domenica, 24 marzo 2019

TP52

TP52, Puerto Portals: Azzurra spettacolare, ma non basta

tp52 puerto portals azzurra spettacolare ma non basta
Roberto Imbastaro

p.p1 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; font: 12.0px Helvetica}

Azzurra ha chiuso nel migliore dei modi il quarto evento della stagione, la Puerto Portals 52 Super Series vincendo l’ultima prova e confermandosi così sul secondo gradino del podio dietro a Quantum, il leader indiscusso di questa stagione.

La giornata finale dell’evento ha visto lo svolgimento di due prove con brezza da sudovest sui 12/13 nodi, calati a rapidamente a 9, molto irregolare e di difficile interpretazione per i tattici. In race 8, la prima prova di giornata, Azzurra ha sofferto più del previsto nel corso della prima bolina, girando solo nona ma riuscendo a recuperare fino al quarto posto, prima allungandosi fino al limite del lato sinistro del campo nella successiva poppa, poi recuperando ancora nella seconda bolina. Questa prova è stata vinta da Provezza, team che non sta ancora riuscendo a ottenere i risultati sperati ma che riesce a dare qualche zampata vincente, a dimostrazione di quanto sia livellata in alto la competizione nella 52 Super Series. Quantum, con un secondo ha visto consolidata la sua leadership a un prova dal termine.

Nella seconda e ultima prova dell’evento, Azzurra ha dato spettacolo. Ha cercato e ottenuto la partenza sul pin lottando nel prestart con Luna Rossa; tuttavia il lato sinistro non si è subito rivelato così vantaggioso come sperato, ma Azzurra ha saputo resistere confidando nella sua scelta che alla fine ha pagato, consentendole di girare la prima boa al comando seguita da Luna Rossa. Al gate di poppa le due barche italiane hanno girato pressoché appaiate, Luna Rossa con un leggerissimo vantaggio ha scelto la sinistra, Azzurra la destra, andando poi a virare verso il centro del campo. Questa scelta si è rivelata vincente dal punto di vista tattico e le ha consentito di allungare e vincere, seguita da Platoon, oggi autore di un terzo un secondo, un avversario molto pericoloso in chiave di campionato.

La Puerto Portals 52 Super Series Sailing Week ha visto Quantum salire sul gradino più alto del podio seguito da Azzurra e Platoon. La flotta si ritroverà per l’evento conclusivo della stagione 2018 a Valencia, dal 18 al 22 settembre. Quantum ha un vantaggio di oltre 30 punti difficile da colmare, ma la lotta per i due restanti gradini del podio è più aperta che mai.

Riccardo Bonadeo, commodoro dello YCCS: Avanti così! Il secondo posto dietro alla barca che sta dominando la stagione è un ottimo incentivo per proseguire su questa rotta e puntare alla vittoria nell’evento conclusivo della 52 Super Series, a Valencia in settembre. Mi congratulo con l’equipaggio di Azzurra per un secondo posto cercato e ottenuto con tanta caparbietà che consolida la seconda posizione nella classifica provvisoria del circuito. Desidero ringraziare i nostri armatori, Alberto e Pablo Roemmers e in particolare sua moglie Cathrine che ha scelto di impegnarsi per la salvaguardia del mare diventando Ambasciatrice di Azzurra nella One Ocean Foundation.”

Guillermo Parada, skipper: "Abbiamo continuato a spingere fino alla fine e sono soddisfatto perché siamo costantemente migliorati nel corso della settimana. Sfortunatamente, la penalità di ieri ci è costata la possibilità di lottare per il primo posto in questo evento, ma è andata così. Dobbiamo guardare avanti e arrivare a Valencia, l'evento finale della stagione, navigando sempre meglio. È bello tornare a terra con la consapevolezza di aver fatto un buon lavoro e oggi abbiamo questa sensazione. Nella prima regata non siamo stati molto fortunati e abbiamo girato la bolina penultimi, ma abbiamo mantenuto il sangue freddo riuscendo a concludere quarti, che non è poi così male. Nella seconda abbiamo avuto una vera battaglia con Luna Rossa per ottenere il pin. Lo abbiamo vinto e così abbiamo girato per primi alla bolina, aumentando poi il nostro vantaggio nella seconda bolina e nell’ultima poppa. È un buon modo per finire anche se avremmo desiderato un po’ di più, ma Quantum ha navigato in modo più consistente e questo paga".

Santiago Lange, tattico: “E’ sempre bello finire vincendo e navigando bene, come oggi. Stiamo migliorando costantemente come equipaggio e lo dimostrano sia la vittoria nella prova finale che il bel recupero che abbiamo fatto nella prima regata della giornata, quando non siamo riusciti a trovare una buona linea di pressione della prima bolina e siamo rimasti attardati. Siamo contenti e positivi, ma abbiamo sempre voglia di migliorare e vincere”.

Puerto Portals 52 SUPER SERIES Sailing Week, Classifica finale
1. Quantum Racing (USA) (Doug DeVos) (2,4,2,5,2,6,8,2,4) 35 p.
2. Azzurra (ARG/ITA) (Alberto/Pablo Roemmers) (6,5,1,6,4,9,2,4,1) 38 p.
3. Platoon (GER) (Harm Müller-Spreer) (1,10,8,2,7,3,3,3,2) 39 p.
4. Phoenix (RSA) (Hasso/Tina Plattner) (5,3,4,4,3,10,5,5,3) 42 p.
5. Luna Rossa (ITA) (Patrizio Bertelli) (7,2,6,9 Penalty 2,1,1,6,8,7) 49 p
6. Provezza (TUR) (Ergin Imre) (4,1,7,10,6,7,10,1,6) 52 p.
7. Sled (USA) (Takashi Okura) (8,9,5,1,10,8,1,6,5) 53 p.
8. Alegre (USA/GBR) (Andy Soriano) (3,6,3,8,8,2,9,10,8) 57 p.
9. Onda (BRA) (Eduardo de Souza Ramos) (9,8,DNF11,3,9,4,4,7,9) 64 p.
10. Gladiator (GBR) (Tony Langley) (10,7,9,7,5,5,7,9,10) 69 p.

2018 52 SUPER SERIES classifica generale dopo 4 eventi:
1. Quantum Racing (USA) (Doug DeVos) 131 p.
2. Azzurra (ARG/ITA) (Alberto and Pablo Roemmers) 163 p.
3. Platoon (GER) (Harm Müller-Spreer) 168 p.
4. Sled (USA) (Takashi Okura) 168 p.
5. Luna Rossa (ITA) (Patrizio Bertelli) 175 p
6. Phoenix (RSA) (Hasso/Tina Plattner) 189 p.
7. Alegre (USA/GBR) (Andy Soriano) 190 p.
8. Provezza (TUR) (Ergin Imre) 215 p.
9. Onda (BRA) (Eduardo de Souza Ramos) 248 p.
10. Gladiator (GBR) (Tony Langley) 287 p.


25/08/2018 20:20:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Torre del Greco pronta per il Campionato Nazionale Meteor

Si lavora con lena perché tutto sia pronto per la 46esima edizione del Campionato Nazionale Meteor, quest’anno ospitato del Circolo Nautico di Torre del Greco, in collaborazione con il Club Nautico della Vela e con la Lega Navale Italiana sez. di Napoli

Ambrogio Beccaria al via della Defì Atlantique

Una nuova sfida per Ambrogio Beccaria che, a bordo di Eärendil, è sulla linea di partenza della “Défì Atlantique”, una transatlantica di soli Class 40, dalla Guadalupa a La Rochelle, in Francia

Invernale Otranto: in testa c'è "Il Gabbiere"

La nona regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ che si è svolta domenica nelle acque di Otranto è stata la più impegnativa del campionato

Roma per 1: il "veterano" Oscar Campagnola teme la bonaccia più del vento

Oscar Campagnola è alla sua quinta partecipazione in solitario. Sabato e domenica prossima i corsi di sopravvivenza ad Anzio. La Garmin premierà con apparati inReach i vincitori di tutte e cinque le regate

Marina di Loano: numeri da record nel 2018

Citata tra le dieci marine più belle a livello internazionale da “Yachting Pages”, nel 2018, Marina di Loano ha ottenuto dal RINA la certificazione MaRINA Excellence 24 Plus, i ‘5 Timoni’ e “50 Gold”

Torna a Pozzallo il premio internazionale "Trofeo del Mare"

Al Mediterraneo e al suo essere elemento di unione, legame indissolubile e centro propulsivo da cui si irradiano flussi e riflussi inarrestabili, è dedicato il “Trofeo del Mare

Spettacolo Swan a Scarlino

Un weekend con vento da quadranti meridionali ha fatto da scenario a tre giorni di vela One Design che hanno visto convergere alla Marina di Scarlino le imbarcazioni della classe ClubSwan 50 e della classe Swan 45.

Genova: Slow Fish al Porto Antico dal 9 al 12 maggio

Petrini: «Giovani di tutto il mondo, venite a Slow Fish e fatelo vostro»

Sul Garda di Gargnano il 41° Trofeo Bianchi

Domenica il Circolo Vela Gargnano aprirà la sua stagione 2019 con il "41° Trofeo Roberto Bianchi" per le classi monotipo (Asso, Protagonist 7.5, Dolphin Mr) e stazza Orc (Offshore Vari)

Paul & Shark Trophy: vincono i russi di Bunker Prince all’ultimo respiro

La classifica generale dopo sette prove quindi vede due team a pari punti, gli inglesi di Blue Haze i russi di Bunker Prince, che tuttavia grazie a migliori piazzamenti parziali si aggiudicano il Paul & Shark Trophy 2019

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci