martedí, 25 giugno 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

protagonist    solidarietà    match race    vele d'epoca    j24    imoca 60    circoli velici    vela    j70    salone nautico venezia    superyacht    tp52    fiv    star    america's cup    luna rossa    52 super series   

VELA OLIMPICA

Weymouth, Nacra 17: Tita/Banti rallentano ma sono ancora terzi

weymouth nacra 17 tita banti rallentano ma sono ancora terzi
redazione

Con il quarto giorno di regate è iniziata la fase delle Fleet Racing Series dei 2019 Volvo Europeans delle classi olimpiche Nacra 17, 49er e 49erFX in scena a Weymouth, in Inghilterra. Il programma di regata è andato avanti con altre tre regate per tutte e tre le classi e ha visto qualche nome diverso nella parte alta della classifica. Difficile mantenere il ritmo pazzesco dei primi tre giorni per la coppia Tita/Banti, ma la loro forza è anche la costanza e quindi sono ancora stabilmente in zona podio con un solido vantaggio di 12 punti dal quarto posto, occupato oggi dai connazionali Bissaro/Frascari, che oggi hanno vinto una delle prove. 

 

Catamarano foiling misto Nacra 17
Tutti e quattro gli equipaggi italiani in gara si sono classificati nella prima metà del flotta e sono quindi nella Gold Fleet, il gruppo dal quale verranno selezionati i 10 team che si contenderanno le tre medaglie nella Medal Race. 

Gli inglesi John Gimson/Anna Burnet (6°; 4°; 2°; 1°; 1°; 2°; 3°; 2°; 2°; 1°; 6°; 2°) sono riusciti a risalire di un posto e sono primi con 26 punti davanti ai danesi Lin Cenholt/Cp Lübeck (5°; 2°; 3°; 2°; 3°; 3°; 4°; 1°; 3°; 2°; 3°; 1°) che ne hanno uno in più, 27.

Al terzo posto sono scesi Ruggero Tita/Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/ CC Aniene) con 29 punti (1º, 1º, 1º, 1º, 1º, 7º, 1º, 2º, 4º, 4º, 10º, 3º) mentre al quarto ci sono Vittorio Bissaro/Maelle Frascari  (GS Fiamme Azzurre/CC Aniene) con 41 punti (2º, 3º, 1º, 3º, 2º, 4º, 12,1º, 5º, 15º, 1º, 4º). Lorenzo Bressani/Cecilia Zorzi (CC Aniene/Marina Militare) mantengono il 17imo posto con 123 punti nonostante un ritiro all’ultima prova (6º, 9º, 5º, 11º, 9º, 12º, 7º, 10º, 17º, 11º, 14º, RET). Complice una squalifica all’ultima prova Gianluigi Ugolini/Maria Giubilei (Compagnia della Vela Roma) scendono al 18imo posto con 127 punti (13º, 5º, 10º, 6º, 6º, 6º, 12º, 10º, 17º, 19º, 11º, DSQ) e ancora primi degli Under 23.

 

Classe maschile 49er
Grande giornata per gli spagnoli Diego Botin le Chever/Iago Lopez Marra (2º, 5º, 1º, 1º, 2º, 1º, 1º, 1º, 9º, 4º, 11°, 2°, 3°) che riescono a strappare il primo posto con 34 punti ai neozelandesi Peter Burling/Blair Tuke (3°, 1°, 2°, 1°, 1°, 1°, 1º, 9º, 5º, 2º, 5°, 13°, 7°), ora a 42 punti. Al terzo posto risalgono invece gli inglesi Dylan Fletcher/Stuart Bithell (5°, 1°, 2°, 6°, 6°, 3°, 3°, 14°, 1°, 7°, 2°, 8°, 5°). 

Per quanto riguarda gli italiani impegnati a  Weymouth, Simone Ferrarese/Valerio Galati (CV Bari/LNI Trani) si trovano al 49º posto con 200 punti (12º, 16º, 22º, 20º, 8º, 17º, 19º, 11°, 11°, 14°, 24°, 31°, 17°), Uberto Crivelli Visconti/Gianmarco Togni (Marina Militare) non hanno regatato a causa dell’infortunio subito da Uberto nel secondo giorno e si trovano fermi al 62° posto con 282 punti. Al 77° posto con 260 punti si trovano Matteo Barison/Nicola Torchio (FV Malcesine/SC Garda Salò) (25º, 21°, 22°, 25°, 28º, 18º, 27º, 26º, DSQ, 26º, 14°, 12°, 17°); Marco Anessi/Edoardo Gamba (AN Sebina/FV Malcesine) sono risalti all’84imo posto con 300.3 punti (23°, 23°, 28°, 22°, 27º, 29º, RDG, 29º, 32º, 30º, 27°, 18°, 19°) mentre Kevin Rio/Stefano Dezulian (Fraglia Vela Malcesine) sono scivolati all’88imo posto con 307 punti (22°, 29°, 20°, 30°, 22º, 26º, RET, 27º, 22º, 29º, 28°, 24°, 29°).

 

Classe femminile 49erFX 
Tra le ragazze del 49erFX sono ancora implacabili le brasiliane Martine Grael/Kahena Kunze, prime con 21 punti (2°, 2°, 2°, 1º, 1º, 3º, 1º, 1º, 6º, 4°, 2°, 2°) davanti alle olandesi Annemiek Bekkering/Annette Duetz con 32 punti (3°, 3°, 1°, 2°, 3°, 2°, 6°, 3°, 1°, 6°, 3°, 5°) . Al terzo posto e staccate di 20 punti si trovano le inglesi Charlotte Dobson/Saskia Tidey con 52 punti (4º, 1º, 3º, 1º, 1º, 2º, 2º, 13º, 3º, UFD, 1°, 4°). 

Per le italiane in Bronze Fleet Carlotta Omari/Matilda Distefano (Sirena BN Triestino/Soc. Triestina Vela) salgono al 30imo posto con 128 punti (17°, 11°, 16°, 17º, 12º, 13º, 19°, 17°, 18°, 2°, 1°, 4°). Al 31° posto ci sono Maria Ottavia Raggio/Jana Germani (CV La Spezia/Sirena CN Triestino) con 143 punti (6°, 23°, 12°, 13º, 14º, 5º, 25°, 24°, 17°, 6°, 17°, 6°); al 33imo troviamo Francesca Bergamo/Alice Sinno (YC Adriaco/Marina Militare) con 146 punti (25°, 19°, 14°, 14º, 14º, 12º, 14°, 20°, 19°, 10°, 2°, 8°) e al 37° Alexandra Stalder/Silvia Speri (CN Bardolino/ FV Peschiera) con 173 punti (19°, 15°, 6°, 10º, 20º, 17º, 12°, 23°, 23°, 12°, 11°, RET).

Il programma delle Fleet Racing Series andrà avanti fino a domenica, giornata in cui si correrà anche la Medal Race per l’assegnazione delle medaglie nelle tre classi. La partenza delle regate per domani è prevista alle 11:00 ora italiana. 

 


17/05/2019 00:05:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Grande successo per la prima edizione del Salone Nautico Venezia

Il pubblico risponde in massa all’appello del “popolo del mare”, oltre 27 mila ingressi. La manifestazione si dimostra subito un riferimento per il mondo della nautica da diporto, forte della sua doppia natura commerciale e culturale

Argentario Sailing Week: la 20ma edizione dal 19 al 23 giugno a Porto Santo Stefano

Trenta le imbarcazioni classiche e d’epoca provenienti da 12 paesi iscritte all’evento per quatto giorni di regate e di spettacolo nel golfo dell’Argentario

America's Cup: Luna Rossa presenta il suo Team

Hanno destato grande interesse gli aspetti tecnici dell’AC75, realizzati anche in collaborazione con Pirelli

Mondiale ORC: la vittoria di Massimo De Campo costruita con pazienza e passione

Dopo la vittoria del mondiale ORC a Sebenico, un’analisi dell’impresa dello Swan 42 Selene, commentata dall’armatore e timoniere Massimo De Campo (portacolori dello Yacht Club Lignano) e del team Manager Alberto Leghissa

Mondiale Star: a Porto Cervo una giornata intensa

Ad una regata dalla conclusione del Mondiale, al vertice della classifica provvisoria si trova Augie Diaz seguito da Eivind Melleby e Mateusz Kusznierewicz

Argentario Sailing Week, Day 3: protagonisti vento, fair play e arte marinara

Dopo tre regate guidano la classifica provvisoria Viola (Vintage Aurici–, Comet (Vintage Marconi), Ojalà (Classici), e Toi e Moi (Spirit of Tradition). Domani, domenica 23 giugno, ultimo giorno di regate con premiazione prevista alle 18.00

Mini Fastnet: nei Serie si impone la coppia Beccaria/Riva

Con una rimonta fenomenale, Ambrogio Beccaria, in coppia con Alberto Riva, ha vinto per la seconda volta consecutiva il “Mini Fastnet” in classe Serie confermando il suo innegabile talento e la sua intelligenza strategica.

52 Super Series: ancora Azzurra in testa a Puerto Sherry

La barca dello Yacht Club Costa Smeralda mantiene il comando nella classifica provvisoria ma sempre tallonata a un solo punto dal secondo, Bronenosec. In terza posizione Provezza oggi la migliore con due secondi posti

Turismo: Friuli, Festa della Pitina - Tramonti di Sopra 19-21 luglio

50 produttori, esperienze di gusto, esplorazioni della gastronomia locale, ambiente, territorio e momenti dedicati ai bimbi

Porto Cervo: Mateusz Kusznierewicz guida il mondiale Star

Dopo il secondo giorno la classifica viene ridisegnata dai risultati odierni che vedono il polacco Mateusz Kusznierewicz guidare la classifica provvisoria seguito da Augie Diaz e Tom Lofstedt

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci