mercoledí, 21 febbraio 2024

VELA OLIMPICA

2023 Test Event di Marsiglia: tre primi posti per Ugolini/Giubilei

2023 test event di marsiglia tre primi posti per ugolini giubilei
redazione

Quarto giorno di regate e vento protagonista, con i suoi mutamenti che cambiano costantemente le strategie degli atleti impegnati in acqua. Si parte leggeri, poi aumenta, rallenta, gira, si rinforza. Il bello della vela è proprio questo andare a trovarlo, sfruttarlo, domarlo, renderlo utile ai propri scopi. Oggi indistintamente tutti hanno dovuto lottarci per comprenderlo e utilizzarlo a proprio vantaggio, interpretando con le classi in gara le caratteristiche migliori da sfruttare.

C’è chi c’è riuscito benissimo come Ugolini/Giubilei che dopo la giornata tranquilla di ieri sfoderano tre primi posti che li fanno balzare in testa alla classifica, c’è chi lotta vendendo cara la pelle (470 Mix) e chi viene sbattuto in acqua quando nella prima prova era primo e assaporava un dolce risultato (Boschetti). Renna nel frattempo conquista la vetta negli iQFOiL. Questo è il Test Event, questa è e sarà Marsiglia. Il Direttore Tecnico prima di partire aveva avvisato tutti: “Siamo qui per raccogliere dati” e paradossalmente vuol dire che questi sono i giorni migliori, quelli in cui torni a terra frastornato ma con il taccuino pieno di informazioni.

Gli italiani come detto si difendono e solo gli ILCA sfruttano il giorno di riposo per ricaricare le batterie. C’è chi è sceso in acqua alle 12, chi alle 17. Probabilmente ognuno stasera racconterà la sua regata a cena, e ognuno racconterà una storia diversa. Domani probabile cambio di condizioni meteo con vento Mistral che potrebbe, una volta di più, mischiare le carte.

Classifiche sul sito ufficiale: https://paris2024.sailing.org/

Come è noto la sede dei Giochi Olimpici di Parigi 2024 dedicata alla vela sarà la città del sud della Francia. Il Test Event sarà particolarmente utile alla Direzione Tecnica per poter raccogliere ulteriori dati in occasione dell’ultimo appuntamento ufficiale nel periodo dell’anno nel quale si svolgeranno le Olimpiadi.

Le dichiarazioni dei protagonisti:

470 MIX

Tecnico FIV Gabrio Zandonà: “Giornata particolarmente difficile per via del vento che aveva numerosi salti, queste non sono le condizioni ottimali per il nostro equipaggio che ha sofferto tantissimo regatando costantemente in recupero e cercando di limitare i danni. L’ultima prova è stata davvero difficile. Domani dobbiamo voltare pagina e ripartire da quello di buono che abbiamo fatto nei giorni scorsi.”

49er e 49er FX

Tecnico FIV Gianfranco Sibello: “anche oggi non è stata una giornata particolarmente facile per gli atleti scesi in acqua. Alla luce anche dei risultati di ieri è necessario invertire la rotta per provare ad attaccare la classifica. Non sarà facile ma è fondamentale provare a darci un obiettivo giorno per giorno. Per quanto riguarda il 49er FX Germani/Bertuzzi anche oggi hanno faticato e la classifica non rispecchia sicuramente le loro potenzialità. Adesso bisogna puntare ad entrare nella top ten, passo dopo passo prova dopo prova. Per quanto riguarda i 49er con Crivelli Visconti/Calabrò è necessario cercare la continuità dei risultati e, con calma, provare a dare solidità ad ogni prestazione. Il lavoro è sicuramente impegnativo ma ho potuto notare alcuni spunti interessanti che possono far per sperare in una crescita dell'equipaggio. Siamo ancora all'inizio, c'è molto da fare e da conquistare: bisogna crederci. In particolare tutti i ragazzi devono trarre il maggior insegnamento possibile da questa esperienza che è particolare perché viene affrontata con un formato Olimpico delle squadre (un atleta per nazione ndr).”

Jana Germani: “secondo giorno di regate qui a Marsiglia e secondo giorno abbastanza duro per noi ieri abbiamo perso parecchi punti ed oggi non siamo riuscite a dare il meglio con il sea breeze perché il vento saltava mi aveva molti cali di intensità. Domani dovrebbe entrare il Mistral, speriamo di poter recuperare e dare il meglio di noi.”

Formula Kite M/W

Lorenzo Boschetti: “oggi è stata una giornata molto difficile, il vento leggero di questa mattina e irregolare ha condizionato la prima prova. Purtroppo dopo un'ottima partenza che mi vedeva al primo posto mi sono ritrovato con la vela in acqua e ho potuto concludere soltanto al sedicesimo posto. La seconda prova sono passato dalla vela 23 allora la 15 per le mutate condizioni del vento il sono riuscita a concludere con un buon sesto posto. Sono comunque positivo, ho buone sensazioni e voglia di dimostrare ancora quanto posso fare in questo evento. Fino all'ultimo darò il massimo puntando a risalire la classifica fino alla fine.”

Tecnico FIV Simone Vannucci: “descrivere la giornata di oggi è forse paradossale perché a fronte di risultati sicuramente non esaltanti da parte dei nostri ragazzi abbiamo però potuto vivere da un punto di vista meteo quello che dovrebbe offrire una location che assegna una medaglia olimpica. Meteo perfetto e quindi di difficile interpretazione, vento che arrivava e andava, che calava e ripartiva, che ruotava e che dava pochi punti di riferimento. In queste condizioni particolari Boschetti ha completato due prove, nella prima purtroppo è caduto in acqua perché una raffica sulla boa ha fatto scendere il suo kite e quello del secondo in classifica con cui erano praticamente appaiati. Ha avuto la forza e la volontà di ripartire subito e concludere comunque con un sedicesimo posto. E nella seconda prova più lineare ha concluso invece con un'ottima posizione. Più difficile il campo delle ragazze che purtroppo hanno sofferto particolarmente queste condizioni di vento particolari. Le prove sono state concluse dalle prime entro il tempo limite e questo ha fatto sì che fossero valide per cui atlete al pari di Tomasoni che sono state recuperate dai tecnici purtroppo non hanno concluso la prova. Domani sarebbe dovuto essere il nostro giorno di riposo ma visto che siamo indietro rispetto al programma di prove previste continueremo a scendere in acqua e, ne sono certo, cercheremo di dare il meglio per risalire la classifica.”

Nacra 17

Tecnico FIV Gabriele Bruni: “Splendida giornata per Ugolini/Giubilei che hanno interpretato benissimo il campo di regata. Sono orgoglioso di loro e molto contento perché hanno fatto delle scelte coraggiose e non facili e si sono dimostrati non solo veloci ma bravi nel gestire tatticamente e strategicamente questa giornata che era molto complicata. Faccio a loro un grande applauso perché dopo la giornata di ieri nella quale avevano fatto qualche piccolo errore, oggi hanno dimostrato tutto il loro valore.”

 


12/07/2023 21:24:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cambusa: l’hamburger gourmet ha un nuovo Re, Daniele Barra del pub Excalibur di Revello

È giunta alla 6a edizione la sfida di Burger Battle Italia, un contest che da mesi vedeva coinvolti i migliori chef specializzati in hamburger gourmet per contendersi un posto alla finalissima, svoltasi ieri 19 Febbraio al Beer&Food Attraction di Rimini

Sospetto di frode per un routing nell'ultimo Vendée Globe

Secondo la stampa francese, dopo aver ricevuto degli screenshot anonimi, la Federazione Francese ha aperto un'indagine per sospetto di routing vietato e ha dato mandato ad una giuria di analizzare la veridicità dei fatti

Arkea Ultim Challenge: Banque Populaire arrivata a Rio con due timoni rotti

Armel Le Cléach ha raccontato dell'impatto con un tronco per il timone di destra del suo Ultim, e poi di un cedimento del timone centrale, cosa che ha reso impossibile continuare a navigare

Arkea Ultim Challenge: danni al timone di Banque Populaire

Secondo il team "sono in corso diverse opzioni per diagnosticare i danni e valutare come affrontare il resto della gara". Le Cléac'h sta dirigendosi verso un porto brasiliano

The Ocean Race Europe 2025 partirà da Kiel, in Germania

Gli organizzatori di The Ocean Race hanno confermato che Kiel.Sailing.City ospiterà la partenza di The Ocean Race Europe durante una conferenza stampa tenutasi a Kiel mercoledì mattina. La partenza dell'evento è in programma per il 10 agosto 2025

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h recupera più di 1100 miglia

Charles Caudrelier, ancora in testa con un sostanzioso margine, è penalizzato dalla bonaccia al largo del Brasile, ma da questa sera dovrebbe ritrovare un po' di vento

Ocean Globe Race: Line Honours a Punta del Este per Pen Duick VI

Marie Tabarly: "E sì, ci sono momenti in cui ti senti piuttosto piccolo, specialmente sulla cima di un'onda alta da 7 a 10 metri, guardando l'immensità dell'oceano". Un pensiero anche per Translated9 costretto al ritiro

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h riparte da Rio

Dopo poco più di 48 ore di sosta Armel Le Cléac'h e Banque Populaire XI sono tornati in pista. Hanno lasciato Rio poco dopo le 16:30 UTC e ha ripreso la gara in 3a posizione. Gli skipper parlano del grande rumore a bordo (come in una discoteca)

Trieste incontra Sir Robin Knox-Johnston

Sir Robin Knox-Johnston, uno dei velisti oceanici più amati e conosciuti al mondo, arriva a Trieste con i suoi incredibili racconti di mare

La FIV indica quattro equipaggi per Parigi 2024

Sono Lorenzo Brando Chiavarini (ILCA 7), Marta Maggetti (iQFOIL F), Nicolò Renna (iQFOIL M), CAterina Banti e Ruggero Tita (Nacra 17). Le scelte FIV verranno ora sottoposte al Comitato Olimpico Nazionale Italiano per l’approvazione finale

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci