mercoledí, 21 febbraio 2024

IQFOIL

X Foiling Week: alla partenza anche Franck Cammas

foiling week alla partenza anche franck cammas
redazione

L'edizione del 10° anniversario della Foiling Week ha preso il via sul Lago di Garda questo martedì pomeriggio con le regate delle classi Waszp ed ETF26. Domani si aggiungeranno le classi 69F e IQFoil, mentre Moth, Wingfoil e Flying Phantom si confronteranno a partire da sabato.

Quest'anno alcune delle rockstar della vela sono arrivate a Malcesine per partecipare al primo e unico evvento globale dedicato alle strabilianti imbarcazioni foiling, ai loro velisti, progettisti e costruttori. 

La Foiling Week è stata il trampolino di lancio per la maggior parte delle classi di foiling attualmente in circolazione e si è trasformata negli anni in un evento di fama mondiale in grado di coinvolgere il gotha del foiling.

Con oltre 60 iscritti, la flotta Waszp è composta da un mix ben equilibrato di campioni e giovani talenti emergenti come i fratelli Savoini ed Ettore Botticini. Con il vento sostenuto preannunciato nel corso della settimana, le abilità di questi talenti saranno messe in mostra.

Su ENTREPRISES DU MORBIHAN, vincitore delle ETF26 SERIES nel 2021, naviga Franck Cammas. Il "Velista del decennio" francese si è recentemente unito al Team 11TH Hour Racing Team, vincendo la volata per l'Aia della Ocean Race attualmente in corso. La sua presenza a bordo farà concorrenza a TEAMPRO, il favorito della classe, che timonato da Jean-Christophe Mourniac ha vinto le ultime due ETF26 Series e vorrà aggiungere la Foiling Week alla sua striscia di vittorie.

Sempre nella classe ETF26, l'equipaggio femminile LADY TEAM PRO alla sua seconda stagione dovrà fare attenzione ad ATHENA PATHWAY, che vede a bordo nientemeno che Hannah Mills, la velista di maggior successo nella storia delle Olimpiadi, insieme a Nicola Boniface, Eilidh McIntyre e Kate MacGregor.

Il 69F torna alla base, la Fraglia Vela Malcesine, per il terzo Gran Premio dell'Algebris 69F Cup. Da domani 29 giugno a sabato 1 luglio, dieci equipaggi si daranno battaglia sulle acque Garda nel corso della Foiling Week. Otto le Nazioni rappresentate: Antigua, Canada, Finlandia, Francia, Gran Bretagna, Svizzera, Olanda e Italia. Dopo essersi dedicati alle ragazze del Magenta Project fino a oggi le squadre sono pronte a iniziare una tappa che si preannuncia molto agguerrita.

Dopo la fase di test e allenamenti degli ultimi giorni, i sette team del SuMoth Challenge sono pronti a iniziare le regate di flotta domani.

Moth, Wingfoil e Flying Phantom inizieranno a confrontarsi a partire da sabato. Con 70 Moth provenienti da 19 paesi, il livello di competizione atteso è più elevato che mai. Il trentenne australiano Luke "Parko" Parkinson, vincitore di Coppa America e Ocean Race, regaterà insieme all'oro olimpico britannico Giles Scott, la specialista degli oceani Emily Nagel, il talento Lisa Schweigert e il campione del mondo Laser Nicholas Heiner.

Il Principal Race Officer Tim Hancock commenta: "Giles Scott parteciperà alla sua prima regata Moth in assoluto, avendo avuto un po' di tempo libero nella sua agenda grazie al mese di pausa previsto dalla campagna di Coppa America di Ineos Britannia. Il suo principale avversario sarà il bronzo olimpico Joan Cardona, il più giovane membro dello Spain SailGP Team. Da tenere d'occhio anche Simone Salvà, il talento dello Yacht Club Fraglia Vela Malcesine che da sempre ospita la Foiling Week, di recente terzo ai Mondiali Moth 2022 in Argentina e la rivalità tra le talentuose Emily Nagel delle Bermuda e della tedesca Lisa Schweigert. ph. Alessio Tamborini

 


28/06/2023 19:52:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cambusa: l’hamburger gourmet ha un nuovo Re, Daniele Barra del pub Excalibur di Revello

È giunta alla 6a edizione la sfida di Burger Battle Italia, un contest che da mesi vedeva coinvolti i migliori chef specializzati in hamburger gourmet per contendersi un posto alla finalissima, svoltasi ieri 19 Febbraio al Beer&Food Attraction di Rimini

Sospetto di frode per un routing nell'ultimo Vendée Globe

Secondo la stampa francese, dopo aver ricevuto degli screenshot anonimi, la Federazione Francese ha aperto un'indagine per sospetto di routing vietato e ha dato mandato ad una giuria di analizzare la veridicità dei fatti

Arkea Ultim Challenge: Banque Populaire arrivata a Rio con due timoni rotti

Armel Le Cléach ha raccontato dell'impatto con un tronco per il timone di destra del suo Ultim, e poi di un cedimento del timone centrale, cosa che ha reso impossibile continuare a navigare

Arkea Ultim Challenge: danni al timone di Banque Populaire

Secondo il team "sono in corso diverse opzioni per diagnosticare i danni e valutare come affrontare il resto della gara". Le Cléac'h sta dirigendosi verso un porto brasiliano

The Ocean Race Europe 2025 partirà da Kiel, in Germania

Gli organizzatori di The Ocean Race hanno confermato che Kiel.Sailing.City ospiterà la partenza di The Ocean Race Europe durante una conferenza stampa tenutasi a Kiel mercoledì mattina. La partenza dell'evento è in programma per il 10 agosto 2025

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h recupera più di 1100 miglia

Charles Caudrelier, ancora in testa con un sostanzioso margine, è penalizzato dalla bonaccia al largo del Brasile, ma da questa sera dovrebbe ritrovare un po' di vento

Ocean Globe Race: Line Honours a Punta del Este per Pen Duick VI

Marie Tabarly: "E sì, ci sono momenti in cui ti senti piuttosto piccolo, specialmente sulla cima di un'onda alta da 7 a 10 metri, guardando l'immensità dell'oceano". Un pensiero anche per Translated9 costretto al ritiro

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h riparte da Rio

Dopo poco più di 48 ore di sosta Armel Le Cléac'h e Banque Populaire XI sono tornati in pista. Hanno lasciato Rio poco dopo le 16:30 UTC e ha ripreso la gara in 3a posizione. Gli skipper parlano del grande rumore a bordo (come in una discoteca)

Trieste incontra Sir Robin Knox-Johnston

Sir Robin Knox-Johnston, uno dei velisti oceanici più amati e conosciuti al mondo, arriva a Trieste con i suoi incredibili racconti di mare

La FIV indica quattro equipaggi per Parigi 2024

Sono Lorenzo Brando Chiavarini (ILCA 7), Marta Maggetti (iQFOIL F), Nicolò Renna (iQFOIL M), CAterina Banti e Ruggero Tita (Nacra 17). Le scelte FIV verranno ora sottoposte al Comitato Olimpico Nazionale Italiano per l’approvazione finale

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci