lunedí, 22 aprile 2024

TRIMARANI

The Ocean Race: 10 barche salutano Aarhus e si dirigono verso L'Aia

the ocean race 10 barche salutano aarhus si dirigono verso aia
Roberto Imbastaro

The Ocean Race è tornata a pieno regime ad Aarhus, in Danimarca, con il ritorno della flotta dei VO65 in regata per le tappe europee. 

In uno splendido giovedì pomeriggio - cielo soleggiato, temperatura gradevole e una leggera brezza marina - la regata è iniziata con la posta in gioco che si è alzata in entrambe le flotte. 

I primi a partire sono stati i cinque VO65 che sono tornati a regatare nella seconda tappa della VO65 Sprint dopo un periodo sabbatico di tre mesi. Con due tappe ancora da disputare, la classifica dei VO65 è molto aperta e la tappa verso L'Aia rappresenta un'importante opportunità per raccogliere punti. L'arrivo è previsto per l'11 giugno.

Mentre il pomeriggio volgeva alla sera, è stata la volta della flotta IMOCA, con la regata ancora aperta - 11th Hour Racing Team è in pole position, ma con un solo punto di vantaggio su Team Holcim-PRB.

La flotta IMOCA si sta dirigendo verso il Fly-By di Kiel, che si prevede attirerà oltre 100.000 visitatori e 1.000 imbarcazioni nel fiordo di Kiel, con previsione di arrivo a metà pomeriggio del 9 giugno, prima che le barche mettano la prua verso il traguardo dell'Aia.

La sosta ad Aarhus è stata un'esperienza spettacolare, con il tempo splendido della tarda primavera che ha attirato una grande folla all'Ocean Live Park. Gli organizzatori dell'evento locale stimano tra i 350.000 e i 400.000 appassionati che hanno partecipato alla tappa di Aarhus di The Ocean Race, tra cui oltre 7.000 bambini delle scuole che hanno preso parte ai programmi educativi nel sito dell'Isola della Sostenibilità. 

"La tappa di The Ocean Race ad Aarhus è stata un grande successo. Con un evento di tale portata, portiamo il mondo intero ad Aarhus, sia sotto forma di ospiti stranieri che di ampia copertura mediatica dell'evento", ha dichiarato Jacob Bundsgaard, sindaco di Aarhus. Oltre alla naturale attenzione per la vela, abbiamo utilizzato il nostro status di città ospitante come catalizzatore per discutere della continua necessità di una transizione verde e di nuove soluzioni. Inoltre, l'evento è stato una grande celebrazione pubblica nell'ambiente fantastico nell'area portuale, ad esempio sulla nostra Isola della Sostenibilità al molo 2, dove scolaresche e famiglie hanno avuto l'opportunità di impegnarsi in progetti importanti di sostenibilità ambientale”.

The Ocean Race IMOCA Leg 6 - il racconto della partenza 
Due ore dopo la partenza dei VO65 da Aarhus, il vento da 10 nodi si è ridotto a soli 2-4 nodi, mentre la brezza da sud-est lottava contro il gradiente di nord-ovest. Una situazione frustrante e stressante per la flotta IMOCA all'inizio di una tappa che si preannuncia estremamente impegnativa, soprattutto nelle prossime 24 ore con il Fly-By di Kiel.

Con condizioni di vento così debole, tutti e cinque i team hanno cercato di ridurre al minimo le manovre, determinando una lenta gara di resistenza verso la linea, ma non sono mancate le emozioni.

All'estremità della barca comitato, Team Malizia (GER) ha giocato una partita tattica aggressiva con Team Holcim-PRB (SUI) che ha portato quest'ultimo a lanciarsi dietro la barca tedesca prima di spingere Malizia in anticipo sulla linea di partenza, costringendola a ripartire in coda alla flotta.  

Nel frattempo, sono stati 11th Hour Racing Team e Biotherm a partire meglio, con Team Holcim PRB alle spalle.

Alla prima boa, 11th Hour Racing Team ha allungato il suo vantaggio su Biotherm, con Team Holcim-PRB in terza posizione. Più indietro Malizia ha superato GUYOT environnement - Team Europe.

Nel terzo lato di questo percorso a quadrato, il vento che c'era ha oscillato di 40 gradi, trasformando il lasco in una bolina.

A metà lato il vento è calato ulteriormente, cambiando direzione prima di scomparire del tutto. Mentre tutte e cinque le barche lottavano per avanzare, la tensione tra i team non faceva che aumentare. Tutti sanno che in queste condizioni i primi a entrare nel vento sono spesso in grado di prendere il comando della flotta. L'attesa è stata snervante.

Lentamente, il vento di gradiente è arrivato da terra e da nord-ovest e quando è entrato in gioco le posizioni sono cambiate: GUYOT environnement - Team Europe ha scavalcato Team Malizia.

Al momento dell'uscita dal cancello di partenza e di far rotta verso Kiel, la flotta era guidata da 11th Hour Racing Team, con Biotherm al secondo posto, Team Holcim-PRB al terzo, GUYOT al quarto e Malizia al quinto.

L'arrivo a Kiel è previsto per venerdì a metà pomeriggio, mentre l'arrivo a L'Aia è previsto per domenica 11 giugno.


08/06/2023 20:45:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Caorle, La Duecento: già 90 barche a 15 giorni dalla partenza

A due settimane dal via de La Duecento, gli iscritti raggiungono quota 90 imbarcazioni, un record assoluto per la regata del Circolo Nautico Santa Margherita di Caorle che festeggia quest’anno la 30°edizione

Medaglia d’Oro al Valore Atletico per gli uomini del Moro di Venezia

Mercoledì 17 aprile alle ore 12.00, presso il Centro di Preparazione Olimpica Acquacetosa a Roma l’equipaggio de Il Moro di Venezia è stato insignito della Medaglia d’Oro al Valore Atletico alla presenza del Ministro dello Sport e i giovani Andrea Abodi

Gli Swan ripartono da Scarlino

ClubSwan Racing conferma le eccezionali sedi del 2024 per Swan One Design in giro per il Mediterraneo. La Rolex Swan Cup a Porto Cervo a settembre rappresenta il clou della stagione con l'atteso Swan One Design Worlds di ottobre

America's Cup: anche Ineos Britannia è bellissima!!!

Rivelata la barca che tutti i fan britannici sperano abbia la migliore possibilità di vincere la 37ª America's Cup di Louis Vuitton in 173 anni di vani tentativi

Alinghi Red Bull Racing: l'America's Cup è un lavoro di squadra

Alinghi Red Bull Racing ha presentato ufficialmente BoatOne, l’AC75 con il quale parteciperà alle regate di selezione per la 37ma America’s Cup. Si sono esibiti gli artisti acrobati Castellers che hanno realizzato una spettacolare torre umana

Cagliari: conclusa la 2a tappa della Coppa Italia iQFoil

Si è conclusa nel mare del Poetto di Cagliari dopo tre giornate di brezza leggera, la seconda tappa di coppa Italia organizzata dal Windsurfing Club Cagliari e dalla Fiv

Marina Genova, dal 17 al 19 maggio 2024 il 2° Classic Boat Show

Dal 17 al 19 maggio il porto turistico internazionale Marina Genova ospiterà la seconda edizione del Classic Boat Show, il Salone dedicato alla marineria tradizionale che si svolgerà in contemporanea a Yacht & Garden

Il J24, Marina di Carrara: La Superba vince la Regata Nazionale J24 - Trofeo Menchelli

Sette prove e diciotto equipaggi per la manche ben organizzata dal Club Nautico Marina di Carrara valida anche come Coppa Italia 2024 e Trofeo Fabio Apollonio. Il Circuito Nazionale J24 proseguirà nelle acque labroniche il 27 e il 28 aprile

2.4mR, Jesolo: con fatica ma la spunta Antonio Squizzato

Il campione italiano in carica Antonio Squizzato non ha avuto vita facile in acqua, incalzato dall’atleta svizzero Urs Infanger, conquistando alla fine la vittoria con quattro primi e due secondi posti

Viareggio: Bonanno e Serravalle vincono il Campionato di Flotte Star 2024

A Viareggio si è concluso dopo quattro tappe la manifestazione proposta dalla Società Velica Viareggina. Le prime due prove del Campionato di Primavera Finn sono invece state vinte da Stefano Giaconi e da Italo Bertacca

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci