martedí, 20 febbraio 2024

GIRAGLIA

Il TP52 Red Bandit è il vincitore della Rolex Giraglia 2023

il tp52 red bandit 232 il vincitore della rolex giraglia 2023
redazione

Il TP52 Red Bandit è il vincitore della Rolex Giraglia 2023Dopo averla vinta nel 2017 quando si chiamava Freccia Rossa, il TP 52 con la stessa livrea bianco rossa, ma un altro armatore e un altro nome, è il vincitore della Rolex Giraglia 70

Siamo ancora increduli e felici – ha dichiarato Peter Forster, armatore del TP52 Red Bandit che le classifiche in tempo compensato hanno decretato come il vincitore overall dell’edizione numero 70 – abbiamo la barca dal 2021 e ci dedichiamo principalmente alle regate offshore. Con Red Bandit è stato amore a prima vista dopo che l’abbiamo charterizzata per una Rolex Middle Sea Race particolarmente ventosa. In quell’occasione abbiamo navigato in tutta sicurezza e ci siamo resi conto delle potenzialità di quella barca. Da allora abbiamo consolidato l’equipaggio, principalmente formato da un nucleo fisso di giovani – l’età media a bordo è di 29 anni – tutti provenienti dalle Classi Olimpiche. Siamo ben affiatati e, pur avendo navigato bene per tutta la prima parte della regata in condizioni che non sono esattamente il nostro forte (bolina), abbiamo perso qualche tempo fermi in Giraglia. In quel momento abbiamo visto Lisa R andare via nella notte. Pensavamo di esserci giocati la regata e così, lungo l’ultima tratta verso Genova abbiamo scelto l’opzione di andarci a cercare più vento a Est, una scelta di chi aveva poco da perdere, ma che ci ha premiato e nelle ultime 10 miglia abbiamo recuperato tantissimo. Evidentemente da quella decisione azzardata è derivata la nostra vittoria. A bordo tutto ha funzionato benissimo, è un piacere per me navigare con questo equipaggio di giovani e sono felice di poter incorniciare questa Rolex Giraglia dell’anniversario tra i trofei più importanti e divertenti della mia carriera sportiva”.
Carl-Peter Forster, 69 anni tedesco, ha alle spalle una lunga carriera sportiva e un grande amore per le regate offshore. Passione che lo ha portato a partecipare alle più importanti regate del mondo tra cui il Rolex Fastnet diverse volte, Middle Sea Race e Baltic Race. L’anno scorso ha vinto la Copa del Reye naviga sempre con un equipaggio di atleti del Bayerischer Yacht Club – uno dei più antichi e importanti di Germania – di cui porta i colori.
Red Bandit ha chiuso la Rolex Giraglia 2023 con un tempo reale di 29h17m19s e ha messo un distacco tra lui e il secondo classificato (Il Ker 46 Lisa R di Giovanni di Vincenzo, vincitore 2022, e che ha sfiorato una inedita doppietta) di oltre 16 minuti. Terzo Classificato overall Pepe Cannonball, il Botin 75 di Dario Ferrari, protagonista delle costiere di Saint-Tropez e autore di una regata lunga molto veloce.
In classe ORC, vince lo Swan 45 argentino From Now On di Fernando Chain, anche lui vicinissimo alla vittoria nel 2022, davanti allo Swan 42 Suspiria the Revenge di Antonio Venneri e l’Italia Yachts 11:98 Concrete Investing – To Be di Stefano Rusconi.
 
Con alcune barche ancora in mare, la Rolex Giraglia 70 si avvia verso la sua conclusione che sarà scandita dalle 10 di domani mattina, quando scadrà il tempo limite per tagliare il traguardo e la cerimonia della premiazione delle 11:30 presso la sede dello Yacht Club Italiano a Genova.

 


17/06/2023 00:47:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Sospetto di frode per un routing nell'ultimo Vendée Globe

Secondo la stampa francese, dopo aver ricevuto degli screenshot anonimi, la Federazione Francese ha aperto un'indagine per sospetto di routing vietato e ha dato mandato ad una giuria di analizzare la veridicità dei fatti

Arkea Ultim Challenge: Banque Populaire arrivata a Rio con due timoni rotti

Armel Le Cléach ha raccontato dell'impatto con un tronco per il timone di destra del suo Ultim, e poi di un cedimento del timone centrale, cosa che ha reso impossibile continuare a navigare

Invernale Bari: un vento variabile complica la giornata

Dopo tre prove in due giornate “Morgana” guida la classifica altura overall. “Folle Volo Racing” primo tra i minialtura dopo quattro prove in due giornate

Arkea Ultim Challenge: danni al timone di Banque Populaire

Secondo il team "sono in corso diverse opzioni per diagnosticare i danni e valutare come affrontare il resto della gara". Le Cléac'h sta dirigendosi verso un porto brasiliano

Cambusa: l’hamburger gourmet ha un nuovo Re, Daniele Barra del pub Excalibur di Revello

È giunta alla 6a edizione la sfida di Burger Battle Italia, un contest che da mesi vedeva coinvolti i migliori chef specializzati in hamburger gourmet per contendersi un posto alla finalissima, svoltasi ieri 19 Febbraio al Beer&Food Attraction di Rimini

The Ocean Race Europe 2025 partirà da Kiel, in Germania

Gli organizzatori di The Ocean Race hanno confermato che Kiel.Sailing.City ospiterà la partenza di The Ocean Race Europe durante una conferenza stampa tenutasi a Kiel mercoledì mattina. La partenza dell'evento è in programma per il 10 agosto 2025

Francesca Clapcich sarà la skipper di UpWind by MerConcept

L’UpWind by MerConcept, un team tutto al femminile parteciperà al circuito di multiscafi Ocean Fifty 2024, offrendo a un gruppo internazionale di atlete l'opportunità di competere ai più alti livelli della vela oceanica

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h recupera più di 1100 miglia

Charles Caudrelier, ancora in testa con un sostanzioso margine, è penalizzato dalla bonaccia al largo del Brasile, ma da questa sera dovrebbe ritrovare un po' di vento

Ocean Globe Race: Line Honours a Punta del Este per Pen Duick VI

Marie Tabarly: "E sì, ci sono momenti in cui ti senti piuttosto piccolo, specialmente sulla cima di un'onda alta da 7 a 10 metri, guardando l'immensità dell'oceano". Un pensiero anche per Translated9 costretto al ritiro

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h riparte da Rio

Dopo poco più di 48 ore di sosta Armel Le Cléac'h e Banque Populaire XI sono tornati in pista. Hanno lasciato Rio poco dopo le 16:30 UTC e ha ripreso la gara in 3a posizione. Gli skipper parlano del grande rumore a bordo (come in una discoteca)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci