sabato, 13 aprile 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

ilca 4    optimist    ocean globe race    barcolana    regate    cambusa    scuola    normative    iqfoil    ambiente    circoli velici    mini 6.50    niji 40    fincantieri    este 24   

IQFOIL

Europeo iQFOiL 2023, Patrasso: il forte vento caratterizza la prima giornata

europeo iqfoil 2023 patrasso il forte vento caratterizza la prima giornata
redazione

Oggi sono iniziati i Campionati Europei di iQFOiL 2023 a Patrasso, in Grecia. La prima giornata è stata estremamente impegnativa per tutti gli atleti, con quattro prove regolarmente svolte sia per gli uomini che per le donne.

La squadra italiana si presenta all'appuntamento dopo aver saltato, come la maggior parte degli atleti continentali, l'appuntamento di qualche settimana fa in Francia a Hyeres proprio per focalizzare l’obiettivo Europeo.

La prima giornata è stata caratterizzata da forte vento che ha superato anche i 25 nodi; molti azzurri hanno avuto una buona partenza e si trovano in posizioni rilevanti, proprio grazie ad una classifica corta.

Oltre 200 atleti rappresentanti di 33 nazioni si contenderanno il titolo continentale in 5 giornate di gare intense.

Classifiche sul sito ufficiale: https://iqeuropeans2023greece.sailti.com/en/default/races/race-resultsall

Le dichiarazioni dei protagonisti:

iQFOiL M

Daniele Benedetti: Oggi è stata una giornata positiva con un buon inizio, conquistando subito il terzo posto. Purtroppo, nella seconda prova sono stato sfortunato e ho dovuto ritirarmi perché mi hanno centrato. Successivamente ho cambiato attrezzatura e nelle terza e quarta prova ho ottenuto il terzo e quarto posto rispettivamente. Ho mantenuto una buona velocità e ho sempre puntato alle prime posizioni. Sono felice di come è andata la giornata e voglio ringraziare il mio allenatore per l'aiuto nel cambiare l'attrezzatura. Non bisogna sottovalutare la difficoltà della condizione oggi, con vento a 25 nodi e onde molto incrociate. Tuttavia, sono soddisfatto e spero di dare il meglio anche domani, considerando le previsioni meteorologiche.”

Tecnico FIV Adriano Stella: “Dopo l’opaca performance a Palma, ieri sera ho richiesto ai ragazzi un atteggiamento diverso per la giornata di inizio del Campionato Europeo. Ho chiesto ai nostri atleti di cercare certezze in acqua e oggi hanno risposto in modo molto convincente. Sono molto soddisfatto delle prestazioni di Daniele Benedetti, che ha vinto una protesta e ottenuto tre terzi posti e un quarto posto di giornata. Nicolò Renna ha fatto molto bene, vincendo la prima prova e sfiorando la vittoria anche nell'ultima. Luca Di Tomassi ha avuto qualche difficoltà, ma sono sicuro che domani troverà il giusto piglio. Ciò che mi interessa non sono solo i risultati, ma le singole prove e le singole giornate. Oggi volevo che tornassimo a terra contenti della nostra giornata e delle cose che abbiamo fatto, e questo è successo. È stata una buona prima giornata di campionato. Vedremo come andrà, ma sono felice dell'inizio che abbiamo avuto.”

iQFOiL W

Marta Maggetti: “La giornata è stata difficile, con un vento molto forte. Nonostante ciò, sono riuscita a fare tre buone prove, entrando nei primi dieci. Nella prima prova ho rischiato di arrivare prima, ma sono caduta sull'ultima poppa e ho finito quinta. In un'altra prova, purtroppo, sono stata rallentata da un ostacolo in acqua, ma sono soddisfatta della mia velocità e della concentrazione. Spero di continuare su questa buona strada.”

Tecnico FIV Riccardo Belli dell’Isca: “Nella prima giornata di regata, il vento forte con intensità tra 20 e 23 nodi e direzione tra 20 e 40 gradi ha caratterizzato l'inizio delle gare. Marta Maggetti ha dimostrato una buona prestazione, regatando quasi sempre nel gruppo di testa e mantenendosi vicina alla testa della classifica. La classifica dopo la prima giornata è molto corta, quindi è necessario mantenere alta la concentrazione per limitare al minimo eventuali errori. Giorgia Speciale, nonostante sia un po' più attardata in classifica, ha mostrato di essere in grado di lottare con tenacia, nonostante il dolore provocato da un infortunio al piede riportato qualche settimana fa.”

 


10/05/2023 09:29:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Palermo: conclusa la decima edizione della regata "Una Vela Senza Esclusi"

Si è conclusa oggi, Domenica 7 Aprile, la decima edizione della regata velica Una Vela Senza Esclusi, tappa del Campionato Regionale Vela Paralimpica Hansa 303 organizzato dalla Lega Navale Italiana - Sezione Palermo

Caorle: terminata una combattutissima "Ottanta"

Oryx Line Honour X2, Irina Xtutti. In ORC vittoria assoluta di Demon-X X2 e Farraway Xtutti

Ocean Globe Race: Translated 9 si ritira

Si sono riaperte le crepe nello scafo riparate a seguito di un urto con un oggetto sommerso e la barca si dirige verso il Portogallo pronta, se necessario, all'abbandono della nave

Circuito Nazionale Este24, il primo acuto è di Milù4 di Andrea Pietrolucci

Dopo una serie di weekend impegnativi dal punto di vista meteorologico, la flotta degli Este24 si è ritrovata a Santa Marinella per la nuova stagione, come sempre ricca di eventi e di novità

Niji 40 finita per Matteo Sericano

Infortunio a bordo, Sericano e Tyrolit si ritirano dalla Niji 40 e puntano alle prossime regate. Matteo Sericano e Luca Rosetti hanno condotto la barca in porto a Gijon per consentire le cure a Giovanni Licursi che è stato trasferito in Ospedale

Niji40: partono in testa Alberto Riva e Andrea Fornaro

I due italiani sono ai primi due posti, con Acrobatica di Alberto Riva che precede di poco Influence 2 di Andrea Fornaro

Adriatica torna in Mediterraneo con un "occhio" all'ambiente

Adriatica, l’iconica barca rossa che ha dato vita a “Velisti per Caso”, di Patrizio Roversi e Syusy Blady, torna a navigare nel Mediterraneo e lo fa con “Le Vele del Panda”, progetto di WWF e Sailsquare, per la tutela e salvaguardia della fauna marina

A Palma è l'Italia la "Princesa"

Vola la vela italiana a Palma di Maiorca con due ori e due argenti conquistati nel Trofeo Princesa Sofia

Garda: gran finale dell’OpenSkiff Eurochallenge #1e della regata Internazionale RS Aero

Nell'OpenSkiff under 15 la spunta il francese Ganivet, secondo Gianluca Pilia; il polacco Staron ha la meglio negli under 17. Francesca Ramazzotti, Elias Nonnis e Nick Craig sul gradino più alto del podio assoluto RS Aero 5, 6 e 7

Open Skiff Eurochallenge - RS Aero: primi due giorni favolosi con bel vento e sole

Prime posizioni internazionali con Italia, Nuova Zelanda, Gran Bretagna, Polonia, Irlanda leader nelle varie classi e categorie

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci