domenica, 16 giugno 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

argentario sailing week    j24    solidarietà    ambiente    circoli velici    windsurf    giraglia    hansa    confindustria nautica    la lunga bolina    veleggiata    meteor    ilca   

ILCA

Napoli: sesta tappa del Campionato Zonale ILCA

Il Club Nautico della Vela in acqua lo scorso fine settimana, 8 e 9 giugno, per la 6° tappa del Campionato Zonale FIV V zona Classe Olimpica ILCA e al contempo per assegnare anche i tradizionali Trofei “Renato e Nino Cosentino” del Club. I fratelli Renato e Nino Cosentino sono stati vincitori di numerose regate e campionati tra cui, in classe Dragone, un bronzo olimpico nel 1960 quando le gare si svolsero nelle acque del Golfo, un titolo europeo e una vittoria ai Giochi del Mediterraneo nel ’63.
Il Comitato di Regata, Presieduto da Massimiliano Suter e composto da Luciano Cosentino (1° componente) e dai componenti Gennaro Rutoli, Antonio Raganati, Dora Vitalba, Vincenzo Borrelli e Roberto Spagnolo, è riuscito a portare a compimento ben 5 prove per tutte e tre le classi.
Il Comitato delle Proteste, è stato presieduto da Costabile Palmieri, e composto da Antonio Rutoli (1° componente) e da Michele Sorrenti e Enrico Milano.
Il primo giorno il segnale di avviso è stato esposto in orario, alle 12.55, con il vento che soffiava da una direzione costante di 230°, con intensità 7-10 nodi. Il secondo giorno, invece, la direttrice del vento è stata tra 220° con un’intensità tra i 6-9 nodi.

Il Vicepresidente Giulio Piccialli, deputato all’organizzazione e coordinamento regate del Club Nautico della Vela afferma “ La classe Olimpica ILCA è molto numerosa, è un grande onere e onore poter organizzare una tappa del Campionato Zonale, che per gli atleti della Campania è anche di selezione per accedere alle regate nazionali. Non sarebbe stato possibile per noi dare questo contributo organizzativo senza l’aiuto, anche dell’ultimo minuto, dei circoli storici vicini. Sento quindi di dover ringraziare per la sinergia forte, ormai da anni, il C.R.V. Italia, RYCC Savoia, CCNapoli e LNI Napoli e non da meno la Marina Militare, il 5° Comitato di Zona FIV e la Classe ILCA, Presidenti e Consiglieri che collaborano tra loro per garantire sempre il meglio allo sport della vela”.

In termini di successo, Silvestri Maria Luisa del R.Y.C.C. Savoia si aggiudica il podio over all della flotta ILCA4 ed anche il Trofeo Nino Cosentino. Sul podio, a seguire, al secondo posto ILCA 4 Vitolo Andrea, del C.C. Irno e al terzo posto Marano Lara della LNI di Salerno. Il premio ILCA 4 U16 maschile va al R.Y.C.C. Savoia vinto da Pane Antonio mentre il premio U 16 femminile va a Maione Sara, LNI Napoli.

Per la flotta ILCA 6 il podio va alla Lega Navale Italiana Sez. di Napoli, con Antonio Persico al primo posto, a seguire al secondo posto Manuel De Felice del C. N. di Monte di Procida, il terzo posto al R.Y.C.C. Savoia vinto da Paliotto Mario. A D’Alessio Enrico della LNI Castellammare di Stabia i premi U17 e U17 Maschile e il premio di prima U21 femminile è assegnato a Elica Giorgia della LNI Napoli. Il premio U19 maschile va di nuovo al De Felice Manuel del C. N. di Monte di Procida ed il primo posto Master va alla LNI Napoli, vinto da Ernesto Tedeschi.
Infine, per la flotta ILCA 7 il podio al R.Y.C.C. Savoia con il suo atleta Antonio Braucci seguito da Vitolo Andrea del C.C. Irno ed al terzo posto Lorenzo Migliaccio Sanguigno del Circolo Remo e Vela Italia.
Il trofeo Nino Cosentino è stato assegnato a Maria Luisa Silvestri del R.Y.C.C. Savoia e il Trofeo Renato Cosentino ad Antonio Persico della LNI Napoli.


10/06/2024 17:48:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giraglia, primo giorno di regate a Saint Tropez

Primo giorno di regate della Loro Piana Giraglia 2024: il primo atto è iniziato oggi con le regate nel Golfo di Saint-Tropez: 2 prove per i Maxi nel Golfo di Pampelonne e una costiera di 22 miglia per tutti gli altri

Rs21: a Riva del Garda vince "Fremito d'Arja"

Dario Levi, con il suo “Fremito d’Arja” (per i colori del Circolo Velico Torbole), si è aggiudicato a Riva del Garda un combattutissimo Act 3 della RS21 Cup Yamamay di vela Fiv con numeri da record

Giraglia: Jethou a Jolt danno spettacolo tra i Maxi

Terza Giornata di Regate: condizioni spettacolari in mare e grande successo per il nuovo Crew Village. La Loro Piana Giraglia si conferma un appuntamento imperdibile!

Saint Tropez: un bel vento per le regate della Giraglia 2024

La seconda giornata di regate della Loro Piana Giraglia 2024 ha offerto un altro grande spettacolo sportivo nelle acque cristalline di Saint-Tropez

Maddalena Spanu è Campionessa Mondiale di Marathon WingFoil Racing

Maddalena conquista il titolo affrontando una gara conclusiva di 80 km della durata di 2 ore e 40 minuti in cui ha staccato il resto delle concorrenti di 9.6 km

Optimist: il Team Happy dagli Usa vince di nuovo il Trofeo Rizzotti

È Il Team Happy dagli Usa ad aggiudicarsi per il secondo anno consecutivo il Trofeo Marco Rizzotti - International Optimist Class Team Race Venezia, evento giunto alla 36esima edizione, organizzato dalla Compagnia della Vela e dal Diporto Velico Veneziano

J24, parte a Porto Cervo il Campionato Europeo

Tutto pronto allo Yacht Club Costa Smeralda per accogliere armatori ed equipaggi del monotipo J/24, il cui Campionato Europeo si svolgerà nelle acque antistanti Porto Cervo a partire dal 12 giugno, con la practice race

Sails of Change 8 vince la 60ª edizione della Genève-Rolle-Genève

"L'intera regata è stata un costante gioco di contatto, dove fai tre buone mosse e poi una cattiva e perdi tutto di nuovo," ha detto il tattico Delpech. "Il gioco è fantastico e ci siamo divertiti un mondo in questa battaglia super tattica tra le barche."

Al via da domani le regate 23ma edizione dell’Argentario Sailing Week

Un evento strategico, capace di generare un importante impatto economico sul territorio con 50 imbarcazioni d’epoca e classiche iscritte, provenienti da 9 nazioni

Vele d'epoca: i vincitori del 4° Capraia Sail Rally

Grande successo per la 4a edizione del Capraia Sail Rally, con una ventina di barche d’epoca, classiche e storiche partecipanti, che hanno dato vita a un vero e proprio Museo Galleggiante ormeggiato lungo le banchine del porto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci