martedí, 29 novembre 2022

ROTTE GOLOSE

Winexpress, il bicchiere di vino monodose entra in cambusa

winexpress il bicchiere di vino monodose entra in cambusa
Roberto Imbastaro

Forse non è stato pensato proprio per la cambusa, ma il bicchiere di vino monodose della Vinicola Consoli di Olevano Romano, sembra proprio essere concepito su misura per chi va in barca.

Si chiama Winexpress, ed è un bicchiere di vino pronto da bere, monodose, ergonomico, igienico, facile da trasportare e riciclabile al 100%. Nonostante i nobili natali nella culla del Cesanese, può soddisfare anche chi ama altri rossi o i leggeri bianchi protagonisti da sempre degli aperitivi in pozzetto.

Con Winexpress possono essere degustati Pinot Grigio, Chardonnay, Pecorino, Cabernet Sauvignon, Merlot, Primitivo. Per gli armatori più cool, c’è anche la possibilità di personalizzare i bicchieri con il nome della propria barca, con un tocco di esclusività impareggiabile.

Winexpress ha convinto anche uomini rudi, avvezzi alle mille battaglie che il mare propone e regatanti di razza, quali i protagonisti della Roma per 1/2/Tutti, la più dura regata del Mediterraneo che si può correre in solitario, in doppio o in equipaggio. Prima della regata la Vinicola Consoli, ha offerto loro una degustazione dei suoi prodotti d’eccellenza, tra cui il pluripremiato rosso Alma Mater, vino intenso, piacevole, complesso, di un rosso profondo e con un forte sentore di bosco che vince anche il persistente profumo di salsedine e ti riporta diritto a terra. Solo per qualche minuto, ma a volte basta, quando si passano tanti giorni in mare.

Ma anche lì l’attenzione è stata catturata da Winexpress, che un po’ tutti hanno voluto provare. L’unico neo? Non ci saranno più i messaggi affidati al mare in una bottiglia. Ma non ci saranno nemmeno più bottiglie gettate in mare!  

> Winexpress - Vinicola Consoli - Olevano Romano - t. +39069564291 info@italianwineexpress.com  www.italianwinexpress.com 

 

 


26/04/2017 10:25:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Campionato invernale di Roma, giornata spettacolare per l'altura

Battaglia serrata nel raggruppamento ORC Regata 2 fra Jolie Brise e Pestifera. In IRC mantengono la vetta della classifica Maia e Lysithea rispettivamente nei Crociera 1 e Crociera 2. Fra i minialtura è "Se po fa'" a tagliare prima il traguardo

Route du Rhum: penalizzato Roland Jourdain, la vittoria nella categoria Rhum Multi va a Loïc Escoffier

Nella barca di Jourdain la piombatura è risultata rotta ai controlli post regata e la conseguente penalità di 90' ha regalato la vittoria a Loïc Escoffier

Roma: Genova The Grand Finale presentato al ministro Abodi

Alla presentazione presso il Salone d’Onore del Coni hanno partecipato le più importanti autorità istituzionali e sportive

Ambrogio Beccaria ci racconta la sua Route du Rhum

Impresa straordinaria di Beccaria che al suo esordio alla Route du Rhum e alla sua prima regata su “Alla Grande – Pirelli” ha conquistato il 2° posto in Class40 attraversando l’Atlantico in 14 giorni 7 ore 23 minuti

Buona la seconda al Campionato Autunnale della Laguna di Lignano Sabbiadoro

Dopo l'annullamento del primo appuntamento del 33° Campionato Autunnale della Laguna per condizioni meteo-marine avverse, la seconda domenica in programma non ha deluso le aspettative

Hyères, Europeo ILCA 6/7: Chiavarini sesto e Benini Floriani quindicesima

ILCA 6 e ILCA 7 salutano la rassegna continentale transalpina con tanti spunti positivi e un appuntamento in territorio italiano per la prossima stagione dove il campionato si disputerà ad Andora

Come liberare in sicurezza una tartaruga

Animali marini catturati nella rete: da oggi esiste un protocollo operativo su come trattarli per liberarli limitando i danni

Giancarlo Pedote analizza la sua Route du Rhum

"Sono soddisfatto della seconda parte della regata, durante la navigazione di bolina. Avevo una buona velocità e nonostante il ritardo sono riuscito a raggiungere il gruppo"

Ma che bel Giro d'Italia hanno fatto Cecilia Zorzi e Aina Bauza!

Unico team completamente femminile in regata, Cecilia e Aina hanno lasciato il passo solo al mostro sacro Pietro D'Alì, che di Giri d'Italia ne ha macinati parecchi ai suoi tempi

Route du Rhum... e anche Alberto Bona porta a casa un bel risultato!

Giovedì 24 novembre, alle ore 15 e 34 minuti e 50 secondi ora locale (20:34:50 ora di Roma), Alberto Bona sul Class40 IBSA ha tagliato il traguardo di Pointe-à-Pitre della dodicesima edizione della Route du Rhum all'ottavo posto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci