martedí, 16 luglio 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

soldini    optimist    nave italia    circoli velici    moth    regate    solidarietà    smeralda 888    melges 20    windsurf    manifestazioni    ambiente    kite    vela olimpica    interviste   

TROFEO JULES VERNE

Trofeo Jules Verne: Spindrift 2 è a Freemantle

trofeo jules verne spindrift 232 freemantle
Roberto Imbastaro

Dopo aver passato cinque giorni ad accudire la barca come fosse un bambino per arrivare a terra senza danni con la costante preoccupazione per la resistenza del timone danneggiato, il trimarano nero e oro è ora ancorato in sicurezza a Fremantle (vicino a Perth, nell'Australia occidentale) e, dopo molte considerazioni, la squadra ha deciso che la soluzione più rapida e migliore per rimpatriare Spindrift 2 nel suo porto di origine in Bretagna, sarà quella di caricarla su un cargo.

 

"Togliamo il timone e organizziamo la barca pronta per essere consegnata per il trasporto - ha commentato Yann Guichard poche ore dopo il suo arrivo nel porto australiano - perché abbiamo una seria preoccupazione per il timone di dritta e potrebbe essere molto complicato tornare alla nostra base [in Bretagna, Francia] via mare, specialmente ora che siamo dall'altra parte del mondo. L'intero equipaggio e altri cinque dal nostro team tecnico concentreranno l'attenzione sulla preparazione della barca per il viaggio di ritorno. Dovremo rimuovere l'albero e assicurarci che sia completamente pronta per il viaggio".

 

"Il timone di dritta si è rotto poco dopo le isole Kerguelen -  ha proseguito Guichard - e non sappiamo esattamente quando, ma Thierry Chabagny che stava timonando, ha detto che all'improvviso lo sentiva molto pesante. Sono sicuro che non abbiamo colpito nulla. Eravamo in direzione est-nord-est con il gennaker sottovento. E' successo durante la notte, abbiamo cercato di stabilire quale fosse il problema: se i timoni fossero paralleli, la tensione dei cavi o solo qualcosa bloccato sui timoni. Ma niente. Quando abbiamo cambiato timoniere, era esattamente lo stesso: difficile da regolare. Stava diventando ancora più difficile governare mentre la barca stava facendo ciò che voleva. Alla prima luce siamo stati in grado di vedere che lo stock del timone di tribordo si era rotto tra i due cuscinetti. Il timone era inutile e continuava a muoversi lateralmente, faceva solo quello che voleva."

 

C'è un'enorme sensazione di disappunto dato che il trimarano nero e oro si è approcciato bene al record del Trofeo Jules Verne, e avevava previsioni meteo favorevoli per il Pacifico e Capo Horn, quindi Yann Guichard e il suo undici membri dell'equipaggio ora vogliono capire esattamente perché è successo.

 

"Analizzeremo tutto, ma non posso fingere che sia io che l'equipaggio siamo estremamente delusi: siamo stati ben posizionati entro il tempo record e con condizioni molto favorevoli a venire. Dopo i guai di un anno fa, questa è la seconda volta che l'attrezzatura ci ha deluso Ma siamo stati fortunati a non aver perso il timone, perché avrebbe potuto strappare il fondo dello scafo. Così saremo in grado di stabilire se si tratta di un difetto di fabbricazione o di un errore nel calcolo strutturale. Abbiamo fatto il viaggio verso le Kerguelen principalmente su mure a sinistra, ma non abbiamo mai spinto la barca più del necessario nei venti molto forti. Spindrift 2 va molto più veloce ora di quanto non avesse fatto tre anni fa al nostro primo tentativo,  anche se le condizioni meteorologiche nell'Oceano Indiano non erano così favorevoli come lo erano per IDEC Sport. È davvero frustrante sapere che non abbiamo colpito nulla, né abbiamo fatto qualcosa di sbagliato ".


07/02/2019 22:15:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Lorenza Cavalli Atelier: KEEP ON SAILING, dipinti ad olio su tela dedicati al mare

Atelier Aperto su Appuntamento Dal 24 giugno al 31 luglio - “Se fissate il corso di una sola stella, sarete capaci di navigare in qualsiasi tempesta.” Leonardo Da Vinci

Transpac: stasera la partenza con Soldini e Maserati al via

Al via stasera alle 21:30 (ora italiana) la 50a edizione della Transpacific Yacht Race. Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini sono pronti alla sfida con Argo e PowerPlay

Windsurf e kitesurf: sfide mondiali alle Canarie

Le Isole Canarie “regine del vento e delle onde” con due manifestazioni di richiamo internazionale: il Gran Canaria Wind & Waves Festival e la Windsurfing and Kitesurfing World Cup a Fuerteventura

Melges 20 World League: a Riva del Garda gli applausi sono tutti per Siderval

Russian Bogatyrs di Igor Rytov torna a riappropriarsi dello scettro di Campione del circuito europeo ma la tappa di Riva del Garda la domina il Team Corinthian Siderval

Per Irene Calici e Petra Gregori argento mondiale nella Casse 420

Irene Calici e Petra Gregori (Soc. Nautica Pietas Julia/Circolo Nautico Sirena) si laureano vicecampionesse del Mondo nella categoria Women dopo una settimana di risultati molto costanti

Robert Scheidt, un brasiliano d'acqua dolce

Ha iniziato a San Paolo, nel lago di Guarapiranga, ed ora si allena a Torbole. Nella foto: sul Laser Bahia Robert e la moglie Gintare mentre osservano l’arrivo del figlio Erik al Trofeo Optimist d’argento

Niente pass per Tokio per gli Azzurri del Laser. Ultima chance a Genova

I laseristi Italiani rientrano dal Giappone con il rammarico di avere mancato 1 dei 5 pass nazionali per Tokyo. Sono ancora 2 i pass disponibili per l’Europa che verranno assegnati in occasione della tappa di World Cup Series 2020 a Genova

A Torbole conclusa una bella e divertente settimana a tutto Techno e RS:X

Il” parco giochi" del vento, dell'acqua e del windsurf di Torbole in questa settimana è stato attivissimo con 250 windsurfisti ospiti al Circolo Surf Torbole, che in condizioni ideali hanno partecipato alla Torbole Techno/RS:X Italian Week

La Nautica degrada Napoli: no della Soprintendenza all'esposizione sul lungomare

Tutti favorevoli dal Sindaco, alla Regione Campania, all’Unione Industriali e a Confcommercio, ma la Soprintendenza alle Belle Arti ha detto no

Temperature rising off Marstrand as 44Cup World Championship starts tomorrow

Highlight of the 44Cup season, the World Championship sets sail tomorrow in Marstrand, the sailing mecca on the west coast of Sweden

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci