lunedí, 15 luglio 2024

FINN

Enrico Passoni vince il Campionato Nazionale Master Finn - Trofeo Sergio Masserotti.

enrico passoni vince il campionato nazionale master finn trofeo sergio masserotti
redazione

Grazie alla vittoria nella regata d’apertura e a parziali regolari, è ancora una volta Enrico Passoni (Lni Anzio; 15 punti, 1,5,7,6,3 i parziali) ad aggiudicarsi il Campionato Nazionale Master Finn e il Trofeo Sergio Masserotti riservato al primo Timoniere italiano della classifica generale Master. 

L’esperto timoniere romano, oltre al titolo assoluto e al Trofeo, si è aggiudicato anche la vittoria nella Categoria Gran Gran Master (over 60). 

Sul podio, in seconda posizione ma ex aequo (15 punti), il compagno di Circolo Francesco Cinque (2,7,2,21,4) che ha preceduto l’anconetano Roberto Strappati (LNI Ancona, 29,5 punti; 13,12,21,3,2).

Dopo cinque impegnative regate disputate nelle acque viareggine da sessanta titolati equipaggi della Classe Finn, si è, infatti, concluso il Campionato Nazionale Master Finn - Trofeo Sergio Masserotti, la Regata Nazionale valida anche come 4° ed ultima tappa della Coppa Italia 2021 e per la Ranking Fiv co-organizzata, su delega della FIV, dal Club Nautico Versilia, dalla Società Velica Viareggina e dal Comitato Circoli Velici Versiliesi, con il prezioso supporto della Capitaneria di Porto di Viareggio, della Icare, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e dei Circoli Velici locali, CVTL Puccini e LNI Vg. 

Ottimo come sempre il lavoro svolto dal Comitato delle Proteste, presieduto da Claudio Uras con Silvio Dell’innocenti, Valentina Anguillesi, Riccardo Incerti e Matteo Chimenti, e dal Comitato di Regata composto dal presidente Salvatore De Caro e da Giuseppe Tezel, Mario Lupinelli, Beatrice Bolletti, Benito Franco Manganelli, Stefano Giusti e Anna Giacomello.

Venerdì i sessanta equipaggi in rappresentanza di cinque Nazioni (Austria, Bahamas, Turchia, Ucraina e Italia) hanno disputato due prove caratterizzate da vento tra i 5 e gli 8 nodi, condizioni molto difficili e caldo intenso che ha messo a dura prova la Flotta. Al termine, i vincitori delle singole prove, l’austriaco Michael Gubi (5-1) e il romano più volte campione italiano Master Finn Enrico Passoni (1-5) si sono portati al comando della classifica provvisoria, ex aequo a 6 punti. La giornata si è conclusa con la gradita Cena di Benvenuto per gli equipaggi organizzata sulla terrazza del Ristorante del Club Nautico Versilia.

Sabato, invece, dopo una prima regata annullata per mancanza di vento, è stata data una nuova partenza. Caldo estivo e vento debole hanno caratterizzato la prova ridotta dopo tre lati, con vento sui 2/3 nodi in calo da 270°. La vittoria è andata a Lorenzo Tesei (Y C Adriaco). Franco Cinque con 11 punti (2,7,2) si è portato al comando della classifica provvisoria stilata dopo le prime tre regate, seguito dal compagno di circolo Enrico Passoni (13 punti; 1,5,7) e dall’austriaco Michael Gubi  (24 punti; 5,1,18).

Domenica, infine, sono state disputate altre due regate: la prima, ridotta, è stata vinta dall’austriaco Michael Gubi, mentre la seconda dal romano Marco Buglielli (CdV Roma).

Nel corso della cerimonia conclusiva, svoltasi, presso le sale del Club Nautico Versilia nel pieno rispetto delle disposizioni in materia di Covid-19, alla presenza del Segretario e Direttore Sportivo del CNV Muzio Scacciati, del Presidente del Comitato II Zona Fiv Andrea Leonardi, dell’Assessore allo Sport del Comune di Viareggio Rodolfo Salemi, del Presidente della Icare Viareggio Moreno Pagnini, del II Capo Pablo Carrelli della Capitaneria di Porto di Viareggio, del Presidente della Classe Finn Marko Kolic e del Delegato II Zona Classe Finn Franco Dazzi, è stata espressa da parte di tutti i partecipanti e degli Organizzatori soddisfazione per la riuscita della manifestazione. 

Dopo aver ringraziato tutti i partecipanti, il Comitato di Regata e di Proteste, Italo Bertacca per i gadgets ai concorrenti, lo Yacht Club Versilia per aver contribuito all’assistenza in mare, e tutti coloro che hanno lavorato a terra e in mare per la buona riuscita dell’evento (fra loro anche la coppia di regatanti austriaci Gerhard Weinreich e Tina Sperl), sono stati premiati il primo classificato legend (over 70, nati nel 1950 e anni precedenti) Bruno Catalan (Soc.Triestina Vela), il primo classificato Grand Grand Master (over 60, nati dal 1951 al 1960) Enrico Passoni, il primo classificato Grand Master (over 50, nati dal 1961 al 1970) Ferdinando Colannino (YC Gaeta), e il primo classificato Master (over 40, nati dal 1971 al 1980) Roberto Strappati (LNI Ancona).

Per la tappa della Coppa Italia 2021, invece, sono stati premiati Tina Sperl come vincitrice della classifica femminile, lo juniores (U23) Pierpaolo Bonazelli (CN Fanese Viviani) e i primi tre timonieri della classifica assoluta Francesco Cinque (LNI Anzio), Enrico Passoni e il vincitore Michael Gubi. 

Ed infine, per il Campionato Nazionale Master Finn - Trofeo Sergio Masserotti sono stati premiati i primi cinque timonieri della classifica generale Master Bruno Catalan 5°, Ferdinando Colannino 4°, Roberto Strappati 3°, Francesco Cinque 2° ed Enrico Passoni al quale è andato anche il Trofeo Challenge Sergio Masserotti. 

“La partecipazione a questa manifestazione è stata un vero successo- ha commentato il Presidente Classe Finn Marko Kolic eletto lo scorso novembre dall’assemblea di Classe che ha anche confermato Gino Bucciarelli rappresentante dei Master e nominato Andrea Lino nuovo Segretario - Ottima l’organizzazione e l’ospitalità, perfetta la cena sulla terrazza del Club Nautico Versilia. Purtroppo, il vento non è stato quello solito per Viareggio e ha condizionato le regate. Possiamo comunque ritenerci soddisfatti”.

Classifiche, immagini e notizie sul sito del CNV e sulla pagina Facebook Club Nautico Versilia Asd.


21/06/2021 10:15:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint-Malo: naufragio (e salvataggio) per Alberto Riva e Acrobatica

L’equipaggio, composto da Alberto Riva, Jean Marre e Tommaso Stella, sta bene ed è al sicuro su una nave cargo che l’ha tratto in salvo

“Route to Barcelona”: Silvestri e Paliotto (RYCC Savoia) staccano il pass per assistere alla UniCredit Youth America’s Cup

Si è svolta venerdì scorso, 5 luglio, la terza delle sette regate previste dall’iniziativa promossa da UniCredit “Route to Barcelona”

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Quebec Saint Malò: per Ambrogio non va "alla grande", lo scafo imbarca acqua

Regata finita anche per Ambrogio Beccaria che imbarca acqua nel suo Class 40 Alla Grande Pirelli

Quebec Saint Malò: Alberto Riva, Tommaso Stella e Jean Marre sbarcheranno alle Azzorre

La direzione di corsa della Quebec Saint Malò ha comunicato che la petroliera liberiana Silver Ray con a bordo i tre velisti soccorsi ieri in pieno Atlantico, farà scalo nelle isole Azzorre, per consentire lo sbarco

L'87% del Mar Mediterraneo è inquinato!

Con 1,9 milioni di frammenti per mq presenta la più alta concentrazione di microplastiche mai misurata nelle profondità. L’inquinamento idrico provoca 1,4 milioni di morti premature al mondo ogni anno

Moscioli in pericolo: Slow Food decide il fermo pesca

Innalzamento temperature marine: dovremo dire addio al saporito Mosciolo selvatico di Portonovo?

"Stenghele" di Pietro Negri vince a Malcesine l'Act4 della RS21 Cup Yamamay

Una tre giorni molto combattuta, con 32 team al via, caratterizzata dalle bizze del meteo, ma con cinque prove spettacolari sfruttando l’Ora, vento pomeridiano da Sud, puntuale a dare una mano ai velisti in regata

Quebec Saint Malò: Ambrogio Beccaria si ritira ufficialmente

Non è possibile proseguire senza rischi. I problemi strutturali della barca erano noti ed affrontati con una lunga manutenzione a Portland. Ora dovranno essere analizzati con attenzione perché la "potenza è nulla senza controllo" (Pirelli dixit)

Parte il 2 agosto la 26ma Carthago Dilecta Est

La Carthago Dilecta Est/Tunisie Sailing Week 2024, arrivata alla 26ma Edizione, è una delle più importanti Regate d'altura del Mediterraneo sia dal punto di vista velico sportivo che da quello mediatico

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci