venerdí, 28 febbraio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    campionati invernali    gc32    laser radial    rs:x    windsurf    j24    attualità    rorc caribbean 600    giovanni soldini    porti    trasporto marittimo    giraglia   

GIANCARLO PEDOTE

Per Giancarlo Pedote l'hastag "4PEOPLE" e l'impegno con "Electriciens sans frontiéres"

per giancarlo pedote hastag quot 4people quot impegno con quot electriciens sans fronti 233 res quot
redazione

Da qualche tempo intorno al progetto sportivo di Giancarlo Pedote e Prysmian Group, progetto che quest’anno coinvolge anche Electriciens sans frontiéres, appare una scritta: nei social, sugli abiti del team, sulle vele e, da ieri, anche sulla barca. Che cosa è #4PEOPLE? Cosa significa?

Il 2019 è stato un anno di grandi cambiamenti per Giancarlo Pedote. L’inizio del progetto Vendée Globe 2020 assieme al suo storico sponsor Prysmian Group, ha segnato un cambio di dimensione. Crescere, evolvere, accettare una sfida che in sé stessa ne include molte altre: navigare su una nuova e complessa imbarcazione; creare un team di lavoro; incontrare Electriciens sans frontières, invitata da Prysmian Group che la sostiene da anni nei suoi progetti umanitari finalizzati a fornire accesso all’elettricità e all’acqua a chi non ce l’ha.

Un incontro, quello tra Giancarlo, Prysmian Group e Electriciens sans frontières (Elettrici senza frontiere in Italia), che è stato come una scintilla che ha messo in evidenza una comunione di valori tra i protagonisti di questa nuova emozionante storia, che si fonda sull’energia elettrica e quella umana.

Giancarlo ha trovato in Electriciens sans frontières una motivazione in più, un orgoglio positivo e umile di chi si sente onorato di poter portare con sé, in giro per il mondo, i colori di un’associazione che da anni lavora senza sosta per poter dare una vita migliore a migliaia di persone che non hanno energia elettrica, né acqua, né voce.
“ So quanto l’energia sia importante per sopravvivere. Tutti i marinai lo sanno “– confessa Giancarlo. “ Restare senza energia in navigazione significa, nel migliore dei casi, dover abbandonare la regata. Restare senza energia durante un’operazione significa morire. Per questo poter dare visibilità a questa associazione grazie al mio progetto, è per me un vero onore. Sono grato a Prysmian Group di avermeli fatti conoscere; e sono felice che Prysmian abbia invitato Electriciens sans frontières a salire a bordo del nostro IMOCA per fare il giro del mondo insieme a noi. So che da anni sostengono il loro lavoro fornendogli meteriali; il fatto che proprio adesso, proprio nel progetto più importante, Prysmian Group abbia deciso di dare visibilità a questa ONG, onestamente mi ha fatto piacere”.

Un progetto, quello del Vendée Globe, che non è più solo un progetto sportivo:
Siamo tre attori in missione: condividere le nostre energie per aiutare gli altri “ – racconta Hervé Gouyet, presidente di Electriciens sans frontières.  “Su una barca, l'energia del vento, l’energia elettrica a bordo e le energie dell’uomo sono vitali. Ce lo ha ben spiegato Giancarlo, una delle prime volte che ci siamo incontrati. Una barca come un IMOCA richiede molta energia fisica, mentale e anche un impegno importante dal punto di vista personale. Questa energia, questo impegno, i volontari di Electriciens sans frontières li stanno impiegando per promuovere l'accesso all'elettricità in 38 paesi in tutto il mondo. Condividendo la nostra energia, i nostri sforzi, possiamo raggiungere degli obiettivi: fare il giro del mondo in solitario, connettere il mondo attraverso dei cavi sottomarini, cercare di fare in modo che sempre più spesso vengano utilizzate fonti di energia pulita, dare accesso all'elettricità e all'acqua a chi non ce l’ha. Essere attori del cambiamento. Migliorare la vita delle persone”.

Per le persone. 4PEOPLE è un hashtag che Prysmian Group ha iniziato a usare per marcare le attività sostenute dall’azienda a favore delle persone e che si è subito diffuso in maniera naturale.

“4PEOPLE è un concetto che Prysmian ha cominciato a utilizzare spontaneamente per promuovere all’interno del Gruppo, in tutto il mondo, la diversità e l'inclusione”. – spiega Francesco Zecchi, direttore marketing South Europe Region di Prysmian Group. “Deriva da un impegno quotidiano che nel tempo è diventato una lunga tradizione: quella di cercare di prendersi cura delle persone. Un impegno che è concreto, tangibile. Penso ad esempio ai programmi per i dipendenti che le nostre risorse umane hanno sviluppato, quali il programma "Side-by-side", focalizzato sulla diversità di genere e finalizzato a incrementare la partecipazione delle donne a tutti i livelli dell'organizzazione, e il programma "Graduate"dedicato all'integrazione dei giovani talenti. Ma penso anche a quell’attenzione generale verso la sostenibilità che è diventata la base del pensiero, e quindi dell’azione, del Gruppo. E sono felice che oggi questo concetto venga utilizzato anche attorno a questo nuovo progetto di vela, perché so che tutti condividiamo questo valore. Le persone sono la chiave, lavoriamo con esse e per esse, per gli individui di oggi e di domani. 4PEOPLE”.

Questo è il motivo per il quale intorno al progetto sportivo di Giancarlo Pedote, Prysmian Group e Electriciens sans frontières appare la scritta #4PEOPLE: sullo spi dell’IMOCA, sul furgone e i vestiti del team e, da ieri, anche sulla barca.

Questo è il motivo per cui Prysmian Group e Electriciens sans frontières hanno creato una rivista (online sul sito web del progetto – www.prysmianoceanracing.com) in cui vengono raccolte storie di persone che affrontano le proprie sfide, “storie – spiega Francesco Zecchi - che possono ispirare gli altri ad ‘avere accesso’ alla propria energia per utilizzarla e darla agli altri. Perché ritrovare la propria energia, scambiarla, unirla a quella degli altri, connettersi con gli altri, rende possibile affrontare sfide insperate”.

Prysmian Group, Electriciens sans frontiéres e Giancarlo credono cosi fortemente in questo concetto, che hanno scritto e firmato un manifesto (https://www.prysmianoceanracing.com/manifesto/) che ne racconta l’essenza :

“Quello di 4PEOPLE è lo spirito di chi ha affrontato l'apparentemente impossibile, al fine di crescere e andare avanti. Nei laboratori, in mare, nella scienza, nell'arte, nello sport, nella vita… Abbiamo ereditato lo spirito dei marinai che si sono imbarcati verso l'ignoto; dei pionieri che hanno collegato due continenti per mezzo di un cavo; di persone che, semplicemente, hanno raggiunto grandi cose perché credevano che fosse possibile”.

Con questo spirito, il progetto sportivo di Giancarlo e la sponsorizzazione di Prysmian Group hanno raggiunto nel 2019 una nuova dimensione.

 


24/10/2019 13:01:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

RS Aero, arriva in Italia il primo circuito di regate "RS Fun Club Contest"

Quattro tappe fra Ostia, Arco e Maccagno per la nuova deriva in singolo adatta a giovani ed adulti

Giancarlo Pedote: il sogno Vendée Globe si avvicina

Questo 2020 sarà per Giancarlo Pedote sicuramente un anno impegnativo e cruciale. L’ 8 novembre prossimo partirà da Les Sables d’ Olonne il tanto anelato Vendée Globe, giro del mondo senza scalo e senza assistenza

Ancora tre mondiali di vela olimpica in Australia

Questa volta è il turno dei windsurf RS:X maschili (75 concorrenti) e femminili (47 concorrenti), a Sorrento (Victoria). A Melbourne il singolo femminile Laser Radial

Concluso il raduno federale Mach Race a Torre del Greco

Dal 14 al 19 febbraio si è svolto il raduno federale Match Race a Torre del Greco presso il Centro Federale Zonale del Comitato V Zona FIV a bordo delle imbarcazioni RS 21, simili a quelle che saranno utilizzate al mondiale giovanile

RORC Caribbean 600: partenza sprint per Giovanni Soldini

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini sono partiti per la RORC Caribbean 600. Il trimarano italiano in testa alla flotta dei multiscafi dopo pochi minuti

Mondiale RSX: Mattia Camboni parte bene

Ottimo avvio per l'azzurro Mattia Camboni (Fiamme Azzurre), primo nella ranking mondiale stagionale e campione europeo 2018, che dopo le prime tre prove nelle quali è stato molto regolare, è al 5° posto (4-4-5 di giornata)

Invernale Fiumicino: il poco vento "stravolge" la classifica provvisoria

L'8 marzo l'ultima tappa del Campionato, si torna in acqua il 27 marzo per il Trofeo Porti Imperiali

Le chiusure autostradali sul "Tronco 1" penalizzano l'industria nautica del Nord Ovest

I gravi disagi che interessano le infrastrutture stradali del Nord Ovest del Paese stanno mettendo in ginocchio l’industria nautica e le infrastrutture del territorio ligure che ne sono il naturale sbocco al mare

Grande successo di partecipazione dei J24 alla clinic con Andrea Casale a Marina di Carrara

Con un grande successo di partecipazione si è conclusa presso le sale del Club Nautico Marina di Carrara la clinic sulla preparazione della barca pre-regata curata dal pluricampione iridato J24 Andrea Casale

Circeo: una sola prova per l'Invernale

Si è svolta Domenica 23 Febbraio la nona prova del Campionato Invernale del Circeo, organizzato dal Circeo Yacht Vela Club con la collaborazione della Cooperativa Circeo Primo, del Comune e del Locale Ufficio Marittimo di San Felice Circeo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci