lunedí, 24 giugno 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    5.5 metre    este 24    vele d'epoca    yacht club costa smeralda    j class    vela    swan    mini 6.50    alinghi red bull racing    america's cup    libri    convegni    windsurf    meteor    j24    argentario sailing week   

VELE D'EPOCA

Spettacolo ad Imperia per le Vele d'Epoca

spettacolo ad imperia per le vele epoca
redazione

Una mattina che è iniziata in un clima di serietà, per rispetto alle imbarcazioni battenti bandiera inglese che, messe le bandiere nazionali a mezz’asta e il drappo nero, sono rimaste al loro ormeggio. È proseguita poi con un crescendo che, nel corso della giornata, ha visto la flotta rientrare in porto dopo il primo giorno di regata inseguita da raffiche di maestrale a oltre 30 nodi.
Ma andando in ordine: questa mattina, dopo il briefing del comitato di regata, le barche hanno lasciato il loro ormeggio verso le 11 per recarsi sul campo di regata. Intanto in Calata Anselmi, dove è passato a portare il suo saluto anche il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia, il Sindaco Claudio Scajola ha deciso di ammainare la bandiera cittadina a mezz’asta come forma di rispetto per il sentito lutto che ha colpito i tanti partecipanti inglesi e, quindi, anche per sottolineare il grande debito della vela nei confronti di quella che è, a tutti gli effetti, la culla e la patria dello yachting mondiale.
 
In mare, intanto, il comitato di regata ha scelto un percorso di circa 10 miglia e con la flotta divisa in sette Classi e in due partenze separate. Prima i grandi e poi i piccoli, lungo una linea di partenza che, al momento dello start, era interessata da mare lungo abbastanza formato e un vento da 60° tra i 6 e gli 8 nodi di intensità. Una situazione abbastanza complicata con più mare che vento. Dopo la boa di disimpegno, le barche più veloci hanno iniziato il loro bordeggio verso le varie boe di percorso, in condizioni sempre di vento leggero. Notevole il triello tra i velocissimi P-Class Chips, Corinthian e Olympian (una delle classi dell’Universal Rule messa a punto nel 1903 da Nathanael Herreshoff e che ha dato vita agli scafi che, insieme ai J class, hanno disputato l’America’s Cup dal 1914 al 1937. L’obiettivo di Herreshof era quello di mettere un freno al gigantismo che affliggeva le barche di Coppa America e che aveva raggiunto l’apice con il suo Reliance, defender nel 1903 contro Shamrock III di Thomas Lipton. È così quindi che nacque la Universal Rule, che comprendeva nove classi, con rating decrescente da 88 a 17 piedi e identificate con altrettante lettere (da J a S). Ad avere la meglio sui tre, Corinthian che è stato anche il primo di tutta la flotta a tagliare la linea di arrivo in tempo reale.
Nel mentre, il vento è inziato ad aumentare per raggiungere in pochi minuti ben 30/32 nodi di intensità, con raffiche registrate fino a 37. Ma la cosa più impressionante è stata la velocità con cui è arrivata l’onda, con frangenti che hanno raggiunto i 5/6 metri di altezza e motivo per cui alcune barche hanno riportato alcune avarie, niente di serio a parte per il NY40 Rowdy che ci rimesso la penna dell’albero e che si è necessariamente ritirato.
 
Le regate proseguono domani mentre la banchina di Calata Anselmi inizia a riempirsi in vista degli appuntamenti sociali della serata di oggi: alle 18.30 Piero Maranghi e Leonardo Piccinini presentano Almanacco di bellezza, il libro tratto dalla trasmissione in onda ogni giorno su Classica HD (Sky, canale 136). Alla presentazione interverranno la giornalista Lucia Scajola e il produttore e manager discografico Stefano Senardi. L’evento apre il ricco programma di appuntamenti pomeridiani e serali che avrà il suo culmine nello spettacolo “La Luna sulle Vele d’Epoca” e nello spettacolo pirotecnico di sabato sera nel bacino portuale Borgo Marina.

 


09/09/2022 20:13:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Ad Alghero la Swan Sardinia Challenge

Un'altra prima per The Nations League, che torna in Sardegna per testare le acque di Alghero con ClubSwan 36 e ClubSwan 50.

Daniel Ricciardo e Marc Márquez si sfidano sugli AC40 di Alinghi Red Bull Racing

I campioni di motorsport Daniel Ricciardo e Marc Márquez per un giorno lasciano la pista per il mare e salgono a bordo per un confronto ad alta velocità a Barcellona con il team di America’s Cup Alinghi Red Bull Racing

Classe Mini 6.50 Italia: conclusa l’Academy Mini 650

La settimana è trascorsa all’insegna del divertimento,della voglia di imparare e di tanta curiosità,per queste ’mini barchette’ capaci di attraversare l’oceano

Il maxi yacht Phantom al debutto sui campi di regata dell’Alto Adriatico

Il Cuthbertson & Cassian 66’ Phantom, celebre one off di oltre 20 metri dalle linee classiche costruito in Canada nel 1973, approda nel golfo di Trieste per un programma triennale di regate in cui i giovani saranno protagonisti

A Porto Cervo ritorna la Grand Soleil Cup

L’evento al via oggi a Porto Cervo, l’ultima edizione in Costa Smeralda si tenne nel 2007

Un'estate di sport inclusivo a Lignano Sabbiadoro

Sea4All by Tiliaventum asd è sempre vivere il mare a Lignano Sabbiadoro per tutti: vela, escursioni, navigazioni, team inclusivi nelle regate, pesca, immerisioni, sup e tanto altro senza barriere fisiche, mentali e economiche (=gratuite per i fruitori)

Kon Tiki è campione italiano della Classe Meteor

Castiglione del Lago – Entusiasmo, soddisfazione ed un po' di stanchezza, si è concluso sabato il 51° Campionato Italiano di Classe ospitato dal Club Velico Castiglionese, sul Trasimeno

Trofeo Principato di Monaco, undici anni di vela d’epoca a Venezia

Le Signore del Mare tornano nella Serenissima con il Trofeo Principato di Monaco le Vele d'Epoca in Laguna Coppa BNL BNP Paribas Wealth Management, Aon Special Award

A Torbole conclusi i Campionati Europei Windsurfer

Nove prove di course race, uno slalom, una long distance hanno decretato i podi di categoria e disciplina

Grand Soleil senza fortuna: il maestrale ferma la loro veleggiata

A Porto Cervo il troppo vento non consente di disputare la veleggiata che, dopo molti anni, riuniva i Grand Soleil giunti da tutta Italia. Per gli equipaggi l'ottima consolazione della Cena di Gala sulla terrazza panoramica dello YCCS

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci