giovedí, 3 dicembre 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vendee globe    cantieristica    aziende    giancarlo pedote    windsurf    trofeo jules verne    sodeb'o    orc    vela    cambusa    fincantieri   

ROTTE GOLOSE

Tornano da questo fine settimana le escursioni all’aria aperta di “Domenica in Chianti”

Torna l’Autunno e a Castelnuovo Berardenga tornano gli appuntamenti con “Domenica in Chianti”, le escursioni all’aria aperta alla scoperta delle bellezze storico – paesaggistiche. Da domenica 22 settembre fino a domenica 3 novembre, sarà possibile partecipare a quattro mini-tour, dedicati al patrimonio architettonico culturale meno conosciuto del Chianti. Ogni escursione partirà alle ore 9.15 dal Museo del Paesaggio di Castelnuovo Berardenga in Via del Chianti e comprenderà la visita con degustazione dei prodotti in alcune delle più importanti aziende vitivinicole del territorio. Il prezzo di ogni appuntamento è di 8 euro e il rientro è previsto alle ore 13.30.

L’escursione di domenica 22 settembre con partenza alle ore 9.15 toccherà i ruderi di Cerretaccio e farà tappa al Museo di Zave nel podere di Barbocce, dove Mario Fanetti, appassionato di cultura contadina ha raccolto attrezzi agricoli, strumenti di lavoro e oggetti della vita contadina ai tempi della Mezzadria. La passeggiata all’aria aperta si concluderà presso la Cantina Sociale di Geggiano, dove sarà possibile partecipare anche alla degustazione di vini.

Gli appuntamenti di ottobre e novembre. “Domenica in Chianti” tornerà poi domenica 6 ottobre alla scoperta di Sant’Ansano, Dofana e dell’azienda agricola Corbeddu; domenica 27 ottobre con visita ai borghi di San Gusmè e Villa a Sesta e con degustazione presso l’azienda agricola Lecci e Brocchi. L’ultima appuntamento autunnale sarà domenica 3 novembre in direzione Villa di Montegiachi e tappa al frantoio e all’azienda agricola di Felsina.

Per informazioni e prenotazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Turistico di Castelnuovo Berardenga in via Garibaldi 12; telefonare al numero 0577-351337 o scrivere un’e-mail indirizzo ufficio.turistico@comune.castelnuovo.si.it


19/09/2013 11:44:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vendée Globe: falla a bordo per Escoffier, Jean Le Cam tenta di raggiungerlo

Kevin Escoffier, che si trovava al terzo posto nel Vendée Globe posizionato a circa 550 miglia nautiche a sud di Città del Capo, ha attivato il suo segnale di soccorso

FLASH - Jean Le Cam ha avvistato Escoffier e procede al recupero

La Direzione di corsa del Vendée Globe ha dirottato sul punto del Distress di Kevin Escoffier anche Boris Herrmann, Yannick Bestaven e Sébastien Simon

Alghero: per 110 studenti il battesimo della vela

Il Covid non ferma la vela, ad Alghero 100 studenti hanno debuttato in barca

Vendée Globe: Pedote supera Sam Davies ed è 10°

Pedote:"Voglio solo continuare a cercare di fare le cose bene, preservare i materiali, cosa molto importante perché la barca è la mia sicurezza e la mia sorgente di velocità"

Vendée Globe: la calma è la virtù dei Pedote

Il nostro Giancarlo Pedote sta procedendo bene e senza scosse e guadagna posizioni. Ora è decimo a 646 miglia dal leader e viaggia spedito a più di 20 nodi

Trofeo Jules Verne: Coville vola, Cammas si ritira

Thomas Coville su Sodebo Ultim 3 continua la sua discesa dell'Atlantico del Nord in questo sabato mattina, scivolando a oltre 30 nodi mentre Franck Cammas sta rientrando a Lorient dopo aver urtato un UFO

Vendée Globe: per Pedote nel mirino c'è Buona Speranza

Dopo tre settimane di regate e quasi il 25% delle 21.638 miglia previste dal Vendée Globe sulla scia, Giancarlo Pedote vede la longitudine di Buona Speranza incombere all'orizzonte

Vendée Globe: Yes HE Cam! Solo Jean poteva salvare Kevin

Non poteva cadere in mani migliori. Lo ha detto lo stesso Jean: « Il est tombé dans la bonne maison ! ». Yes we Cam…. ma solo lui poteva! Disegno della bravissima Manu Guiavarch per Jean Le Cam

Ecco la prima Italia Yachts 14.98 Bellissima

E' una vera easy sailing con molti accorgimenti utili per la navigazione da soli o in equipaggio ridotto: tra queste le 8 manovre rinviate in pozzetto permettono di regolare al meglio le vele e navigare sempre in tranquillità

Vendée Globe: perso il contatto visivo con Escoffier

Jean La Cam aveva individuato la zattera autogonfiabile di Kevin Escoffier ma il mare agitato e i forti venti lo hanno portato lontano. Le ricerche continuano con 4 skipper giunti sul posto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci