martedí, 20 febbraio 2024

VELA PARALIMPICA

Dai circoli - La vela paralimpica palermitana conquista il CICO 2022

Si è concluso ieri, il Campionato Italiano Classi Olimpiche Edison Next 2022 (CICO) che si è svolto a Formia dal 3 al 6 novembre, organizzato dal Circolo Nautico Caposele su delega della Federazione Italiana Vela.
L’evento ha visto la partecipazione di più di 200 velisti nelle dieci classi olimpiche: gli equipaggi si sono misurati nelle classi ILCA 6 e ILCA 7, 49er, 49erFX, Nacra 17, 470 Mix, iQFOiL maschile e femminile, Formula Kite maschile e femminile e una quarantina di equipaggi nelle classi paralimpiche 2.4m, Hansa 303 singolo e Hansa 303 e doppio. La seconda classe più numerosa, dopo l’ILCA, è stata la classe paralimpica Hansa 303. La sezione di Palermo LNI ha partecipato al campionato con 2 equipaggi in singolo e due in doppio, ottenendo uno straordinario risultato.
Dopo una prima giornata di apertura caratterizzata da vento leggero e due giorni di maltempo che ha costretto a terra le classi paralimpiche, una domenica soleggiata con condizioni meteomarine perfette (vento tra gli 6 e i 12 nodi da Nord) ha permesso lo svolgimento delle prove decisive nello scenario invidiabile dello “Stadio del Vento”.
Nella classe Hansa vince il titolo di campione italiano con una prestazione maiuscola del velista paralimpico palermitano Carmelo Forastieri della Lega Navale di Palermo che ha collezionato ben quattro primi e un 4° posto nell’ultima prova, poi scartato, superando Vincenzo Gulino (Club Velico Crotone) e Andrea Quarta (Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa) che si sono posizionati rispettivamente al secondo e al terzo posto.
“La vittoria di Carmelo Forastieri è la vittoria di tutta la LNI di Palermo - afferma con orgoglio Il presidente Giuseppe Tisci. Dopo anni di attività di inclusione ed integrazione, dal 2017, grazie alla collaborazione con il Panathlon Palermo e la Fondazione Terzo Pilastro, la nostra sezione ha sviluppato il progetto agonistico Hansa 303 e, dopo aver organizzato nel 2021 il Campionato del Mondo dei record, grazie all’impegno ed alla perseveranza dei nostri velisti capitanati da Carmelo conquistiamo un titolo italiano. Buone la prestazione anche degli altri atleti della classe (Giuseppe di Salvo, Alberto Bilardo, Carlo Lo Biundo, Giuseppe Collura e Liliana Lo Voi) che hanno onorato il nostro guidone lottando fino alla fine in condizioni difficili. Complimenti a tutti! Abbiamo un grande team e tutti hanno fatto la propria parte!!”
È stata per me un’enorme emozione aver vinto questo campionato da presidente della Classe - racconta Carmelo Forastieri - in quanto vedere le Hansa 303 partecipare a un campionato aperto a tutte le classi olimpiche insieme ai grandi campioni mi fa molto onore e gratifica il percorso che abbiamo portato avanti in seno alla Lega Navale Italiana Sezione di Palermo fin dal 2017.
Quest'anno sono riuscito a realizzare un mio piccolo sogno conquistando il titolo di campione italiano di questa categoria ma questa vittoria la dedico a tutti coloro che hanno creduto in me fin da quando nel 2007 ho varcato la porta dei pontili della Lega Navale Italiana di Palermo. Senza di loro la mia vita non sarebbe stata così bella.
L’evento si è concluso con la suggestiva cerimonia di premiazione avvenuta presso l’Area Archeologica di Caposele, accompagnata dalle note suonate dalla Fanfara della Polizia di Stato.


08/11/2022 09:06:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Sospetto di frode per un routing nell'ultimo Vendée Globe

Secondo la stampa francese, dopo aver ricevuto degli screenshot anonimi, la Federazione Francese ha aperto un'indagine per sospetto di routing vietato e ha dato mandato ad una giuria di analizzare la veridicità dei fatti

Cambusa: l’hamburger gourmet ha un nuovo Re, Daniele Barra del pub Excalibur di Revello

È giunta alla 6a edizione la sfida di Burger Battle Italia, un contest che da mesi vedeva coinvolti i migliori chef specializzati in hamburger gourmet per contendersi un posto alla finalissima, svoltasi ieri 19 Febbraio al Beer&Food Attraction di Rimini

Arkea Ultim Challenge: Banque Populaire arrivata a Rio con due timoni rotti

Armel Le Cléach ha raccontato dell'impatto con un tronco per il timone di destra del suo Ultim, e poi di un cedimento del timone centrale, cosa che ha reso impossibile continuare a navigare

Invernale Bari: un vento variabile complica la giornata

Dopo tre prove in due giornate “Morgana” guida la classifica altura overall. “Folle Volo Racing” primo tra i minialtura dopo quattro prove in due giornate

Arkea Ultim Challenge: danni al timone di Banque Populaire

Secondo il team "sono in corso diverse opzioni per diagnosticare i danni e valutare come affrontare il resto della gara". Le Cléac'h sta dirigendosi verso un porto brasiliano

The Ocean Race Europe 2025 partirà da Kiel, in Germania

Gli organizzatori di The Ocean Race hanno confermato che Kiel.Sailing.City ospiterà la partenza di The Ocean Race Europe durante una conferenza stampa tenutasi a Kiel mercoledì mattina. La partenza dell'evento è in programma per il 10 agosto 2025

Francesca Clapcich sarà la skipper di UpWind by MerConcept

L’UpWind by MerConcept, un team tutto al femminile parteciperà al circuito di multiscafi Ocean Fifty 2024, offrendo a un gruppo internazionale di atlete l'opportunità di competere ai più alti livelli della vela oceanica

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h recupera più di 1100 miglia

Charles Caudrelier, ancora in testa con un sostanzioso margine, è penalizzato dalla bonaccia al largo del Brasile, ma da questa sera dovrebbe ritrovare un po' di vento

Ocean Globe Race: Line Honours a Punta del Este per Pen Duick VI

Marie Tabarly: "E sì, ci sono momenti in cui ti senti piuttosto piccolo, specialmente sulla cima di un'onda alta da 7 a 10 metri, guardando l'immensità dell'oceano". Un pensiero anche per Translated9 costretto al ritiro

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h riparte da Rio

Dopo poco più di 48 ore di sosta Armel Le Cléac'h e Banque Populaire XI sono tornati in pista. Hanno lasciato Rio poco dopo le 16:30 UTC e ha ripreso la gara in 3a posizione. Gli skipper parlano del grande rumore a bordo (come in una discoteca)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci