giovedí, 2 febbraio 2023

SWAN

Swan: a Scarlino la vittoria va a Hatari e Gspot

swan scarlino la vittoria va hatari gspot
redazione

Risultati finali indecisi fino all'ultima prova, e grande emozione fino all'ultima strambata per vedere decretati i vincitori di Swan Tuscany Challenge.
Stella Maris di August Schram ha condotto la classifica per quasi tutta la manifestazione, ma alla fine si è dovuto accontentare del secondo posto, con il sempre costante Hatari (Marcus Brennecke) proprio sulla sua poppa per riuscire alla fine a soffiargli la vittoria assoluta.
Nel frattempo la vincitrice della decima e ultima prova, Giuliana di Alberto Franchi, si è assicurata il 3° posto sul podio dopo una settimana di ottime prestazioni.
La vittoria di Hatari è stata tanto più notevole in quanto sono stati in grado di rimontare da una brutta partenza nel primo giorno di regata quando sono stati penalizzati per un'infrazione al regolamento.

La storia nella classe ClubSwan 36 è stata di una battaglia altrettanto serrata, con G-Spot di Giangiacomo Serena di Lapigio che ha ottenuto i parziali 1-2 nelle ultime due prove per rpotendo quindi superare il team di Mamao.
La squadra brasiliana di Haakon Lorentzen ha concluso in grande stile lo Swan Tuscany Challenge, vincendo l'ultima prova, ma un quarto posto nella prima prova della giornata li ha lasciati a due punti da Gspot. Facing Future, del turco Mehmet Taki ha invece ottenuto il gradino più basso del podio.

Si è quindi conclusa una settimana di regate straordinarie, con condizioni meteorologiche favorevoli, e velisti felici si preparano a lasciare Marina di Scarlino che per un po' è stata a casa lontano da casa.
Ora poche settimane e tutti gli sforzi dell Yacht Club Isole di Toscana si profonderanno per il Campionato Nazionale Flying Dutchman, che si terrà dal 17 al 19 giugno. ph. Max Ranchi

P { margin-bottom: 0.21cm }


30/04/2022 18:50:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

LNI Palermo, Our Dream: nell'aria un profumo di mare e di legalità

Il Jeanneau, un Sun Odissey 53 che diventa l’ammiraglia della flotta palermitana, è una barca che viene restituita alla collettività grazie all’affidamento alla LNI dopo la confisca alla criminalità organizzata operata dalla Guardia di Finanza di Palermo

C'è Wanax EXP Team in testa all'Invernale di Anzio/Nettuno

Ancora un bel fine settimana per Altura, J24 e Platu 25 al Campionato invernale di Anzio e Nettuno

Genova, Porto Antico: apre domani Antiqua2023

35 antiquari e 3 mostre collaterali dedicate al mare in onore di The Ocean Race - The Grand Finale

America's Cup: caschi bergamaschi per il Team Ineos

KASK, l’azienda bergamasca produttrice di caschi di alta qualità, ha firmato una partnership a lungo termine per la fornitura di caschi al challenger di America’s Cup INEOS Britannia

Concessioni demaniali: incontro Confindustria Nautica con Ministro Fitto

Confindustria Nautica ha incontrato il Ministro per gli Affari europei Raffaele Fitto nell’ambito delle consultazioni volute dal Premier Giorgia Meloni con le rappresentanze delle imprese che lavorano sul demanio

The Ocean Race: tutti insieme appassionatamente

Tutti gli IMOCA stanno cercando il varco migliore per passare i doldrum

Invernale Traiano: Tevere Remo (IRC) e Guardamago (ORC) si dividono la posta

In Regata la classifica generale sta prendendo forme diverse, con Tevere Remo Mon Ile che governa in IRC e Guardamago II leader in ORC

Taglio del nastro per Our Dream, un sogno che diventa realtà

Si è tenuta oggi a Palermo presso la Lega Navale Palermo, la presentazione di Our Dream, il Jeanneau Sun Odissey 53 piedi a vela confiscata alla criminalità organizzata che la utilizzava per traffici di stupefacenti e affidata alla LN Italiana

La "Roma per 2" compie trent'anni

La classica transtirrenica con le sue 535 miglia fino a Lipari è da sempre una prova impegnativa che mette a dura prova anche i velisti più esperti. Soldini in collegamento video:"Regata bellissima. Sarebbe bello partecipare con la flotta dei Mod 70

Partita la seconda manche del Campionato Invernale di Marina di Loano

Vento da Nord con 20 nodi alla partenza, progressivamente calato fino a 10 nodi all’arrivo, tanto sole e mare calmo per i 44 equipaggi iscritti al Campionato Invernale più frequentato della 1a Zona FIV

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci