giovedí, 25 febbraio 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

circoli velici    este 24    scuola vela    maxi-tri    america's cup    garda    dolphin    luna rossa    maxi    vela olimpica    the ocean race    team    press    fiv   

PRESS

Lignano: il 5 e 6/09 la Lignano SUP Marathon World Cup 2020 e la Lignano SUP race

lignano il 09 la lignano sup marathon world cup 2020 la lignano sup race
redazione

Lignano Sabbiadoro conferma la propria vocazione per il SUP, lo Stand Up Paddle, divertente incrocio tra il surf e la canoa, sempre più popolare in tutto il mondo e particolarmente amato nella località friulana, indiscussa capitale italiana di questa disciplina, con numerose scuole ed eventi di respiro internazionale.

 

E anche quest’anno, il 5 e il 6 settembre, andranno in scena due appuntamenti immancabili come la Lignano SUP Marathon World Cup 2020 e la Lignano SUP race. La prima, come recita il nome, è valida per il titolo di categoria, si misura su un percorso di 23 chilometri e si rivolge prevalentemente agli atleti professionisti, con annesso montepremi, la seconda avrà luogo su tre lunghezze differenti per dare veramente la possibilità a tutti di partecipare e provare l’ebbrezza di scorrere in equilibro sull’acqua, lungo la costa di Lignano e tra i canali della laguna alle sue spalle.

 

L’allegra macchia di colore definita in mare dai numerosi partecipanti è davvero spettacolare, l’adrenalina prima della partenza di entrambe le competizioni è palpabile ed è davvero divertente osservare le evoluzioni di atleti e principianti che a colpi di pagaia cercano di guadagnare metri in mare, dribblando gli avversari. Non mancano le cadute, più o meno appariscenti, ma quello che prevale anche nel corso della gara per il titolo mondiale è lo spirito del divertimento, reso ancora più bello dall’amore per il mare.

 

Oltre che dalla competizione, questa due giorni sarà resa interessante dalla presenza di un villaggio dedicato dall’intrattenimento e alla valorizzazione dello sport dove non mancheranno le occasioni di aggregazione per grandi e piccoli. 

La promozione del SUP di Lignano risponde al desiderio di incentivare la scoperta del territorio in modalità green, favorendo anche le attività che permettono di fare sport, in modo semplice e appagante, anche senza una lunga preparazione o una particolare competenza tecnica.

Per apprendere le basi fondamentali sono sufficienti poche ore di lezione (gli istruttori di Lignano Sabbiadoro sono bravissimi) e dopo un po’ di pratica ci si può già avventurare su distanze medio-lunghe e andare, per esempio, a scoprire l’incanto di un’oasi naturalistica unica come la laguna di Marano. Tra i maggiori benefici legati a questa disciplina, oltre alla fortificazione di tutto il sistema motorio e dell’apparato muscolare, il netto miglioramento della coordinazione e della capacità di stare in equilibrio. E per le famiglie i SUP dalle grandi dimensioni sono un ottimo “mezzo di trasporto” acquatico per più persone. Gli adulti pagaino e i bimbi si godono comodamente il panorama!









I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup: si regata sabato dopo una giornata vergognosa

l tentativo di ACE di forzare la mano e procrastinare le regate conclusive dell’America’s Cup è fallito, anche perché, a termini di regolamento, Luna Rossa avrebbe richiesto la vittoria a tavolino

America's Cup: Ineos tenta di non arrendersi anzitempo

Ineos Team nervoso, ma riesce a prendere il suo primo punto nella seconda prova dopo che nella prima aveva messo in cascina solo due penalità Luna Rossa conduce ora 5 a 1

America's Cup: New Zealand ci aspetta

Peter Burling:" Alcuni dei ragazzi di Luna Rossa erano nostri compagni di squadra l'ultima volta, quindi li conosciamo bene e loro conoscono noi"

Il mattino ha "l'Oro in Coppa"

Nell'alba italiana garrisce il tricolore ad Auckland dove Luna Rossa conquista il diritto a sfidare Team New Zealand per l'America's Cup vincendo la Prada Cup con un perentorio 7 a 1 su Ineos Team UK

Week-end decisivo per la Prada Cup

Dopo cinque giorni di pausa si torna in acqua questa notte alle 4:00 ora italiana per un week-end di regate che potrebbe essere decisivo

Tokio 2020: Federvela indica i primi tre equipaggi

Il Consiglio FIV conferma le scelte del DT e del Presidente. Ecco i primi tre equipaggi per la vela proposti al CONI:- 470 maschile: Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò - ILCA 6: Silvia Zennaro - Nacra 17: Ruggero Tita e Caterina Banti

Garda: i Dolphin pronti ad una grande stagione

Si parte a metà marzo con “Winter & Bianchi”

Vitamina Sailing tra Club Swan 36 e catamarani M32

Il Vitamina Sailing team è pronto a tornare in azione per affrontare una stagione di regate ancora più ricca di appuntamenti in giro per l’Europa

Genova: finale di The Ocean Race Europe!

Come succederà per il giro del mondo 2022-23, Genova sarà finale della prima edizione di The Ocean Race Europe il prossimo giugno

Luna Rossa premiata con la Prada Cup

Con la cerimonia conclusiva, avvenuta sul main stage dell’America’s Cup Village di Auckland, la PRADA Cup è stata consegnata all’equipaggio di Luna Rossa Prada Pirelli, divenuto Challenger del 36 esimo America’s Cup Match

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci