lunedí, 30 marzo 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

porti    guardia costiera    attualità    pesca    trasporti    traghetti    j24    vendee globe    giancarlo pedote    cambusa    fincantieri    trasporto marittimo    aziende    america's cup    barcolana   

MAREVIVO

Marevivo «Confidiamo nei giovani per un cambiamento di rotta»

marevivo 171 confidiamo nei giovani per un cambiamento di rotta 187
redazione

Anche Marevivo l’11 aprile celebra la Giornata del Mare, entrata in vigore il 13 febbraio scorso con il Nuovo Decreto sul Codice della Nautica, istituita per diffondere la cultura del mare negli istituti scolastici.
Oggi negli studi di Sky Academy Federico Di Penta, Responsabile relazioni internazionali di Marevivo, terrà un incontro con i bambini della scuola elementare di San Donato Milanese per lanciare il film “Le Meraviglie del Mare” in uscita nelle sale il prossimo 17 maggio, distribuito da M2 Pictures, e parlare dell’emergenza della marine litter e di quanto sia importante difendere i nostri oceani dalla plastica.
«Come Marevivo abbiamo sempre puntato a sensibilizzare i giovani – dichiara Federico Di Penta -  perché a loro spetterà recuperare i nostri errori e cambiare rotta. Sono delle vere sentinelle che dovranno vigilare sin da adesso per aver riconosciuto il loro diritto a un futuro sostenibile. Tutti i giorni cerchiamo di celebrare questa giornata dedicata al mare perché è il Polmone Blu che ci tiene in vita. Dobbiamo farlo anche attraverso le immagini del film “Le Meraviglie del Mare” che ci aiutano a capire che la bellezza, nelle sue diverse forme, va preservata e custodita se vogliamo continuare ad ammirarla».
Maria Rapini, Segretario Generale di Marevivo, nell’ambito del “Blue Economy Summit” che si sta tenendo in questi giorni a Genova incontrerà presso la Capitaneria di Porto gli studenti dell’istituto nautico “San Giorgio”. Durante il summit saranno organizzate delle visite tecniche dedicate alle scuole, in collaborazione con l’Università degli Studi di Genova. Per la Giornata del Mare circa 500 studenti avranno modo di osservare da vicino il cacciatorpediniere “Caio Duilio” con Visita al Port Center; la Capitaneria di Porto e la mostra “Baglietto – Un sogno sul mare” a Palazzo San Giorgio.
L’11 aprile al Porto Turistico di Roma ad Ostia, Ucina (Confindustria Nautica) e FIV (Federazione Italia Vela), in collaborazione anche con Marevivo, organizzano una giornata con gli istituti scolastici di Roma per far conoscere l’ecosistema marino ai ragazzi attraverso lo sport, la biologia marina e l’impegno dell’industria nautica per uno sviluppo sostenibile. In programma workshop; laboratori e una visita all’Area Marina Protetta delle Secche di Tor Paterno dove sulla spiaggia gli studenti potranno costruire una barca con materiali riciclati. Alfonso Perri, Responsabile della Divisione Sub di Marevivo, terrà un laboratorio con gli studenti delle scuole elementari per spiegare le attività del mondo subacqueo, con un focus sulle iniziative della divisione sul recupero dei rifiuti sui fondali marini, diffondere il valore dei nostri abissi e della nostra ricca biodiversità marina e, attraverso la proiezione di filmati, l’importanza del riciclo e della riduzione dei rifiuti di plastica.
Marevivo confida nelle nuove generazioni per il cambiamento di rotta e già da tempo ha investito sulla loro educazione con due programmi per la tutela del mare: “Delfini Guardiani” rivolto alle classi delle scuole primarie e secondarie delle isole minori italiane per la costituzione di un gruppo di alunni “Delfini Guardiani” che avranno una maggiore consapevolezza e responsabilità nel tutelare le risorse ambientali del proprio territorio. E “NauticinBlu", il percorso che coinvolge circa mille studenti degli istituti nautici di alcune regione italiane per far acquisire ai futuri professionisti del mare nuove competenze a completamento della loro formazione, includendo la tutela dell'ambiente e la sostenibilità delle nostre risorse marine.

 


10/04/2018 19:08:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La e-mobility nei porti italiani

Per le Marine italiane Yess.Energy fornisce un plus che garantisce una fidelizzazione dei clienti, ma anche l'attenzione di un’utenza sempre più attenta ed esigente, soprattutto rispetto alla salvaguardia dell’ambiente

Barcolana: il manifesto 2018 per supportare la Protezione Civile

Barcolana ha lanciato oggi, attraverso il proprio sito di e-commerce un’azione di charity mettendo nuovamente in vendita l’iconico manifesto dell’edizione 2018 con “We are all in the same boat”

America's Cup: annullata anche la tappa di Portsmouth

L'emergenza Codis-10 non si arresta e la decisione di annullare è ritenuta inevitabile

Slittano le date della Settimana Olimpica Francese alle Hyeres

La FFV (Federazione Francese Vela) ha emesso un comunicato per annunciare lo slittamento delle date della Settimana Olimpica che avrebbe dovuto svolgersi alle Hyeres dal 18 aprile p.v.

La Veleria San Giorgio produrrà mascherine per gli ospedali liguri

La Veleria San Giorgio, storica azienda ligure fondata nel 1926, ha infatti dato il via alla produzione di mascherine chirurgiche destinate al personale della ASL4 che conta tre ospedali , Sestri Levante, Rapallo e Lavagna

Spadafora: ad aprile stop anche ad allenamenti atleti professionisti

"Estenderò la misura agli allenamenti, sui quali non eravamo intervenuti perché c'era ancora la possibilità che si tenessero le Olimpiadi". 400 milioni di euro allo sport di base e alle ASD

Cambusa - Susianella viterbese, un presidio antico che ha resistito alle omologazioni

Un nome leggiadro, le cui origini si perdono nella storia, per un salame dei poveri dai sentori di sottobosco, che si produce a Viterbo, rimasto a lungo nell’ombra, ora richiestissimo da chef e gourmet

Antartide: Enea cerca specialisti e ricercatori per l'inverno 2020/21

La durata dell'incarico è di un anno, da novembre 2020 a novembre 2021 ("Winter Over"), nell'ambito del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA) gestito da ENEA

Fincantieri: ulteriore sospensione delle attività produttive

Fincantieri sospende l’attività lavorativa degli stabilimenti e delle sedi sia nel settore Cruise che in quello Militare fino alla data indicata dal Decreto.

Assarmatori: dichiarare lo stato di calamità naturale anche per i trasporti marittimi

ASSARMATORI, che aderisce a Conftrasporto-Confcommercio, sottolinea come il segmento passeggeri del trasporto marittimo abbia azzerato i suoi ricavi ma continui a garantire i collegamenti per non interrompere gli approvvigionamenti di merci vitali

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci