giovedí, 18 luglio 2024

COPPA ITALIA

Duende (CNRT) vince la Coppa Italia, Tevere Remo la 1^ Coppa Italia per Club

duende cnrt vince la coppa italia tevere remo la coppa italia per club
redazione

Con la cerimonia in piazzetta si è conclusa la 34ma Coppa Italia d’Altura e prima Coppa Italia per Club -Trofeo Enway organizzata dall’Uvai e dal Circolo Nautico Riva di Traiano

Duende – Aeronautica Militare, Vismara 46 di Raffaele Giannetti, C. N. Riva di Traiano, vince la Coppa Italia 2018. Al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo la prima Coppa Italia per Club - Trofeo Enway grazie ai risultati di Ulika, Swan 45 di Stefano Masi (Gruppo A) e Vulcano 2, First 34.7 di Giuseppe Morani (Gruppo B).
Alla fine nonostante il difficile avvio della prima giornata la Coppa Italia è stata portata a termine regolarmente con 4 prove totali e quindi con la possibilità di poter effettuare lo scarto. Oggi infatti alle 11.00 è partita la prima prova con un vento di 8 nodi da ponente che si mantenuto anche per le due prove successive.
Il copione è stato sempre lo stesso con Duende – Aeronautica Militare (Niccolò Bertola al timone e Iacopo Izzo alla tattica) a farla da padrone, mantenendo quasi sempre la prima posizione sia in acqua che nelle classifiche combinate compensate. Praticamente la lotta si è giocata tutta dietro la loro poppa.

Alla fine è stata una due giorni molto impegnativa per equipaggi e organizzazione. Questa nuova formula anche per Club, ha lanciato una novità destinata sicuramente a crescere.

Fabrizio Gagliardi, presidente dell’Unione Vela d’Altura Italiana: “La mia soddisfazione personale nella conclusione di questo evento non la posso negare, anche perchè sono sicuro che potrà solamente migliorare grazie al contributo prestigioso dei circoli partecipanti".

Gianrocco Catalano, direttore sportivo sezione vela RCC Tevere Remo: “Con questa affermazione il nostro circolo conclude un’annata prestigiosa, fatta di grandi e importanti successi a livello nazionale nella sezione vela che rappresento. Sarà un piacevole impegno difendere il trofeo appena conquistato che considero come un ulteriore tassello per rafforzare il nostro “progetto vela”.

Alessandro Farassino, presidente del Circolo Nautico Riva di Traiano: “Per il nostro Club è stato un onore aver tenuto a battesimo questo evento nella sua nuova formula. Non nascondo la mia soddisfazione che ad aggiudicarselo sia stato un importante circolo della nostra Zona. La vittoria poi della “nostra” Duende - Aeronautica Militare ha certamente messo la ciliegina sulla torta”.


Questi i vincitori dei trofei e i premiati overall
Coppa Italia
Duende Aeronautica Militare, Vismara 46 di Raffaele Giannetti, C. N. Riva di Traiano
Coppa Italia per club – Trofeo Enway
Reale Circolo Canottieri Tevere Remo premiato da Alessandro Runci, direttore generale di Enway
Ulika, Swan 45 di Stefano Masi (Gruppo A)
Vulcano 2, First 34.7 di Giuseppe Morani (Gruppo B).
Combinata (ORC+IRC) gruppo A
1. Duende Aeronautica Militare, Vismara 46 di Raffaele Giannetti, C. N. Riva di Traiano
2. Ulika, Swan 45 di Stefano Masi, R. C. C. Tevere Remo
3. Morgan IV, GS 39 di Nicola De Gemmis, C. C. Barion
4. Cippa Lippa Rossa, Ker 40 di Guido Paolo Gamucci, Y. C. Punta Ala
5. Raggio di Sole, Salona 41 di Luciana Fiumara, C. V. Fiumicino
Combinata (ORC+IRC) gruppo B
1. Vulcano 2, First 34.7 di Giuseppe Morani, R.C.C. Tevere Remo
2. Loucura Zentrum Cassino, Este 31 di Frederic Roncone, C. N. V. Argentario
3. Excalibur, X35 di Gagliardi/Stillitano, Nautilus Yacht Club
4. Vlag, Vismara 34 di Luca Baldino, Yacht Club Gaeta
5. mART d'Este, Este 31 di Edoardo Lepre, C.V. Fiumicino
L’appuntamento è per il prossimo anno con l’evento targato Tevere Remo che oltre alla conquista del prestigioso trofeo ha acquisito il diritto all’organizzazione della Coppa Italia 2019, nella data e nella location che concorderà con l’Unione Vela d’Altura Italiana.

iva di Traiano. Conclusa la Coppa Italia - Trofeo Enway 2018

Con la cerimonia in piazzetta si è conclusa la 34ma Coppa Italia d’Altura e prima Coppa Italia per Club -Trofeo Enway organizzata dall’Uvai e dal Circolo Nautico Riva di Traiano

Duende – Aeronautica Militare, Vismara 46 di Raffaele Giannetti, C. N. Riva di Traiano, vince la Coppa Italia 2018. Al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo la prima Coppa Italia per Club - Trofeo Enway grazie ai risultati di
Ulika, Swan 45 di Stefano Masi (Gruppo A) e Vulcano 2, First 34.7 di Giuseppe Morani (Gruppo B).
Alla fine nonostante il difficile avvio della prima giornata la Coppa Italia è stata portata a termine regolarmente con 4 prove totali e quindi con la possibilità di poter effettuare lo scarto. Oggi infatti alle 11.00 è partita la prima prova con un vento di 8 nodi da ponente che si mantenuto anche per le due prove successive.
Il copione è stato sempre lo stesso con Duende – Aeronautica Militare (Niccolò Bertola al timone e Iacopo Izzo alla tattica) a farla da padrone, mantenendo quasi sempre la prima posizione sia in acqua che nelle classifiche combinate compensate. Praticamente la lotta si è giocata tutta dietro la loro poppa.

Alla fine è stata una due giorni molto impegnativa per equipaggi e organizzazione. Questa nuova formula anche per Club, ha lanciato una novità destinata sicuramente a crescere.

Fabrizio Gagliardi, presidente dell’Unione Vela d’Altura Italiana: “La mia soddisfazione personale nella conclusione di questo evento non la posso negare, anche perchè sono sicuro che potrà solamente migliorare grazie al contributo prestigioso dei circoli partecipanti".

Gianrocco Catalano, direttore sportivo sezione vela RCC Tevere Remo: “Con questa affermazione il nostro circolo conclude un’annata prestigiosa, fatta di grandi e importanti successi a livello nazionale nella sezione vela che rappresento. Sarà un piacevole impegno difendere il trofeo appena conquistato che considero come un ulteriore tassello per rafforzare il nostro “progetto vela”.

Alessandro Farassino, presidente del Circolo Nautico Riva di Traiano: “Per il nostro Club è stato un onore aver tenuto a battesimo questo evento nella sua nuova formula. Non nascondo la mia soddisfazione che ad aggiudicarselo sia stato un importante circolo della nostra Zona. La vittoria poi della “nostra” Duende - Aeronautica Militare ha certamente messo la ciliegina sulla torta”.


Questi i vincitori dei trofei e i premiati overall
Coppa Italia
Duende Aeronautica Militare, Vismara 46 di Raffaele Giannetti, C. N. Riva di Traiano
Coppa Italia per club – Trofeo Enway
Reale Circolo Canottieri Tevere Remo premiato da Alessandro Runci, direttore generale di Enway
Ulika, Swan 45 di Stefano Masi (Gruppo A)
Vulcano 2, First 34.7 di Giuseppe Morani (Gruppo B).
Combinata (ORC+IRC) gruppo A
1. Duende Aeronautica Militare, Vismara 46 di Raffaele Giannetti, C. N. Riva di Traiano
2. Ulika, Swan 45 di Stefano Masi, R. C. C. Tevere Remo
3. Morgan IV, GS 39 di Nicola De Gemmis, C. C. Barion
4. Cippa Lippa Rossa, Ker 40 di Guido Paolo Gamucci, Y. C. Punta Ala
5. Raggio di Sole, Salona 41 di Luciana Fiumara, C. V. Fiumicino
Combinata (ORC+IRC) gruppo B
1. Vulcano 2, First 34.7 di Giuseppe Morani, R.C.C. Tevere Remo
2. Loucura Zentrum Cassino, Este 31 di Frederic Roncone, C. N. V. Argentario
3. Excalibur, X35 di Gagliardi/Stillitano, Nautilus Yacht Club
4. Vlag, Vismara 34 di Luca Baldino, Yacht Club Gaeta
5. mART d'Este, Este 31 di Edoardo Lepre, C.V. Fiumicino
L’appuntamento è per il prossimo anno con l’evento targato Tevere Remo che oltre alla conquista del prestigioso trofeo ha acquisito il diritto all’organizzazione della Coppa Italia 2019, nella data e nella location che concorderà con l’Unione Vela d’Altura Italiana.

 


15/07/2018 19:29:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Quebec Saint Malò: Ambrogio Beccaria si ritira ufficialmente

Non è possibile proseguire senza rischi. I problemi strutturali della barca erano noti ed affrontati con una lunga manutenzione a Portland. Ora dovranno essere analizzati con attenzione perché la "potenza è nulla senza controllo" (Pirelli dixit)

A Monfalcone la Optimist Gold Cup

La stagione di grandi eventi e regate firmate Yacht Club Monfalcone entra nel vivo con la quarta edizione della Gold Cup, la regata internazionale per la classe Optmist

Porto Cervo: Django vince la Coppa Europa Smeralda 888

Vince Django in rappresentanza del Royal Thames Yacht Club, seguito da Vamos Mi Amor e Canard a L’Orange dello Yacht Club de Monaco, rispettivamente secondo e terzo classificato

Quebec-Saint Malò: "highlander" Bona

Ibsa e Alberto Bona non hanno mollato, hanno recuperato 220 miglia in 6 giorni ed ora sono a sole 13 miglia dalla testa della corsa a 250 miglia dall'arrivo

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Garda:apre con 30 regate lo Youth Sailing World Championships

Primo giorno ricco di regate, di sole e di vento per gli Youth Sailing World Championships, il Campionato mondiale di Vela Giovanile di World Sailing, la federvela internazionale, ospitato e organizzato quest’anno in Italia sul lago di Garda

Quebec Saint Malò: per IBSA un sesto posto non male

Dopo 14g 20h 19' 42" di navigazione, e 2800 miglia percorse, alle ore 16:34:42 del 15 luglio il Class40 IBSA ha tagliato il traguardo di questa difficile regata, tra bonacce a tempeste, vinta da Achille Nebout a bordo di Amarris

Alberto, Luca e Pablo: ecco la loro Quebec Saint Malò

ll giorno dopo la Transat Québec Saint-Malo il racconto della regata nelle parole dell'equipaggio di IBSA, composto da Alberto Bona, Luca Rossetti e Pablo Santurde del Arco

2024 Tornado World Championship: break a metà campionato

Due prove con la bavetta al mattino poi la grande festa sulla terrazza del Club Nautico Rimini

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci