giovedí, 22 ottobre 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

rolex middle sea race    cnsm    vendee globe    giancarlo pedote    j24    campionati invernali    este 24    mini 6.50    regate    federvela    america's cup    luna rossa    ambiente    veleziana   

LASER RADIAL

Mondiale femminile Laser Radial: vince l'olandese volante Marit Bouwemeester

mondiale femminile laser radial vince olandese volante marit bouwemeester
redazione

Si chiude con un ultimo giorno di vento molto leggero e una sola regata per le varie flotte, il Mondiale 2020 del singolo olimpico femminile Laser Radial a Melbourne, Australia. Come previsto è arrivato il quarto titolo mondiale per l'olandese volante Marit Bouwemeester (anche oro olimpico di Rio 2016), mentre al secondo posto è arrivata la connazionale Maxime Jonker, a testimonianza della validità della scuola Laser nel paese dei tulipani. Terza la norvegese Line Flem Host e quarta la danese Anne Marie Rindom (bronzo di Rio 2016).
 
Dopo 10 regate totali, la velista azzurra Silvia Zennaro (Fiamme Gialle, ex olimpica a Rio 2016) ha concluso al 22° posto bilanciando un inizio non brillante con un finale in crescendo, nel quale ha fatto segnare il secondo miglior punteggio della fase finale Gold (25-24-20-8-12-23-12-10-6-14). La giovane livornese Matilda Talluri (CN Livorno) conclude al 49° posto della flotta Gold (45-43-18-23-9-16-50-42-36-32).
 
Le altre azzurre nella flotta Silver, hanno conquistato i primi posti del raggruppamento: alla fine Joyce Floridia (Fiamme Gialle) ha vinto la Silver (28-28-24-29-27-28-1-5-15-2), mentre Carolina Albano (Fiamme Gialle) ha chiuso terza (20-32-26-27-26-31-5-1-10). 
Nel finale Francesca Frazza (FV Peschiera) ha superato la genovese Valentina Balbi (Yacht Club Italiano), le due hanno chiuso rispettivamente all'11° e 12° posto della Silver.

 

EGON VIGNA (Tecnico FIV Laser Radial): 
"Un po' di rammarico per il 22° della Zennaro perché dopo un avvio difficile ha fatto delle Finali impressionanti, il secondo migliore score di tutta la Gold, considerando anche le condizioni molto variabili da vento forte a medio fino al vento leggero di oggi giornata finale. Talluri brava a entrare in Gold e si è fatta strada. Un po' di rammarico ovviamente anche per Floridia e Albano che avremmo voluto vedere in Gold e che in Silver si sono date battaglia finendo prima e terza.
In ottica olimpica oltre alla olandese che ha vinto il quarto titolo mondiale, vedo molto bene la danese che è arrivata ai piedi del podio, la belga, l'irlandese che è appena tornata al Laser dopo le esperienze alla regata intorno al mondo con la nostra Francesca Clapcich ex laserista, ha subito ingranato con tutte le condizioni.
Per noi ci sono ancora due regate importanti a Palma e Genova, vediamo le ragazze cosa riescono a tirare fuori in questa stagione."
 
SILVIA ZENNARO (Timoniera Laser Radial):
"Alla fine è il mio secondo miglior risultato a un Mondiale, quindi sono contenta, anche se con il rammarico dei primi due giorni da buttare, quindi è come se avessi iniziato il Mondiale dal terzo giorno. Abbiamo trovato condizioni molto particolari per tutto il campionato. Penso di aver fatto delle buone prove in Finale Gold, avrei sperato ci fossero altre prove oggi, mi sentivo bene, purtroppo hanno deciso di fare una sola regata. Mi devo accontentare di un 22° posto a pari punti con la ventunesima. 
Oggi poi all'ultima poppa prima dell'arrivo ho preso anche una bandiera gialla che mi ha fatto perdere quattro posizioni. In altre occasioni con queste condizioni di vento leggero avrei fatto molta fatica, oggi invece sono contenta di aver fatto una regata nella top-15, è uno dei molti segnali positivi che ho visto in questi giorni. L'unica cosa è cercare di iniziare col piede giusto! Melbourne mi ha insegnato che devo partire più decisa, rischiare di più all'inizio, e mi ha dato un'ulteriore carica per proseguire nella preparazione per Palma, poi Genova e poi... quel che sarà."

 









I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Santa Marinella: ancora una tromba d'aria sugli Este 24

Ancora una volta, dopo la tromba d'aria del novembre 2019, si deve assistere allo spettacolo delle barche sbattute giù dagli invasi dalla forza del vento

Vai col Mini! Partito il GP d'Italie

Partiti! 21 i Mini 6.50 sulla linea di partenza del Grand Prix d’Italie sul percorso di oltre 500 miglia che da Genova li porterà ad attraversare le Bocche di Bonifacio

America's Cup: uno scafo rivoluzionario per Ineos

La nuova imbarcazione britannica rivela differenze significative non solo rispetto al precedente AC75, ma anche rispetto alle altre varate finora

25 MINI alla partenza del GP D’ITALIE – Coppa Alberti

L’inedita e numerosa flotta dei ministi ha iniziato a popolare le banchine dello Yacht Club Italiano in vista della partenza del GP d’Italie - Coppa Alberti prevista alle 11:00 di sabato 17 ottobre

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini tagliano per primi il traguardo della Rolex Middle Sea Race

Il MOD 70 Mana termina la regata 15 minuti dopo. Il Team di Soldini conclude la prova in 2 giorni, 8 ore, 26 minuti e 27 secondi

Luna Rossa: varato ad Auckland il secondo AC 75

A rompere sulla prua la bottiglia di Ferrari Maximum Blanc de Blancs delle Cantine Ferrari – “sparkling partner” del team - Tatiana Sirena, moglie dello Skipper e Team Director Max Sirena

Riva di Traiano: - 15 all'Invernale

Flotta estremamente competitiva in Regata alla caccia del Defender, il First 40 Tevere Remo Mon Ile di Gianrocco Catalano. Confermata la Coastal Race. Si parte il 1° novembre

America's Cup: varato il secondo scafo di American Magic (VIDEO)

American Magic è stato oggi il primo Team a varare la sua seconda generazione di AC 75 con i foil.

Garda: 100 Optimist al Trofeo Danesi

Trofeo Danesi versione “extra large”, quasi 90 Under 15 al via, in una giornata di sole e due prove corse in mattinata con un leggero Pelèr

La vela non si ferma!

E' ufficiale dopo i chiarimenti chiesti dalla FIV al Governo. Il presidente Francesco Ettorre scrive a tutti gli affiliati

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci