mercoledí, 17 luglio 2024

TRE GOLFI

Tre Golfi: sole splendente ma vento ballerino

tre golfi sole splendente ma vento ballerino
redazione

Una splendida giornata di sole ha scaldato gli equipaggi delle 26 barche presenti nella gemma sorrentina per partecipare al Campionato ORC del Mediterraneo valido come Campionato Nazionale del Medio e Basso Tirreno, quando si sono presentati questa mattina presto al villaggio della Tre Golfi Sailing Week per il consueto skippers’ briefing davanti al maxi-schermo sotto l’orologio Rolex, Official Time Piece della manifestazione. Per seguire le bizze del vento il Comitato di Regata aveva già deciso ieri sera di anticipare la partenza, e quindi di conseguenza anche la riunione degli skipper di un’ora.La prima prova di giornata, terza della serie, è partita poco dopo le 10.00, con 10-12 nodi di vento proveniente da Nord-Est. Ancora una volta, i più veloci sono stati i TP52 e i Ker 46: la svizzera Musica è prima seguita da Red Bandit, quindi Lisa R, ma in terza posizione, dopo aver applicato il rating, compare il J 122 Chestress 3 di Giancarlo Ghislanzoni.Il Comitato ha quindi issato AP (bandiera intelligenza) su H, invitando tutte le squadre a rientrare a terra per attendere il previsto giro di vento da Ovest, che è puntualmente arrivato verso le 13.30 quando è stata ammainata l’intelligenza su H, e la flotta è tornata sul campo di regata. Purtroppo, l’efficienza del PRO Stuart Chinderley non è stata premiata e, dopo qualche tentativo di dare la partenza, i 26 equipaggi provenienti da sei nazioni sono rientrati alla Marina Piccola di Sorrento dove hanno trovato ad accogliergli pasta calda, Corricella Gin e acqua Ferrarelle.I leader nelle diverse categorie dopo tre prove sono Lisa R per il gruppo Racer, Sugar 3 per A-B Cruiser Racer e Wanax Exp Team 2 The World per il C Cruiser Racer.Oggi abbiamo fatto solo una prova con poco vento, perché saltava parecchio” – ha commentato Ettore Botticini, tattico di Lisa R - “Ci sono state diverse partenze poi cancellate, ma per noi è stato un ottimo allenamento perché siamo riusciti a fare un po’ di pratica sia di pre-partenza che di comunicazione a bordo che serve sempre su questa barca, soprattutto perché abbiamo uno scafo gemello, Daguet 3, con cui regatiamo sempre e ci sproniamo l’un l’altro a migliorarci. Questa volta sta andando meglio a noi, lo abbiamo battuto in tutte e tre le prove disputate fin qui, in classifica siamo messi bene, con il terzo di oggi siamo in testa. Ce la giochiamo tutta domani, ma siamo contenti perché a bordo tutto funziona bene dopo aver fatto le modifiche alla barca per performare anche con poco vento, e sta funzionando! Dopo questa regata andremo a St Tropez per la Giraglia e poi a Valencia, ma certo, Sorrento è sempre una splendida location e a me piace sempre tornare!!”

Domani, sabato 11 maggio, sarà la giornata conclusiva per la flotta degli ORC, verranno premiati solo i migliori del Campionato Nazionale del Medio e Basso Tirreno, perché per il Campionato ORC del Mediterraneo andrà disputata anche la storica Regata dei Tre Golfi, giunta alla 69esima edizione, che partirà venerdì 17 maggio alle 16.30 da Napoli.

 


10/05/2024 21:10:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint-Malo: naufragio (e salvataggio) per Alberto Riva e Acrobatica

L’equipaggio, composto da Alberto Riva, Jean Marre e Tommaso Stella, sta bene ed è al sicuro su una nave cargo che l’ha tratto in salvo

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Quebec Saint Malò: per Ambrogio non va "alla grande", lo scafo imbarca acqua

Regata finita anche per Ambrogio Beccaria che imbarca acqua nel suo Class 40 Alla Grande Pirelli

Quebec Saint Malò: Alberto Riva, Tommaso Stella e Jean Marre sbarcheranno alle Azzorre

La direzione di corsa della Quebec Saint Malò ha comunicato che la petroliera liberiana Silver Ray con a bordo i tre velisti soccorsi ieri in pieno Atlantico, farà scalo nelle isole Azzorre, per consentire lo sbarco

Quebec Saint Malò: Ambrogio Beccaria si ritira ufficialmente

Non è possibile proseguire senza rischi. I problemi strutturali della barca erano noti ed affrontati con una lunga manutenzione a Portland. Ora dovranno essere analizzati con attenzione perché la "potenza è nulla senza controllo" (Pirelli dixit)

Parte il 2 agosto la 26ma Carthago Dilecta Est

La Carthago Dilecta Est/Tunisie Sailing Week 2024, arrivata alla 26ma Edizione, è una delle più importanti Regate d'altura del Mediterraneo sia dal punto di vista velico sportivo che da quello mediatico

A Monfalcone la Optimist Gold Cup

La stagione di grandi eventi e regate firmate Yacht Club Monfalcone entra nel vivo con la quarta edizione della Gold Cup, la regata internazionale per la classe Optmist

Porto Cervo: Django vince la Coppa Europa Smeralda 888

Vince Django in rappresentanza del Royal Thames Yacht Club, seguito da Vamos Mi Amor e Canard a L’Orange dello Yacht Club de Monaco, rispettivamente secondo e terzo classificato

Quebec-Saint Malò: "highlander" Bona

Ibsa e Alberto Bona non hanno mollato, hanno recuperato 220 miglia in 6 giorni ed ora sono a sole 13 miglia dalla testa della corsa a 250 miglia dall'arrivo

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci