mercoledí, 17 luglio 2024

WINDSURF

A Torbole seconda giornata degli Europei Windsurfer con regate Course Race e Slalom

torbole seconda giornata degli europei windsurfer con regate course race slalom
Elena Giolai (comunicato stampa)

A Torbole seconda giornata dei Campionati Europei Windsurfer impegnativa, grazie al vento da sud, che dopo i forti temporali della notte, è tornato a soffiare regolare sui 14 nodi per tutto il pomeriggio, con un bel sole. Tante le regate per tutte le flotte (in tutto oltre 200 regatanti da 15 nazioni), sia nella disciplina course race che slalom, in numero diverso a seconda delle categorie, rappresentate in Femminile-F, Leggeri-A, Medi-B, Medio pesanti-C e Pesanti-D.  

 

La manifestazione, organizzata dal Circolo Surf Torbole con Federazione Italiana Vela e classe Windsurfer, é un bel mix di vecchie glorie del windsurf internazionale, tra cui diversi atleti olimpici (il primo oro olimpico della storia Stephan Van Den Berg, Los Angeles 1984), e nuove leve che si divertono a regatare in un clima conosciuto come "Windsurfer spirit", ma che non lascia indietro l'aspetto agonistico e sportivo. Quattro course race sono stati disputati dalla categoria B e C (Medi e Medio Pesanti); Leggeri e pesanti (A e D) ne hanno conclusi due e le donne tre. A rotazione le diverse flotte hanno regatato anche nella disciplina slalom,  arrivando alle fasi finali in alcune categorie. Considerando la sola disciplina course race la classifica provvisoria vede al comando tra le donne Bruna Ferracane, nei pesanti il plurititolato francese Frederic Gautier, nei medio-pesanti l'italiano Paco Cottone, nei medi Marco Casagrande e nei leggeri Pietro Massini. Venerdì ancora regate: partenza slalom alle ore 12 e course race alle 13.

 


14/06/2024 10:58:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint-Malo: naufragio (e salvataggio) per Alberto Riva e Acrobatica

L’equipaggio, composto da Alberto Riva, Jean Marre e Tommaso Stella, sta bene ed è al sicuro su una nave cargo che l’ha tratto in salvo

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Quebec Saint Malò: per Ambrogio non va "alla grande", lo scafo imbarca acqua

Regata finita anche per Ambrogio Beccaria che imbarca acqua nel suo Class 40 Alla Grande Pirelli

Quebec Saint Malò: Alberto Riva, Tommaso Stella e Jean Marre sbarcheranno alle Azzorre

La direzione di corsa della Quebec Saint Malò ha comunicato che la petroliera liberiana Silver Ray con a bordo i tre velisti soccorsi ieri in pieno Atlantico, farà scalo nelle isole Azzorre, per consentire lo sbarco

Quebec Saint Malò: Ambrogio Beccaria si ritira ufficialmente

Non è possibile proseguire senza rischi. I problemi strutturali della barca erano noti ed affrontati con una lunga manutenzione a Portland. Ora dovranno essere analizzati con attenzione perché la "potenza è nulla senza controllo" (Pirelli dixit)

Parte il 2 agosto la 26ma Carthago Dilecta Est

La Carthago Dilecta Est/Tunisie Sailing Week 2024, arrivata alla 26ma Edizione, è una delle più importanti Regate d'altura del Mediterraneo sia dal punto di vista velico sportivo che da quello mediatico

A Monfalcone la Optimist Gold Cup

La stagione di grandi eventi e regate firmate Yacht Club Monfalcone entra nel vivo con la quarta edizione della Gold Cup, la regata internazionale per la classe Optmist

Porto Cervo: Django vince la Coppa Europa Smeralda 888

Vince Django in rappresentanza del Royal Thames Yacht Club, seguito da Vamos Mi Amor e Canard a L’Orange dello Yacht Club de Monaco, rispettivamente secondo e terzo classificato

Quebec-Saint Malò: "highlander" Bona

Ibsa e Alberto Bona non hanno mollato, hanno recuperato 220 miglia in 6 giorni ed ora sono a sole 13 miglia dalla testa della corsa a 250 miglia dall'arrivo

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci