giovedí, 20 giugno 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

libri    vela    convegni    vele d'epoca    windsurf    meteor    j24    argentario sailing week    tf35    wingfoil    solidarietà    ambiente    circoli velici   

REGATE

Open Skiff Eurochallenge - RS Aero: primi due giorni favolosi con bel vento e sole

open skiff eurochallenge rs aero primi due giorni favolosi con bel vento sole
Elena Giolai (comunicato stampa)

Il meteo non ha tradito e la prima regata organizzata dal Circolo Vela Arco in questo avvio di stagione è iniziata nel migliore dei modi: il Garda Trentino da venerdì 5 aprile ha accolto i quasi 200 regatanti della classe giovanile FIV "Open Skiff" e la quarantina di velisti della classe RS Aero, con sole caldo e un vento perfetto per regatare in questo inizio di stagione, con un intensità che non è mai andata oltre i 12-13 nodi. Gli Open Skiff sono arrivati da 10 nazioni per disputare la prima tappa dell’Eurochallenge, circuito itinerante, che dopo qualche anno di stop forzato, ha ripreso con vigore, considerati i numeri importanti presenti sul Garda. D’altra parte la regata organizzata dal Circolo Vela Arco su delega della Federazione Italiana Vela e in collaborazione con la classe italiana e internazionale Open Skiff è un’ottima occasione per provare il campo di regata (e tutta la macchina organizzativa), che ospiterà i Campionati Mondiali di classe dal 28 luglio al 2 agosto prossimi. Ed è stato uno spettacolo vedere sulla stessa, lunghissima, linea di partenza 130 OpenSkiff (per le categorie under 15 e 17), che dopo lo start di ogni singola regata hanno navigato compatti tra il campo di regata delimitato dalle boe elettriche, che per la prima volta sono state affiancate anche da uno dei gommoni di assistenza, completamente elettrico, presentato ufficialmente qualche giorno fa. 

Contemporaneamente agli Open Skiff sono impegnati anche gli RS Aero, per la prima regata Internazionale organizzata in Italia: anche per questa classe molto giovane un ottimo riscontro partecipativo, con il lago di Garda che attira gli appassionati velisti stranieri, garantendo trasferte proficue dal punto di vista allenamenti/regate per la quasi matematica presenza di vento. Nei primi due giorni di regata il bilancio é di 6 prove per gli RS Aero e 5 per gli Open Skiff; domenica 7 aprile la conclusione.

Le regate

RS Aero

La flotta, divisa nelle tre categorie con vele di metratura diversa RS Aero 5, 6 e 7, prosegue con i leader della classifica provvisoria abbastanza definiti, ma i punteggi di zona podio rimangono ravvicinati. La categoria RS Aero 5  è dominata dagli italiani, con in testa la sarda Francesca Ramazzotti (Veliamoci, Oristano); secondo, e primo under 17, Enrico Loi (LNI Cagliari). Negli RS Aero 6 classifica cortissima tra i primi tre: in testa l’irlandese Van Maanen, con un punto di vantaggio sul cagliaritano Elias Nonnis (Lega Navale Cagliari), primo Under 22. Bella lotta tra le prime due posizioni anche nei maggiori RSAero 7: in testa il britannico Nick Graig con soli 2 punti di vantaggio sul sardo Filippo Vincis (Lega Navale Sulcis), un po’ meno brillante nelle ultime due regate odierne.

 

OpenSkiff EuroChallenge

Under 12

Top ten caratterizzata da atleti italiani e polacchi tra i più giovani under 12, con i primi tre che sono gli italiani Samuele Piantoni, Fabio Serra e Gabriele Lizzulli nell’ordine, seguiti da due polacchi. Si contendono la leadership femminile Bianca Gorgerino e Virna Di Gerlando, ad un solo punto di distacco.

Under 15

Prime posizioni decisamente internazionali tra la flotta più numerosa, quella under 15, con in testa il neozelandese Ewan Brazle, che con la quarta regata di oggi ha potuto inserire lo scarto della squalifica in regata 3 e con i restanti quattro primi è nettamente in testa con 8 punti di vantaggio sulla polacca Paulina Szczepa. Terzo il francese Gavinet, mentre Gianluca Pilia si inserisce come primo degli italiani, al quarto posto, due punti da zona podio.

Under 17

Ancora Polonia tra i primi posti under 17 con leader Hubert Staron, davanti all’italiano Federico Poli e all’indiana Anandi Chandavarkar.

Domenica ultimo giorno di regate di questa tre giorni all’insegna dello sport, delle amicizie e del divertimento, valori che la classe sia OpenSkiff che RS Aero, mettono in primo piano.

 


07/04/2024 10:06:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

A Torbole seconda giornata degli Europei Windsurfer con regate Course Race e Slalom

Giornata perfetta con sole e vento sui 14 nodi: il Garda Trentino colorato con oltre 200 vele fluo

Europeo J24: il meteo di Porto Cervo dà il meglio di se

Meteo spettacolare per la prima giornata dell'Europeo J24 Range Rover

Europeo J24: si conferma campione l’irlandese Headcase

Secondo e terzo posto rispettivamente per La Superba della Marina Militare e per l’ungherese J.Bond

Argentario Sailing Week: si decide tutto domani

Grande agonismo e classifiche corte nella terza giornata dell’Argentario Saling Week

All'Argentario vincono bellezza e tradizione

Argentario Sailing Week: conclusa la 23ma edizione, la cerimonia di premiazione celebra i vincitori delle sette classi

Condizioni meteo ideali per la seconda giornata dell’Argentario Sailing Week

Oggi in particolare il sole è stato protagonista sin dalla mattina offrendo ad armatori ed equipaggi lo scenario perfetto a terra e in mare del golfo dell’Argentario

TF35: Sails of Change 8 vince l'85° Bol d'Or Mirabaud

L'equipaggio di Sails of Change 8 si è dimostrato ancora una volta fortissimo nelle regate di lunga distanza su un TF35, vincendo l'85° Bol d'Or Mirabaud in 6h22m24s dopo aver vinto il Geneve-Rolle-Geneve lo scorso fine settimana

Giraglia: Black Jack vince ma senza record

Una regata epica! Vento forte e mare molto mosso per la prova offshore. Il maxi olandese Black Jack 100 di Remon Vos che ha mancato il record del 2012 per soli 15 minuti!

Europeo J24: in testa l'irlandese Headcase

Louis Mulloy, prodiere su Headcase: “Oggi abbiamo ottenuto tre vittorie su tre prove, tuttavia è stata una giornata molto complicata"

Kon Tiki è campione italiano della Classe Meteor

Castiglione del Lago – Entusiasmo, soddisfazione ed un po' di stanchezza, si è concluso sabato il 51° Campionato Italiano di Classe ospitato dal Club Velico Castiglionese, sul Trasimeno

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci