domenica, 14 luglio 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

quebec saint malo    regate    optimist    carthago dilecta est    pesca    ambiente    wwf    reale yacht club canottieri savoia    rs21    swan    melges 32    rs aero   

VELA OLIMPICA

2022 Campionati Europei 49er, 49erFX, Nacra 17: i soliti Tita-Banti in vetta ai Nacra 17

2022 campionati europei 49er 49erfx nacra 17 soliti tita banti in vetta ai nacra
redazione

Prima giornata tipica danese, quello che ha regnato è stata l’imprevedibilità. Sole, vento, nuvole, pioggia, vento forte, sole. Questo ha costretto gli equipaggi a stare a lungo in acqua per aspettare le condizioni migliori. Davanti nei Nacra Tita-Banti, bene anche Ugolini-Giubilei e Germani-Bertuzzi nella top ten.

 

49er

La classifica overall dopo 3 prove:

1° Lambriex – Van de Werken (NED)

2° Peters – Sterritt (GBR)

3° Prettner – Flachberger (AUT)

 

Gli italiani in gara:

13° Ferrarese – Chistè (ITA)

19° Crivelli Visconti – Calabrò (ITA)

45° Anessi – Gamba (ITA)

 

Le dichiarazioni dei protagonisti:

 

Uberto Crivelli Visconti – Giulio Calabrò: “Oggi giornata buona per noi, non siamo riusciti purtroppo a finalizzare alcuni risultati parziali come ci aspettavamo perché in ogni regata c'è stato sempre qualche piccolo inconveniente. Siamo comunque fiduciosi e concentrati su domani  per fare una buona giornata.”

 

Il tecnico FIV Gianmarco Togni: “Campionato Europeo molto complesso per tanti fattori. Sicuramente il numero di partecipanti (105) suddivisi in tre flotte obbliga a tenere una solidità di risultati molto elevata per poter sperare di accedere alla Gold Fleet. Il campo è difficile ma lo conosciamo e credo che da questo punto di vista ci siamo ben preparati. Anessi-Gamba hanno affrontato la giornata in maniera discontinua e si trovano attardati anche per una scuffia nell’ultima prova.  Crivelli Visconti-Calabrò e Ferrarese-Chistè sono andati discretamente, ma possono fare anche meglio limando ancora qualche punto agli avversari. Domani ci attende una giornata simile a questa. Bisogna stare attenti alle condizioni meteorologiche, alle raffiche improvvise e bisogna mantenere la concentrazione anche dopo ore di attesa in mare. Le prove di qualifica sono nove, c’è modo di migliorarsi, siamo all’inizio.”

 

49erFX

La classifica overall dopo 3 prove:

1° Schmidt – Schmidt (DEN)

2° Roble – Shea (USA)

3° Bobeck – Netzler (SWE)

 

Le italiane in gara:

6° Germani – Bertuzzi (ITA)

21° Stalder – Speri (ITA)

26° Omari – Carraro (ITA)

33° Passamonti – Fava (ITA)

44° Sicouri – Marchesini (ITA)

47° Giunchiglia - Schio (ITA)

 

Le dichiarazioni dei protagonisti:

 

Jana Germani - Giorgia Bertuzzi: “Prima giornata di Campionato Europeo abbastanza problematica. Vento da terra, salti, nuvole e temporali hanno reso la giornata lunga e difficile da interpretare. Siamo sempre riuscite a regatare come volevamo sulle giuste pressioni e ha pagato. Siamo solo all’inizio.”

 

Il tecnico FIV Gianfranco Sibello: “Giornata classica qui ad Aarhus. Abbiamo disputato tre prove con vento da 250 a 270, di intensità medio forte, molto rafficato e come sempre instabile. Da registrare una buona partenza per Germani-Bertuzzi che hanno collezionato un ottavo e due quarti posti. Hanno avuto sempre un buon ritmo regata e forse anche un pizzico di sfortuna per una prova dove erano al primo posto e non hanno potuto concludere per l’annullamento dovuto al passaggio di un corpo nuvoloso che ha portato vento fino ai 28 nodi. Le altre atleti invece non hanno disputato una giornata particolarmente positiva. Bisogna sapersi riprendere già da domani, hanno i mezzi per farlo.”

 

 

Nacra 17

La classifica overall dopo 3 prove:

1° Tita – Banti (ITA)

2° Van der Meer – Bouwer (NED)

3° Gimson – Burnet (GBR)

 

Gli altri italiani in gara:

6° Ugolini – Giubilei (ITA)

10° Bissaro – Frascari (ITA)

22° Margherita Porro – Stefano Dezulian (ITA)

 

Le dichiarazioni dei protagonisti:

 

Caterina Banti e Ruggero Tita: “Oggi primo giorno di questo lungo Campionato Europeo. Condizioni tipiche dei mari del nord e quindi di Aarhus: vento, passaggi di nuvole e temporali, cambi repentini di condizioni, sole, pioggia, vento forte, e subito dopo sole. Vento oscillante, rafficato; insomma condizioni difficili ma bellissime. Contenti della giornata, ma già col pensiero a domani.”

 

Il tecnico FIV Gabriele Bruni: “Oggi primo giorno di Campionato Europeo: c'erano una media di 13 nodi e vento abbastanza oscillante. Il campo di regata non era semplicissimo ma Ruggero Tita e Caterina Banti hanno interpretato molto bene i salti di vento risultando sempre veloci. Ugolini – Giubilei, a parte una prima prova un po’ in sordina, hanno fatto bene, mentre purtroppo Bissaro-Frascari si sono trovati spesso dalla parte sbagliata del campo, trovando si costretti a recuperare – grazie alla loro velocità – gli errori commessi nella prima bolina.”

 

 

 


06/07/2022 10:34:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint-Malo: naufragio (e salvataggio) per Alberto Riva e Acrobatica

L’equipaggio, composto da Alberto Riva, Jean Marre e Tommaso Stella, sta bene ed è al sicuro su una nave cargo che l’ha tratto in salvo

“Route to Barcelona”: Silvestri e Paliotto (RYCC Savoia) staccano il pass per assistere alla UniCredit Youth America’s Cup

Si è svolta venerdì scorso, 5 luglio, la terza delle sette regate previste dall’iniziativa promossa da UniCredit “Route to Barcelona”

Quebec Saint Malò: per Ambrogio non va "alla grande", lo scafo imbarca acqua

Regata finita anche per Ambrogio Beccaria che imbarca acqua nel suo Class 40 Alla Grande Pirelli

Quebec Saint Malò: Alberto Riva, Tommaso Stella e Jean Marre sbarcheranno alle Azzorre

La direzione di corsa della Quebec Saint Malò ha comunicato che la petroliera liberiana Silver Ray con a bordo i tre velisti soccorsi ieri in pieno Atlantico, farà scalo nelle isole Azzorre, per consentire lo sbarco

L'87% del Mar Mediterraneo è inquinato!

Con 1,9 milioni di frammenti per mq presenta la più alta concentrazione di microplastiche mai misurata nelle profondità. L’inquinamento idrico provoca 1,4 milioni di morti premature al mondo ogni anno

Moscioli in pericolo: Slow Food decide il fermo pesca

Innalzamento temperature marine: dovremo dire addio al saporito Mosciolo selvatico di Portonovo?

Prima Tappa Club Swan 42 a Valencia per il Trofeo SM La Reina

Nei Club Swan 42 vince Nadir di Pedro Vaquer, mentre il podio è tutto Swan negli ORC 1

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Melges 32: al Grand Prix di Riva del Garda la vittoria va al tedesco Wilma

Wilma con Nico Celon alla tattica ottiene la vittoria dopo un duello punto a punto con il Campione del Mondo in carica, l’italiano Enfant Terrible di Alberto Rossi affiancato da Vasco Vascotto alle chiamate tattiche

Ramazzotti e Vincis vincono la 4^ regata Nazionale RS Aero alla Calasetta Sail Week

Francesca Ramazzotti e FIlippo Vincis vincono la regata Nazionale RS Aero di Calasetta nelle classi RS Aero 5 e RS Aero 6. Enrico Loi e Alice Sussarello vincono rispettivamente le categorie Under 17 e Under 22

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci