domenica, 24 marzo 2019

MAREVIVO

Divisione Vela Marevivo alla regata la Lunga Bolina & Coastal Race 2018

La Divisione Vela di Marevivo- Lega Italiana Vela (LIV) ha partecipato venerdì scorso al briefing della La Lunga Bolina & Coastal Race 2018 presentando l’iniziativa comune di Marevivo e LIV nella tutela del Pianeta Blu per la conoscenza del mare, la conservazione delle biodiversità tramite la campagna “Occhio al Mare” che si implementa con “Occhio alla pinna, alle tartarughe, alle meduse e alla plastica”.
Nel corso delle registrazioni dei numerosi equipaggi partecipanti, oltre ottanta, è stato distribuito un dépliant con le istruzioni relative alle caratteristiche dell’APP specifica per il rilevamento, l’individuazione delle varie fattispecie che i regatanti incontreranno durante la regata partita sabato mattina.
«Buono il riscontro di interesse ottenuto dai regatanti – dichiara Nicola Granati, Responsabile Nazionale Direzione Vela di Marevivo - che hanno apprezzato in modo particolare l‘iniziativa scientifica della citizien science e hanno trovato utile l’APP per navigare, osservare il mare al fine di segnalare gli avvistamenti che faranno durante la regata. Tutti i dati raccolti dai “ricercatori velisti” saranno elaborati e consegnati a vari enti di ricerca nazionali ed internazionali così da contribuire ad integrare le conoscenze su questi argomenti e a sostenere specifiche misure di conservazione o di riduzione delle forme di degrado ed inquinamento».
I prossimi appuntamenti sono previsti per la regata Coppa Regina dei Paesi Bassi che si terrà dal 27 al 29 aprile a Cala Galera organizzato dal Circolo Nautico Vela Argentario e per la regata 151 Miglia che si terrà a Livorno dal 31 Maggio al 2 Giugno che fanno parte del terzo Trofeo Arcipelago Toscano.
L’APP è scaricabile sui dispositivi Android su Google Play Store ed IOS su APP Store.


23/04/2018 15:12:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Torre del Greco pronta per il Campionato Nazionale Meteor

Si lavora con lena perché tutto sia pronto per la 46esima edizione del Campionato Nazionale Meteor, quest’anno ospitato del Circolo Nautico di Torre del Greco, in collaborazione con il Club Nautico della Vela e con la Lega Navale Italiana sez. di Napoli

Ambrogio Beccaria al via della Defì Atlantique

Una nuova sfida per Ambrogio Beccaria che, a bordo di Eärendil, è sulla linea di partenza della “Défì Atlantique”, una transatlantica di soli Class 40, dalla Guadalupa a La Rochelle, in Francia

Invernale Otranto: in testa c'è "Il Gabbiere"

La nona regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ che si è svolta domenica nelle acque di Otranto è stata la più impegnativa del campionato

Roma per 1: il "veterano" Oscar Campagnola teme la bonaccia più del vento

Oscar Campagnola è alla sua quinta partecipazione in solitario. Sabato e domenica prossima i corsi di sopravvivenza ad Anzio. La Garmin premierà con apparati inReach i vincitori di tutte e cinque le regate

Marina di Loano: numeri da record nel 2018

Citata tra le dieci marine più belle a livello internazionale da “Yachting Pages”, nel 2018, Marina di Loano ha ottenuto dal RINA la certificazione MaRINA Excellence 24 Plus, i ‘5 Timoni’ e “50 Gold”

Torna a Pozzallo il premio internazionale "Trofeo del Mare"

Al Mediterraneo e al suo essere elemento di unione, legame indissolubile e centro propulsivo da cui si irradiano flussi e riflussi inarrestabili, è dedicato il “Trofeo del Mare

Spettacolo Swan a Scarlino

Un weekend con vento da quadranti meridionali ha fatto da scenario a tre giorni di vela One Design che hanno visto convergere alla Marina di Scarlino le imbarcazioni della classe ClubSwan 50 e della classe Swan 45.

Genova: Slow Fish al Porto Antico dal 9 al 12 maggio

Petrini: «Giovani di tutto il mondo, venite a Slow Fish e fatelo vostro»

Sul Garda di Gargnano il 41° Trofeo Bianchi

Domenica il Circolo Vela Gargnano aprirà la sua stagione 2019 con il "41° Trofeo Roberto Bianchi" per le classi monotipo (Asso, Protagonist 7.5, Dolphin Mr) e stazza Orc (Offshore Vari)

Paul & Shark Trophy: vincono i russi di Bunker Prince all’ultimo respiro

La classifica generale dopo sette prove quindi vede due team a pari punti, gli inglesi di Blue Haze i russi di Bunker Prince, che tuttavia grazie a migliori piazzamenti parziali si aggiudicano il Paul & Shark Trophy 2019

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci