleum. Nel campionato overall della Classe invece, è stato Team Nika a strappare la vittoria negli ultimi secondi del race conclusivo al Bronenosec Sailing Team.

Torbjörn Törnqvist, armatore del team svedese, durante questa settimana ha guidato Artemis verso quattro vittorie, fondamentali per raggiungere il primo successo nella classe RC44 dalla conquista della Austria Cup nel 2012.

"Non è stata la giornata migliore per noi, ma siamo stati molto vicini alla vittoria di due gare" dice Törnqvist di rientro alla Marina dello YCCS. "Abbiamo dominato nell'ultima gara ma dopo non so cosa sia successo! Ovviamente, sono molto felice."

La stagione dei monotipo di 44 piedi ha visto protagonisti Team Nika di Vladimir Prosikhin e Bronenosec Sailing Team di Vladimir Liubomirov. I due equipaggi, che si sono alternati ai primi posti della classifica nelle due tappe precedenti del circuito, si sono ritrovati al fischio d'inizio di questa edizione della RC44 Virgin Gorda Cup con il Team Nika ad un solo punto di vantaggio sul suo rivale.

Nella decisiva gara finale, Bronenosec si trovava in prima posizione, il Team Nika in seconda e Peninsula Petroleum in quarta. Ma dopo l'ultima bolina una perturbazione con raffiche di trenta nodi si è scagliata sulla campo di regata rovesciando tutte le posizioni in classifica. Il Team Aqua e MAG Racing sono arrivati rispettivamente in prima e seconda posizione mentre Peninsula Petroleum si è piazzato terzo.

Nella classifica finale del circuito, troviamo così Bronenosec Sailing Team e Team Nika insieme in prima posizione ma con la vittoria di quest'ultimo. La posizione ex equo è stata spaccata, infatti, in base al risultato migliore, raggiunto da Team Nika, nella RC44 Cascais World Championship.

Al rientro presso lo Yacht Club Costa Smeralda, Prosikhin era entusiasta: "Faccio parte della classe RC44 da quasi 5 anni. È stata una scalata graduale. L'ultima volta che siamo stati qua mi sono classificato ultimo - il mio momento peggiore. Quindi questo significa davvero tanto per me. Sono veramente molto felice di aver vinto questa stagione."

Il suo tattico Ed Baird fa un tributo all'equipaggio del Team Nika: "Come nuovo membro dell'equipaggio, sono veramente colpito da come questi ragazzi hanno regatato. Tutto è stato preciso e bello - è stato un piacere regatare con questo team."

Bronenosec Sailing Team, Michele Ivaldi alla tattica, lascia Virgin Gorda con la vittoria del Match Racing Championship ed a pari punti della barca vincitrice del campionato. "Sono molto felice che il mio amico abbia vinto," - dice Liubomirov a proposito del suo rivale in mare- "ma perdere in una situazione simile, negli ultimi 30 secondi di gara, è molto doloroso."

Il Direttore Sportivo dello Yacht Club Costa Smeralda, Edoardo Recchi, riassume così l'evento: " È stata un'intensa settimana di regate estremamente combattute. Vorrei ringraziare la classe RC44 e tutti gli armatori e gli equipaggi per la loro dedizione e lo spirito sportivo. Non avrei potuto pensare ad un miglior modo per concludere la stagione 2015 dello YCCS nelle nostre acque caraibiche."


30/11/2015 21:12:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giornata dura al campionato invernale di Più Vela Per Tutti

Il vento da Sud, dapprima sui 10-15 nodi, è andato via via aumentando con raffiche fino a 30 nodi. Quattro delle 16 barche in acqua si sono trovate costrette per motivi tecnici a ritirarsi

Tesori sommersi: sono 200mila i relitti censiti sui fondali di tutto il mondo

Presentata a Paestum la ricerca “Cultura e Archeologia per un turismo sostenibile di qualità. Il caso del turismo archeologico subacqueo e sue implicazioni”. Oltre 202mila relitti nel mondo, di cui 1300 censiti nei fondali italiani

Globe 580 Transat, finalmente gli Alisei!

Tutti nudi ai Tropici e i tweet da bordo sono fantastici (DON MCINTYRE (AUSTRALIA): grande notte - dammi vento vado veloce - dammi blu vado felice - dammi caldo vado nudo - dammi trekka vado ad antigua felice marinaio nudo

Garda, un "Cimento" davvero invernale

Seconda giornata del “30° Cimento Invernale” della Fraglia Vela Desenzano con vento, onde e neve

Transat Jacques Vabre: un bel 6° posto tra gli Imoca per Pedote

L’arrivo di Giancarlo Pedote e Martin Le Pape, sesti alla 15ma Transat Jacques Vabre Normandie Le Havre: i primi commenti e dichiarazioni (VIDEO)

Circolo Surf Torbole: 2021, un'annata da ricordare

Il resoconto 2021 del Circolo Surf Torbole tra riconoscimenti, podi e tanti eventi foil per il 2022

Pedote: un "Rally" amichevole tra Imoca 60 per tornare a Lorient

La linea di partenza, situata nel nord dell'isola, è stata aperta il 29 novembre e lo resterà per cinque giorni. Gli equipaggi iscritti, Apicil, Maitre CoQ, Macsf, Corum e Prysmian Group, potranno passarla quando vorranno nell’arco dei 5 giorni stabiliti

Dragoni: a Sanremo vince lo svedese Karl Gustaf Lohr

Bellissimo spettacolo alle Dragon Winter Series dello Yacht Club Sanremo, svolte nel week end del 26/28 Novembre

Genova, le vele d’epoca ospiti d’onore a Yacht & Garden 2022

Dal 20 al 22 maggio 2022 si svolgerà presso il Marina Genova, porto turistico di eccellenza, la 14esima edizione di Yacht & Garden, mostra-mercato di fiori e piante del giardino mediterraneo che coniuga due grandi passioni: il verde e il mare

Cambusa: la Millefoglie di bollito di Isa Mazzocchi

La ricetta del Bollito per le occasioni speciali di Isa Mazzocchi del ristorante La Palta, stella Michelin, recupera la tradizione in una filosofia che – come affermano i giudici della Guida – le permette di spaziare tra passato, presente e futuro

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci