mercoledí, 20 settembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    laser    azzurra    disabili    52 super series    mare    swan    nautica    melges 24    salone nautico    volvo ocean race    campionato invernale riva di traiano    j70    j24    porti   

RC44

RC44 Porto Cervo Cup: Katusha si porta al comando

rc44 porto cervo cup katusha si porta al comando
redazione

Il secondo giorno della RC44 Porto Cervo Cup, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda, ha visto lo svolgimento di tre prove con vento di Maestrale tra i 10 e gli oltre 20 nodi, reso instabile e in rotazione verso ovest dai "groppi temporaleschi" che hanno interessato sia l'entroterra che il campo di regata. Al comando Katusha su Cereef e Peninsula Petroleum.
Non si è visto un team in particolare evidenza durante la giornata, ogni prova ha avuto un differente vincitore e sono stati molti i cambi di posizione nel corso delle tre regate. Le barche che si sono aggiudicate il miglior risultato parziale sono state rispettivamente Cereef, Katusha e Aqua, le quali hanno tuttavia realizzato punteggi più alti nelle altre prove, uniformando così la classifica.Dopo la seconda regata erano ben tre gli yacht al comando a pari punti: Katusha, Cereef e Peninsula Petroleum. Ma nella prova finale solo Katusha (Novoselov/Horton) ha limitato i danni con un quarto posto che le ha consentito di portarsi al comando della classifica provvisoria con due punti di vantaggio sul secondo Cereef (Lah/Stead). Team Aqua, in questa occasione timonata dal tre volte campione mondiale Farr 40, Jim Richardson con Cameron Appleton alla tattica, ha vinto l'ultima prova totalizzando il secondo miglior punteggio odierno con 3-7-1 che la portano a risalire in classifica.
Nika, (Prosikhin/Pepper), sembrava lanciata verso un bel risultato dopo il 2-2 iniziale, ma ha sprecato tutto chiudendo al nono posto la terza prova. La barca leader della prima giornata, Peninsula Petroleum (Von Appen/Vascotto) è invece scivolata in terza posizione a causa di una penalità rimediata nella bagarre al gate di poppa della prima regata e per una partenza anticipata nella terza. Tuttavia il team ha reagito bene, sempre in costante recupero e si trova a soli tre punti dal leader provvisorio.
Matteo Auguadro, prodiere su Ceeref: "Nella prima regata abbiamo fatto un gran recupero, soprattutto nei lati di poppa, quando da settimi siamo andati a vincere. Nelle altre due prove, viceversa, siamo invece scesi nelle retrovie dopo due buoni avvii. Oggi avremo lasciato per strada circa sei punti, ma anche gli altri hanno qualche rimpianto".


30/06/2017 19:43:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Stazza J70, querelle infinita: lettera aperta di Carlo Alberini

"A pervadermi è ancora un sentimento di profondo rammarico, che è aumentato a dismisura questa mattina, quando ho visto la flotta lasciare gli ormeggi per andare incontro al primo giorno di regate"

Davide Sampiero vince il titolo Nazionale Meteor Match Race 2017

A Castiglione del Lago sono scesi in acqua. per contendersi il titolo, ben sei tra i primi dieci classificati dell’ultimo Campionato Nazionale Meteor compreso Lorenzo Carloia neo campione Italiano assoluto e campione match race uscente

Mondiale J70: scintille tra Vincenzo Onorato e lo YCCS

Vincenzo Onorato abbandona il Mondiale J70 in polemica con lo Yacht Club Costa Smeralda

SAAR Depositi Portuali compie 85 anni

Il più grande polo logistico di olii alimentari nel Mediterraneo festeggia la sua storia e guarda al futuro con nuovi progetti

L' 11° Childrenwidcup dell’Abe

La regata dei sorrisi con i piccoli dell'ospedale dei reparti di onco-ematologia pediatrica del Civili di Brescia

YCCS: lettera aperta in risposta alle dichiarazioni di Mascalzone Latino

Il mio compito da quando il Commodoro Gianfranco Alberini mi ha chiamato a organizzare le regate dello Yacht Club Costa Smeralda 17 anni fa è sempre stato lo stesso, garantire a tutti i partecipanti lo stesso trattamento imparziale

Allo Yacht Club Porto Rotondo la Fideuram Cup

Dal 15 al 17 settembre, la sfida tra i manager dell’istituto bancario

Ferretti Group Cantiere dell'Anno 2017 ai World Yachts Trophies

Insieme al riconoscimento come miglior Cantiere, ecco i trionfi per le premiere appena lanciate sul mercato: Ferretti Yachts 780, Riva 56’ Rivale, CRN 74 m Cloud 9 e Custom Line Navetta 33

L’ Altura è la nuova sfida dell’Invernale di Riva di Traiano

Per gli equipaggi in doppio saranno possibili una o più regate d’altura verso Giglio/Giannutri che faranno parte integrante del Campionato Invernale 2017/2018

Ferretti Yachts 920: un big a Cannes

Frutto della collaborazione fra Comitato Strategico di Prodotto e Dipartimento Engineering Ferretti Group insieme a Studio Zuccon International Project, il nuovo gigante Ferretti Yachts - LOA 28,49 metri - ha una lunghezza scafo di 23,98 metri

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci