venerdí, 10 luglio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

porti    scuola vela    turismo    guardia costiera    melges 32    vela    vele d'epoca    vendée artique    optimist    cnsm    crociere    regate    finn    smeralda 888    melges 20    circoli velici    altura   

SALONE NAUTICO DI GENOVA

Turismo Costiero: anche al Salone Nautico si chiede di superare la Bolkestein

turismo costiero anche al salone nautico si chiede di superare la bolkestein
Roberto Imbastaro

Federturismo, UCINA Confindustria Nautica, Assomarinas e Assobalneari hanno scelto ancora una volta - e quest’anno con una motivazione in più - il Salone Nautico per presentare la V Conferenza Nazionale sul Turismo Costiero e Marittimo alla presenza del Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Gian Marco Centinaio.

 

"La posizione del Governo è chiara. L'obiettivo è quello di arrivare a punti concreti - ha dichiarato il Ministro -. Il 9 ottobre si terrà a Roma un tavolo ministeriale sul Turismo, in modo da mettere a punto una posizione unitaria tra tutti i ministeri coinvolti, per aprire poi un confronto serio e forte in Europa sui diversi temi che la parola turismo comporta".

 

"Per quanto riguarda il Salone Nautico - ha risposto il Ministro ai giornalisti - sono compiaciuto dell'esempio virtuoso delle attività di incoming svolte in sinergia fra UCINA e ICE".

 

La Conferenza è stata un’occasione per confermare che la ripresa del settore si è consolidata, ma anche per analizzare l’andamento del mercato dei servizi portuali turistici e per affrontare insieme i  temi ancora aperti del contenzioso con la Corte Costituzionale sui canoni demaniali e di una riforma del demanio che contempli  il ripristino di un sistema specifico di evidenza pubblica per i porti diverso dalla Bolkestein.

 

"Abbiamo scelto il più grande Salone del Mediterraneo - ha dichiarato la Vice Presidente vicario di Federturismo Marina Lalli - per sottolineare come il  turismo costiero e marittimo rappresentino un’importante fonte di crescita per il nostro Paese che va sostenuto per ottenere vantaggi in termini economici e ambientali e per migliorare la competitività del settore su scala mondiale. La crisi è passata e i numeri parlano chiaro, ma il merito del miglioramento è anche da attribuire alle proposteconcrete e all’attività di confronto e di dialogo costruttivo messe in campo a livello istituzionale negli ultimi  anni e che sono state recepite dal Governo".

 

Questo palco è per noi un'importante opportunità - hanno affermato il  Presidente di Assomarinas Roberto Perocchio e il Presidente di Assobalneari Fabrizio Licordari - per  rinnovare, in vista della Legge di Bilancio, l’appello al Governo di tenere alta l’attenzione sulla problematica delle concessioni demaniali marittime e il loro rapporto con le normative europee che finora hanno avuto un’applicazione distorta e di fare chiarezza sull'esclusione dalla Bolkestein delle imprese balneari e dei porti turistici per salvare gli investimenti attuali e futuri”.

 

"L'incontro che abbiamo avuto dopo il convegno è stato proficuo - ha commentato Carla Demaria, Presidente di UCINA Confindustria Nautica. "Il Ministro ha l'approccio pragmatico dell'imprenditore di fronte ai problemi e sono certa che sul tema del turismo nautico sarà incisivo".

 


21/09/2018 19:54:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Partita la Vendée-Artique: in testa è già bagarre

I commenti di Giancarlo Pedote prima della partenza

L'estate di Lignano tra buon vino, cibo e navigazione

Navigazione verso Marano e Aquileia con degustazioni dei prodotti della Strada del Vino e dei Sapori FVG

Guardia Costiera: 30 anni di "Mare Sicuro"

Con l'arrivo delle vacanze estive torna anche "Mare Sicuro", l'operazione della Guardia costiera che fino al 13 settembre impegnerà circa 3.000 uomini e donne, 300 mezzi navali e 15 mezzi aerei a tutela di bagnanti e diportisti

Ancona: domani la “Conerissimo”, prima manifestazione velica della fase 3

Soddisfatti gli organizzatori: grazie alla collaborazione con Guardia Costiera, Capitaneria di Porto e FIV Marche, grande rigore nell’applicazione dei protocolli di sicurezza per tornare a veleggiare senza rischi

Caorle: venerdì 10 luglio parte "La Duecento"

La prima regata offshore italiana in periodo Covid sarà La Duecento, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita lungo la rotta Caorle-Grado-Sansego e ritorno dal 10 al 12 luglio 2020

Le flotte Melges tengono a battesimo la ripartenza della vela agonistica italiana

I primi due eventi delle Melges World League vedranno impegnati dapprima i Melges 20 (3-5 luglio), quindi i Melges 32 (9-11 luglio)

Confermato per il 20/8 il Trofeo Formenton

Confermata la data del 20 agosto per la XXXI edizione del Trofeo Formenton l’evento velico dedicato alle famiglie e a chi di generazione in generazione trasmette la passione per il mare e per la vela e non rinuncia a questa “classica” dell’estate sarda

Vendée Arctique: nella piatta lotta tra Beyou e Dalin

Qualche problema per Giancarlo Pedote che si difende e festeggio in solitario i suoi 9 anni di matrimonio con Stefania

"100 Vele Rendez Vous", oltre 200 barche al primo evento post lockdown

In acqua anche medici e infermieri che sono stati in prima linea negli ospedali romani per combattere il virus COVID-19

Melges 20 King Of The Lake Cup, Siderval è il vincitore della prima regata italiana

La vela agonistica italiana è ufficialmente ripartita e lo ha fatto grazie alla flotta Melges 20 che, riunitasi nel weekend appena concluso a Malcesine, ha completato le prima serie di regate del 2020

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci