martedí, 21 gennaio 2020

52 SUPER SERIES

Mondiale TP 52, Day 1: luci ed ombre per Azzurra

mondiale tp 52 day luci ed ombre per azzurra
redazione

Azzurra parte con un secondo posto nella prima prova del Mondiale di classe a Puerto Portals, ma incappa in un nono nella seconda regata di giornata. Al comando della classifica provvisoria c’è Phoenix 12. Le regate si concluderanno giovedì 29 agosto.
 
Giornata altalenante per Azzurra nella baia di Palma di Maiorca, dove ierii si sono svolte le prime due prove del Rolex TP52 World Championship, valido anche come quarta tappa della 52 Super Series, il circuito di vela professionistica di più alto livello per barche a chiglia.

Si è regatato con la consueta brezza termica da sudovest, 8 nodi alla partenza della prima prova saliti a 11 con una rotazione a destra per la seconda. La barca più regolare è stata Phoenix 12, con due terzi posti, al comando della classifica provvisoria davanti a Quantum e Platoon. La notizia del giorno è il disalberamento di Provezza, con un ferito lieve. Il team sta organizzando l’arrivo da Valencia di un albero di rispetto, per riprendere quanto prima a regatare.
 
L’avvio di Azzurra è stato positivo, con il secondo posto nella prima prova dietro ai campioni mondiali in carica di Quantum Racing, seguiti da Phoenix 12, timonato dall’armatrice Tina Plattner. Azzurra è partita bene in centro alla linea, evitando il traffico in barca comitato, con l’intento di navigare il prima possibile sulla destra del campo, seguendo la prevista rotazione del vento. Azzurra ha girato seconda dietro a Quantum la prima boa di bolina, con le posizioni che sono rimaste invariate fino alla fine. 
 
La seconda prova ha visto una partenza simile alla prima, ma questa volta Azzurra non ha trovato la velocità abituale venendo coperta dalle vele degli avversari e scivolando nelle retrovie nel corso della prima bolina. Ottimo invece il recupero di Azzurra fino al quarto posto, navigando sul lato sinistro nelle prime fasi della seconda bolina, per poi perdere nuovamente anche a causa dell’errato posizionamento di un avversario, in spalla alla lay line e davanti ad Azzurra, che ha involontariamente favorito le barche appena passate. La seconda prova è stata caratterizzata da vento più oscillante con repentini cali di pressione, vedendo così un continuo alternarsi di posizioni dietro al gruppo di testa costituito da Sled, leader fin dalla partenza, Phoenix 11 e Phoenix 12. L’arrivo è stato al photofinish con Team Vision Future, Quantum, Bronenosec e Azzurra arrivati nell’ordine e in gruppo compatto sul traguardo. Buona la prova di Platoon che, dopo aver navigato anch’esso nelle retrovie, è riuscito a chiudere quinto. Azzurra è attualmente in sesta posizione con un totale di 11 punti.
 
Guillermo Parada, skipper: “La nostra prima prova è stata pulita, però segnata dal disalberamento di Provezza, una grande sfortuna per loro e per tutto il circuito. Auguriamo al team sia un pronto recupero del membro dell’equipaggio infortunato che la possibilità di rientrare subito in regata. Nella seconda prova non avevamo il set up corretto per il nuovo vento e in più abbiamo commesso molti errori, con i quali non è certo possibile fare un buon risultato. Se non altro sappiamo cosa migliorare, adesso analizzeremo le cause della scarsa velocità nella prima bolina, poi ripartiamo concentrati e con la testa libera”.

Domani le regate riprendono con il segnale di avviso alle ore 13 locali. Saranno interamente trasmesse in streaming sul sito della 52 Super Series e su www.azzurra.it 
Le previsioni meteo non sono ancora per definite, a causa di una bassa pressione posizionata a sud delle Baleari.
Come di consueto, aggiornamenti dal campo di regata verranno postati sulla pagina Facebook di Azzurra, mentre una selezione delle migliori immagini sarà disponibile su Instagram.


Rolex TP52 World Championship, Puerto Portals
classifica provvisoria dopo due prove

1. Phoenix 12 (RSA) (Tina Plattner) (3,3) 6 p.
2. Quantum Racing (USA) (Doug DeVos) (1,7) 8 p.
3. Platoon (GER) (Harm Müller-Spreer) (4,5) 9 p.
4. Sled (USA) (Takashi Okura) (9,1) 10 p.
5. Phoenix 11 (RSA) (Hasso Plattner) (8,2) 10 p.
6. Azzurra (ARG/ITA) (Alberto Roemmers) (2,9) 11 p.
7. Bronenosec (RUS) (Vladimir Liubomirov) (5,8) 13 p.
8. Team Vision Future (FRA) (Jean Jacques Chaubbard) (7,6) 13 p.
9. Alegre (USA/GBR) (Andrés Soriano) (10,4) 14 p.
10. Gladiator (GBR) (Tony Langley) (6,10) 16 p.
11. Provezza (TUR) (Ergin Imre) (12 DNF, 12 DNC) 24 p.


PH: Max Ranchi 

 


26/08/2019 09:40:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Fiumicino: un'ottima giornata per Mart d'Este

Massimo Pettirossi: “Abbiamo avuto un fine settimana davvero ‘a gonfie vele’, iniziato con l’incontro di approfondimento organizzato sabato scorso al circolo, che ha avuto ancora una volta un gran seguito”

Invernale Traiano: Tevere Remo non fa sconti

Mon Ile inizia il 2020 vincendo. Sempre potente in tempo reale Ars Una, mentre crescono messa a punto e prestazioni per Luduan 2.0. In Crociera, brilla Soul Seeker e nella Coastal Race Bagherang Evo in equipaggio e Toi e Moi in doppio

Cape2Rio: Soldini e Maserati passano al comando della corsa

Maserati naviga su una rotta più a Sud rispetto a LoveWater, su cui è in vantaggio. Le condizioni meteo si fanno dure con vento debole e ulteriormente in calo. Il Team italiano punta a uscire dalle calme il prima possibile

Cape2Rio: Soldini e Maserati recuperano su LoveWater

Mossa tattica di Giovanni che ha tagliato una strambata e recuperato metà dello svantaggio

Otranto: prima regata del 2020 per l'Invernale

Si è svolta domenica la prima regata dell’anno, la quinta del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ alla sua undicesima edizione

Ripreso l'Invernale di Marina di Loano

Due giornate con vento leggero e bel tempo hanno accolto i partecipanti alle prime regate del 2020 del Campionato Invernale di Marina di Loano

Presentata a Roma la "Garmin Marine Roma per 2"

Partenza sabato 4 aprile. Novità di quest'anno l'apertura ai solitari anche nella "Riva", con percorso Riva di Traiano/Ventotene/Riva di traiano

Invernale Argentario: domina l'M37 Iemanja di Piero De Pirro

Domenica 12 gennaio si è disputata la sesta giornata del XII Campionato Invernale di Porto Santo Stefano, evento al quale sono iscritte 22 imbarcazioni

Ucina al Boot di Dusseldorf

Confindustria Nautica sarà presente alla 51° edizione del Boot di Düsseldorf (18 – 26 gennaio 2020), con uno stand istituzionale per proseguire l’attività di promozione all'estero e di sostegno all'internazionalizzazione delle imprese italiane

Invernale Napoli: domenica la Coppa Camardella prima regata del 2020

Sempre domenica mattina, al termine della Coppa Camardella e in caso di condizioni meteo marine favorevoli, il Comitato di Regata farà disputare anche la Coppa Giuseppina Aloj, organizzata dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci