sabato, 10 dicembre 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

gaetano mura    altura    marina di varazze    52 super series    press    alinghi    vela oceanica    guardia costiera    suzuki    regate    campionati invernali    windsurf    yacht club sanremo    laser    nautica   

VELA

Vela radiocomandata, da domani al via a Limone del Garda il mondiale delle classi Marblehead e Ten Rater

vela radiocomandata da domani al via limone del garda il mondiale delle classi marblehead ten rater
redazione

E' tutto pronto a Limone sul Garda dove da domani prenderà il via il Campionato Mondiale IRSA (International Radio Sailing Association) con 124 partecipanti provenitenti da 15 nazioni. Dal 25 al 30 Settembre I concorrenti si sfideranno per la corona del 17° Campionato Mondiale della classe Marblehead e dal 1 al 3 Ottobre si regaterà per la conquista del titolo dell'8° Campionato Mondiale della classe Ten Rater.
Dopo i campionati del 2012 a Ploermel in Francia e del 2014 a Gouda in Olanda, la classe Marblehead ha fatto il registrato il tutto esaurito in termini di iscrizioni, con ben 76 partecipanti. Nella classe Ten Rater, per la quale l'ultimo Mondiale fu disputato a Singapore nel 1999, gli organizzatori sono lieti di accogliere una flotta completa, che comprende ben 48 velisti. Dopo un periodo di ben 17 anni senza alcun Campionato Mondiale della classe Ten Rater, è di particolare rilievo il fatto che la flotta di partecipanti al Mondiale sia la più numerosa di sempre.
I Campionati Mondiali sono organizzati dall'IRSA e dal North West Garda Sailing, il sodalizio sportivo nato lo scorso gennaio dalla fusione tra il Circolo Vela Limone ed il Vela Club Campione. Il team organizzativo guidato da Virginio Boglietti, Renato Bolis, Matteo Longhi e Gerd Mentges con l'aiuto del team del NWGS ha speso innumerevoli ore per preparare l'evento a Limone sul Garda. La kermesse si aprirà il 24 settembre con una cerimonia ufficiale che prevede l'alzabandiera delle nazioni partecipanti ed il saluto delle autorità.

Gli organizzatori hanno invitato il francese Pierre Gonnet come Ufficiale di Regata per entrambi gli eventi. Gonnet ha speso molto tempo per valutare come meglio gestire le attese condizioni del vento. Durante il periodo dei campionati, il vento prevalente è una brezza termica da sud. Si leva intorno alle 12.00 a soffia costante fino alle 19.00. Il range di intensità è tra gli 8 ed i 14 nodi a seconda delle condizioni meteorologiche. Alla mattina si attende una brezza termica da nord dalle 8.00 alle 10.00 leggermente meno stabile rispetto alle condizioni del pomeriggio. Il range dovrebbe essere tra i 2 e gli 8 nodi. 

Harry Drenth di Sailing Today si occuperà della gestione informatica delle regate ed ha già provveduto alla ripartizione delle flotte. I siti worlds2016.tenrater.org worlds2016.marbleheadclass.org forniscono informazioni ai concorrenti sui propri avversari nella prima regata. Come consuetudine, i siti permettono a chi segue di ricevere costanti aggiornamenti sui risultati generali e sulle flotte. 

Sarà possibile seguire entrambi gli appuntamenti anche attraverso la pagina facebook ufficiale del North West Garda Sailing, dove verrano postati i contenuti live, news foto e curiosità riguardanti la kermesse.

Alcuni dei Top Sailors presenti sono: 

Brad Gibson GBR 42 
Campione del Mondo della classe Marblehead nel 2012 e nel 2014. Difenderà il proprio titolo e cercherà la tripletta con il suo progetto "Grunge" imbattuto a livello internazionale e nazionale. Per la prima volta dal lancio nel 2012 altri partecipanti inglesi gareggeranno con un "Grunge". Brad è inoltre un serio pretendente al titolo del 10R avendo gareggiato con il suo nuovo progetto "Trance" al recente Campionato Nazionale Inglese battendo il detentore del titolo mondiale Graham Bantock. 

Graham Bantock GBR 95 
Più volte Campione Mondiale, Europeo ed attuale detentore del titolo di Campione del Mondo della classe Ten Rater. Secondo ai campionati del 2012 e 2014 nella classe Marblehead cercherà di raggiungere un miglior piazzamento. Gareggiando con i propri progetti "Quark" nella Marblehead e "Diamond" nella classe Ten Rater sarà un serio pretendente. 

Matteo Longhi - ITA 24 
Vincitore del Campionato Nazionale Francese, Italiano e Svizzero. Cercherà di mettere sotto pressione gli inglesi. Recentemente, è stato in grado di conseguire un secondo posto al Campionato Nazionale Inglese poco dietro Brad Gibson. Un velista tranquillo che scenderà in acqua con il recentissimo progetto del francese Marc Pomarede e che è visto come uno dei non-UK pretendenti al titolo. 

Ante Kovacevic CRO 9 
E' sempre uno da top ten quando partecipa ai Campionati Mondiali. Nel 2014 ha corso con una barca charter preparata da Graham Bantock concludendo con un ottimo terzo posto considerato lo scarso allenamento con la classe Marblehead. Quest'anno, Ante si stà preparando da Aprile con un "Quark" e le aspettative sono maggiori. 

Peter Stollery GBR 39 
Campione Mondiale ed Europe nella classe International One Meter, Peter Stollery si è sempre classificato tra I primi dieci ai campionati Mondiali della classe Marblehead. Gareggierà con un progetto Stollery "Uproar" equipaggiato con armi a balestrone. 

Martin Roberts GBR 55 
Terzo al Campionato Mondiale 2012 a Ploermel, non ha potuto partecipare ai campionati a Gouda 2014. Con la stessa barca rosa prestata dalla moglie Andrea con la quale vinse il titolo Mondiale nel 2006, lo "Starker" progettato e costruito da Dave Creed, Martin lotterà certamente per la testa della flotta. 
Rèmi Bres FRA 48 
Per molti anni ha regatato con un "Margo" disegnato da Paul Lucard, finendo regolarmente tra i primi dieci ai Mondiali. Per la prima volta in 20 anni si presenta alla linea di partenza con un nuovo design. Come Matteo Longhi avrà una "Nioutram" realizzata dalle mani di Marc Pomarede. Questo nuovo progetto si è piazzato 2°,3° e 6° al recente Campionato Nazionale Inglese svoltosi in condizioni di vento simili a quelle attese sul Lago di Garda. Sarà interessante vedere cosa l'esperto velista Remi Bres sarà in grado di tirar fuori da questo progetto. 


23/09/2016 12:55:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Tir: sicurezza stradale a rischio per autisti stranieri senza formazione

Sono circa il 20% della forza lavoro alla guida nelle imprese di autotrasporto italiane, ma il coinvolgimento di patenti estere nel totale degli incidenti che vedono protagonisti mezzi pesanti supera ampiamente il 40%

Gaetano Mura: danni per Italia sdraiata da 65 nodi di vento

Gaetano Mura:"Ho lottato invano per 40 minuti che mi sono sembrati un' eternità, sotto quello sforzo, spendendo sino all'ultima goccia di energia e di forza dentro le mie braccia e tutto il mio corpo".

Invernale Riva di Traiano: di Lunatika il primo centro nella "Per2"

Vincono Lunatika (Per2), Ulika (Regata), Twins (Crociera) e Giuly del Mar (Gran Crociera) in una giornata caratterizzata da un grande equilibrio in tutte le classi

Campionato Meteor del Golfo di Napoli: Yanez vince il Trofeo Circolo Canottieri Napoli

Una flotta di 30 imbarcazioni che ospita anche alcuni team provenienti da Bracciano e dal Trasimeno

Matteo italo Ratti nuovo Presidente sezione cantieristica Confindustria Livorno Massa Carrara

Inoltre è stato eletto Graziano Giannetti, Amministratore dell’Azienda Metalquattro di Cecina

Extreme Sailing Series: Alinghi in testa dopo la prima giornata

Condizioni di vento extreme a Sydney, ma Alinghi c’è e guida la classifica provvisoria. Spettacolari le foto delle regate odierne con le imbarcazioni in full foiling

L’austriaco Christian Binder vince la 12ª edizione dell’International Christmas J24 Match Race

Atleti da 8 nazioni del vecchio continente si sono dati battaglia in un week end di regate a match race a bordo dei J24, organizzato dalla Sezione di Trieste della Lega Navale

Gaetano Mura e Italia, con il vento forte arriva il record di percorrenza in 24 ore

Passato il meridiano di Greenwich, Capo di Buona Speranza è a un passo. In arrivo un fronte con vento a 40-45 nodi

Giro di boa per la Monteargentario Winter Series e l’Argentario Coastal Race

Ottimo riscontro di partecipanti e gradimento per l’innovativa formula proposta dai Circoli dell’Argentario

RORC Transatalntic Race: MaseratiMulti70 a 142 miglia da Grenada

Vittoria per Phaedo nella categoria multiscafi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci