giovedí, 18 luglio 2024

CONVEGNI

Argentario Meets Yachting: comandanti e professionisti del settore superyacht a confronto per il futuro del settore

Porto Santo Stefano, 28 - 29 marzo: condivisione e networking sono gli elementi che hanno caratterizzato lo svolgimento della prima edizione dell’Argentario Meets Yachting, evento organizzato dall’Associazione Marittimi Argentario il 28 e il 29 marzo, in collaborazione con ItalianYachtMasters e ospitato presso il Veliero Lido in località Giannella. Numerosi gli ospiti comandanti di superyacht, le aziende e professionisti del settore che si sono confrontati sulle tematiche e sullo stato del mercato per chi come loro ha scelto il mare come ufficio quotidiano.
Al termine dei saluti istituzionali di Francesco Borghini Sindaco di Monte Argentario e di Massimo Costanzo Presidente dell’Associazione Marittimi Argentario, fondata nel 2006 e che conta 380 associati, ha preso la parola il Comandante Gino Battaglia, presidente di ItalianYachtMasters, partner e sponsor dell’evento. L’Associazione, che conta l’adesione di oltre 70 comandanti Italiani di superyacht, ha la missione statutaria di valorizzare l’eccellenza dei comandanti italiani sul mercato internazionale.
Battaglia ha sottolineato l’impegno sul progetto di sostegno alle giovani leve del settore superyacht, i comandanti del futuro, ai quali l’Associazione offre supporto e formazione grazie all’impegno personale in prima persona del comandante Maurizio Capitani, vicepresidente di ItalianYachtMasters. Battaglia ha poi proseguito evidenziando l’importanza del confronto e della collaborazione e ringraziato il Comandante Stefano Vallerano per essere stato il trait d’union tra le due associazioni e quindi la realizzazione di un evento come l’Argentario Meets Yachting. Rivolgendosi infine ai professionisti presenti, Battaglia ha garantito la completa apertura e disponibilità di ItalianYachtMasters ad affrontare tutti i temi necessari e le eventuali criticità per raggiungere il risultato voluto.
il dibattito è successivamente entrato nel vivo con gli interventi dei numerosi relatori: Davide Gabrielli - Nautica Cala Galera, Leonarda Piroddi - Sea Star Shipping, Giorgio Gallo - RINA, Alessandro d’Angelo - Crew Network, Fabrizio Palombo - Federagenti Yacht, Gabriele Modica - Ragusa Northrop & Johnson, Luigi Adamo - Sales Director San Lorenzo, Paolo Blaffard di A.MA.DI. (prima associazione del diporto Italiana) e Giovanni Lettich - presidente del Collegio Nazionale Capitani fondato nel 1946.

Nel prosieguo dei lavori, moderati dal Comandante Daniele Busetto presidente di Artemare Club,
ha preso la parola il Comandante Maurizio Capitani, vicepresidente di ItalianYachtMasters che ha posto al centro del suo intervento la volontà per l’obiettivo comune di creare un processo di crescita volto a qualificare ulteriormente la professionalità e l’autorevolezza dei professionisti italiani dei superyacht, anche per contrastare la concorrenza straniera. “Questo evento - ha sottolineato Capitani - si svolge con tutte le parti in causa presenti e protagoniste, rappresentando un punto di partenza per stabilire una cooperazione strategica ed efficace tra i comandanti e gli altri professionisti del settore.”

Argentario Meets Yachting è stato organizzato in sinergia con Navigo-Yare e delle autorità marittime locali.
In conclusione, ha preso la parola il vicepresidente dell’Associazione Marittimi Argentario Alessandro Galeani, che ha gestito l’organizzazione dell’evento da perfetto padrone di casa insieme al direttivo dell’associazione e che ha dichiarato: “questo evento vuole essere il primo di una lunga serie con l’intento di diventare un contenitore di informazioni, di suggerimenti e fungere da portavoce per i suoi associati ma soprattutto svolgere un’importante funzione nella formazione e la ricerca di occupazione per i suoi associati, Ringrazio tutti i partecipanti per il loro contributo, i nostri sponsor e gli amici de Il Veliero Lido che ci hanno accolto insieme all’azienda agricola Gramineta per i prodotti biologici che ci hanno offerto.”

Main Sponsor
Pro Loco Porto Santo Stefano, ItalianYachtMasters, Nautica Cala Galera, Fusini Elettromare, Sea Star Shipping Costa Smeralda, Solari Antincendi e Sicurezza, Officina meccanica Primo Rosi.


30/03/2022 11:34:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Quebec Saint Malò: Ambrogio Beccaria si ritira ufficialmente

Non è possibile proseguire senza rischi. I problemi strutturali della barca erano noti ed affrontati con una lunga manutenzione a Portland. Ora dovranno essere analizzati con attenzione perché la "potenza è nulla senza controllo" (Pirelli dixit)

A Monfalcone la Optimist Gold Cup

La stagione di grandi eventi e regate firmate Yacht Club Monfalcone entra nel vivo con la quarta edizione della Gold Cup, la regata internazionale per la classe Optmist

Porto Cervo: Django vince la Coppa Europa Smeralda 888

Vince Django in rappresentanza del Royal Thames Yacht Club, seguito da Vamos Mi Amor e Canard a L’Orange dello Yacht Club de Monaco, rispettivamente secondo e terzo classificato

Quebec-Saint Malò: "highlander" Bona

Ibsa e Alberto Bona non hanno mollato, hanno recuperato 220 miglia in 6 giorni ed ora sono a sole 13 miglia dalla testa della corsa a 250 miglia dall'arrivo

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Garda:apre con 30 regate lo Youth Sailing World Championships

Primo giorno ricco di regate, di sole e di vento per gli Youth Sailing World Championships, il Campionato mondiale di Vela Giovanile di World Sailing, la federvela internazionale, ospitato e organizzato quest’anno in Italia sul lago di Garda

Quebec Saint Malò: per IBSA un sesto posto non male

Dopo 14g 20h 19' 42" di navigazione, e 2800 miglia percorse, alle ore 16:34:42 del 15 luglio il Class40 IBSA ha tagliato il traguardo di questa difficile regata, tra bonacce a tempeste, vinta da Achille Nebout a bordo di Amarris

Alberto, Luca e Pablo: ecco la loro Quebec Saint Malò

ll giorno dopo la Transat Québec Saint-Malo il racconto della regata nelle parole dell'equipaggio di IBSA, composto da Alberto Bona, Luca Rossetti e Pablo Santurde del Arco

2024 Tornado World Championship: break a metà campionato

Due prove con la bavetta al mattino poi la grande festa sulla terrazza del Club Nautico Rimini

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci