mercoledí, 15 luglio 2020

CROCIERE

800.000 piccole zampe a bordo Moby e Tirrenia Partner di Dogalize

Duecentomila per quattro; risultato: 800.000. Tante sono le zampe che Moby e Tirrenia ospitano ogni anno a bordo delle loro navi. Le due compagnie che hanno svolto una funzione pionieristica a favore degli amici a quattro zampe, aprendo le porte delle loro cabine agli animali di compagnia in viaggio con le loro famiglie, collocano un nuovo importante tassello nella loro strategia dog friendly, avviando una partnership con Dogalize, il dog social numero 1 in Italia (con una community di oltre 600mila utenti attivi) dedicato a chi ama gli animali, dove è possibile condividere foto, video, informazioni di ogni genere, e richiedere gratuitamente consigli a veterinari ed educatori.
Sulle navi delle due Compagnie del Gruppo Onorato Armatori l’amico a quattro zampe godrà di un trattamento vip: in cabina troverà una busta monoporzione di cibo per cani, oltre che ad alcuni gadget per rendere la traversata più piacevole e divertente.
Non solo: sulle navi Moby e Tirrenia pet friendly, tutti gli utenti di Dogalize, quelli che il loro cane non lo lasciano mai, e che non possono neppure lontanamente pensare a vacanze senza il migliore amico, da gennaio a giugno e da ottobre a dicembre, potranno usufruire di uno sconto del 15%, mentre per le partenze nel mese di luglio, agosto e settembre è prevista un’agevolazione del 10% per Sardegna e Sicilia. Maggiori info su www.dogalize.com/it/2018/03/viaggi-pet-friendly-moby-tirrenia/.
Per il Gruppo Onorato Armatori l’accordo con Dogalize è l’ulteriore conferma di una scelta convinta e condivisa: quella di soddisfare la domanda importante delle famiglie che hanno nell’amico a quattro zampe un componente essenziale, e di risolvere per queste famiglie un problema che altrimenti risulterebbe insuperabile: sulle navi Moby e Tirrenia sono disponibili speciali cabine appositamente attrezzate per accogliere gli amici a quattro zampe, dotate dei comfort indispensabili per trascorrere la traversata insieme a loro, e che alla fine di ogni viaggio vengono sanificate. Doppie e quadruple, con o senza oblò con pavimento in materiale linoleum, igienizzate in maniera tale da garantire la massima pulizia. Dotate anche di un tappetino igienizzante antiodore e di una ciotola da viaggio (info su www.moby.it e www.tirrenia.it).
Nessuna segregazione: è il motto del gruppo che consente agli animali la possibilità di passeggiare liberamente sui ponti esterni delle navi. E specialmente, è il caso di ricordarlo: nessun abbandono. Moby e Tirrenia la loro scelta di campo l’hanno fatta da tempo: siamo dalla parte di chi ama.


25/05/2018 11:08:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

L'estate di Lignano tra buon vino, cibo e navigazione

Navigazione verso Marano e Aquileia con degustazioni dei prodotti della Strada del Vino e dei Sapori FVG

Il Governo "affonda" i porti turistici

Assomarinas: è inaccettabile, ancora una volta nel Decreto Rilancio il Governo ignora i problemi dei porti turistici

Caorle: tutti i vincitori de "La Duecento"

Con l’arrivo di Sheherazade di Nevio Zagaria alle 21:20 di sabato 11 luglio, vincitore del Trofeo Soligo Never Give Up, si è conclusa ufficialmente la ventiseiesima edizione de La Duecento, la prima regata offshore italiana in tempi Covid

Vendée-Arctique: Giancarlo Pedote studia per il Vendée Globe

Un'intervista rilasciata questa mattina mentre si avvia verso il waypoint Gallimard guadagnando posizioni. Ora è 10°

Vendée Arctique: nella piatta lotta tra Beyou e Dalin

Qualche problema per Giancarlo Pedote che si difende e festeggio in solitario i suoi 9 anni di matrimonio con Stefania

Melges 32 World League: la prima giornata del 2020 è un gioco di equilibri

Secondo weekend italiano di regate e stavolta i protagonisti sono gli equipaggi della Classe Melges 32 che, da ieri fino a sabato, sono impegnati nella prima frazione delle Melges World League 2020 a Malcesine.

L'ottusità della burocrazia blocca la vela sul lago di Bracciano

Iniziativa della Federvela del Lazio per sbloccare la situazione delle regate a Bracciano: il presidente FIV IV Zona Giuseppe D'Amico scrive a Zingaretti. Il caso di una norma del 2014 interpretata male che blocca le regate

Scuole Vela FIV 2020: i primi numeri sono positivi

Le Scuole Vela FIV hanno iniziato da un paio di settimane la loro attività, e nonostante il periodo particolare e una stagione annunciata come difficile, i primi numeri che arrivano dai Circoli Velici in tutta Italia sono positivi

Caorle, La Duecento: Line Honours per Hagar V

La prima imbarcazione assoluta e della categoria XTutti al traguardo è stata Hagar V, Scuderia 65 nuovissimo, dell’armatore alto-atesino Gregor Stimpfl con Sergio Blosi, Lorenzo Tonini, Silvio Santoni, Samuele Nicolettis e Nevio Sabadin

Tre Ultim alla Drheam Cup

A prendere il via saranno in tre, il Team Actual Leader, Maxi Edmond de Rothschild e Sodebo Ultim 3. Giovanissimi a bordo con Yves Le Blevec

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci